La Rai sottovaluta la Social Tv: il caso di Rai 2 e “l’eccesso di pudore” su una scena di How to get away with murder

Cara presidente della Rai Monica Maggioni, la Rai 2 diretta da Ilaria Dallatana ha fatto una brutta figura in tutto il mondo perché venerdì scorso ha trasmesso in prima serata la serie Le regole del delitto perfetto (How to get away with murder) tagliando la scena di un bacio tra due uomini, Connor, uno dei protagonisti della serie, e quello che poi diventerà il suo fidanzato.

Nell’era della social tv questo errore è diventato planetario.

Continue reading “La Rai sottovaluta la Social Tv: il caso di Rai 2 e “l’eccesso di pudore” su una scena di How to get away with murder”

Annunci

L’energia, l’entusiasmo, la televisività di Lodovica Comello: se la Disney l’ha scelta è perché è una numero 1 e lo sarà per molto tempo

Cara Lodovica Comello, ad una settimana di distanza mi sono ritrovato a seguire Italia’s got talent su Canale 8 ma solo perché volevo vedere Lodovica Comello. Non ho l’età per essere un tuo fan ma se continua così lo diventerò.

Per il momento hai stregato il blogger televisivo che sono e ti garantisco che non è poco. Erano anni che non aspettavo di vedere un programma televisivo solo per seguire il conduttore.

Continue reading “L’energia, l’entusiasmo, la televisività di Lodovica Comello: se la Disney l’ha scelta è perché è una numero 1 e lo sarà per molto tempo”

Lindsey Vonn ospite della Domenica Sportiva: un’occasione persa. Le risposte di Alessandro Antinelli ai tweet di Caro Televip

Caro Alessandro Antinelli, domenica scorsa hai avuto l’occasione di fare il Fabio Fazio che ha ospitato Adele nel momento di massimo splendore artistico ma tu l’hai sprecata come il gol a porta vuota sbagliato da Edvin Dzeko in Roma-Palermo.

Hai avuto la capacità e la fortuna di avere ospite in studio la star del circo bianco, la sciatrice Lindsey Vonn ma si è rivelata un’occasione persa.

Continue reading “Lindsey Vonn ospite della Domenica Sportiva: un’occasione persa. Le risposte di Alessandro Antinelli ai tweet di Caro Televip”

Come è social Mediaset

Caro vice presidente e amministratore delegato Mediaset Pier Silvio Berlusconi, nella settimana del Festival di Sanremo 2016, Rai 1 ha fatto in media il 50% di share di ascolto con punte di 11 milioni di telespettatori lasciando alla concorrenza, le reti Mediaset in primis, le briciole. Mediaset ha brillato per la sua assenza: nessuna contro-programmazione.

Davanti ad una resa incondizionata di questo genere almeno dovreste avere il buon gusto, non dico di stare zitti e mosca, ma almeno di non provare a sminuire il successo eclatante della concorrenza su di voi. Stefano Ventura (Responsabile Social Media #MEDIASET @social_mediaset come scrive sulla sua bio twitter), mentre Rai 1 faceva quei numeri, scriveva questo tweet:

Avvisate il conduttore ssoscial che non ha l’hashtag, o meglio asciatagg ;), in TT (supponendo sappia che vuol dire).

Continue reading “Come è social Mediaset”

Francesca Fialdini e quei pochi secondi di ritardo all’inizio di Uno Mattina… lo scambio tweet con Caro Televip

 

 

 

 

Il processo del lunedì: primo errore della nuova stagione di Rai 3. La non valletta Andrea Delogu: secondo errore

Caro direttore di Rai 3 Andrea Vianello, c’è un limite alla presunzione di innocenza. Fino a quando Rai 3 non sarà completamente azzerata dalla concorrenza hai diritto ad una difesa d’ufficio ma non sarò io a patrocinarla. L’ultima tua “invenzione” di direttore di rete è quella di ritrasmettere Il processo del lunedì un talk show che stava esalando l’ultimo respiro su Rai Sport 1 ma che hai deciso di accompagnare tu al traguardo finale della scomparsa dai palinsesti Rai. Continue reading “Il processo del lunedì: primo errore della nuova stagione di Rai 3. La non valletta Andrea Delogu: secondo errore”

Fiorello e i cattivoni dei social network: tre tweet di Caro Televip

Fiorello non fa tv per colpa degli anonimi che criticano sui social network. Dire che la tv non ha più i soldi per fare i suoi show, no eh?

Fiorello non si sente in grado di fare un programma tv che non sia criticato dagli heaters social. Preferisce fare soldi facili con gli spot

Fiorello senza idee per la tv dà la colpa ai cattivoni social network una scusa così è la prova definitiva che ha esaurito la vena creativa

Blog su WordPress.com.

Su ↑