Senso Comune di Rai 3: quando saper scegliere il format vale quasi quanto idearlo

Cara produttrice e autrice tv Simona Ercolani, i miei post sui tuoi programmi oscillano tra valutazioni altamente positive e altamente negative. Senso Comune (in onda dal lunedì al venerdì alle 20.15 su Rai 3) è tra le cose migliori di questo inizio di stagione tv.

Il format è prodotto dalla tua Stand By Me insieme a Rai Tre ed è un adattamento di Common Sense, format britannico andato in onda sulla BBC. Saper scegliere i format oggi vale quasi quanto idearli.

Continue reading “Senso Comune di Rai 3: quando saper scegliere il format vale quasi quanto idearlo”

Annunci

Fabio Fazio supera il proprio record (e quello mondiale) di complimenti ad un ospite. Ad Adele ha detto: “L’emozione che dà la tua voce nella mia vita l’ho sentita solo quando cantava Pavarotti”

Caro Fabio Fazio, quando all’inizio della tua carriera facevi l’imitatore, il tuo cavallo di battaglia era  imitare Gianni Minà che presentava tutti i personaggi che intervistava dicendo: “E’ un mito”.

Da allora, mitizzare è diventato il verbo guida della tua attività di intervistatore seriale che da 12 anni occupa il fine settimana di Rai 3.

Continue reading “Fabio Fazio supera il proprio record (e quello mondiale) di complimenti ad un ospite. Ad Adele ha detto: “L’emozione che dà la tua voce nella mia vita l’ho sentita solo quando cantava Pavarotti””

Parallelo Italia di Gianni Riotta su Rai 3: la prima puntata nei tweet di Caro Televip

#paralleloitalia certo al Governo Renzi mancava una vetrina estiva in prima serata e @RaiTre non poteva non offrirsi volontaria

Per la serie le grandi interviste in ginocchio con la barba Gianni #Riotta regge il microfono al premier #Renzi #paralleloitalia @RaiTre

@RaiTre non ha giornalisti governativi di spessore internazionale così ha preso #Riotta una garanzia: da Andreotti a #Renzi

Continue reading “Parallelo Italia di Gianni Riotta su Rai 3: la prima puntata nei tweet di Caro Televip”

Eva Giovannini di Ballarò non saprà mai cosa si sono detti Matteo Salvini e Marine Le Pen ieri a cena

Cara Eva Giovannini, ieri sera Ballarò di Rai 3 condotto da Massimo Giannini è uscito male dal confronto con di Martedì di La7 condotto da Giovanni Floris, il quale ha avuto la brillante idea di ospitare in studio Marine Le Pen, leader del Front Nationale francese, e metterla a confronto, prima con Massimo D’Alema (un importante esponente dell’ex Partito Comunista Italiano) e poi con il ministro Roberta Pinotti (esponente PD e possibile candidata alla presidenza della Repubblica Italiana).

Voi intanto avevate in studio il ministro Maurizio Lupi, mentre Giannini, con enfasi, avvisava il pubblico che stava per intervenire la senatrice grillina Paola Taverna. Ballarò però ha avuto anche una parte più che brillante, direi divertente, con te co-co-co-protagonista.

Continue reading “Eva Giovannini di Ballarò non saprà mai cosa si sono detti Matteo Salvini e Marine Le Pen ieri a cena”

Omaggio a Mirella Poggialini: il suo articolo, Se la cronaca nera diventa reality, tratto da avvenire.it

E’ morta, all’età di 78 anni, Mirella Poggialini, giornalista e critica televisiva di Avvenire, Tv2000 e Tv Sorrisi e Canzoni. Le sono televisivamente affezionato per il bel ricordo che ho delle prime felici stagioni de Il grande talk, oggi, ahimé, Tv Talk. Mi piaceva la sua capacità di comunicazione semplice e diretta di una professionista che parlava e scriveva di tv perché la tv le piaceva e la guardava sul serio, con passione, dalla mattina a sera (come mi conferma questo saluto di Gigio Rancilio su avvenire.it). In omaggio alla scrittura critica di Mirella Poggialini, Caro Televip pubblica un suo pezzo del 2010, attualissimo, visto che una settimana fa ho scritto questo post su Chi l’ha visto?, e quindi lo sottoscrivo parola per parola (tratto dalla sua rubrica di critica televisiva sul sito avvenire.it). 

Continue reading “Omaggio a Mirella Poggialini: il suo articolo, Se la cronaca nera diventa reality, tratto da avvenire.it”

Blog su WordPress.com.

Su ↑