Il primo errore del direttore artistico di Sanremo 2018 Claudio Baglioni: l’eliminazione delle eliminazioni e della serata delle cover

Caro direttore artistico del Festival di Sanremo 2018 Claudio Baglioni, non sono un Clabber ma sono un baglioniano da sempre. Lo ero anche quando ascoltare Baglioni voleva dire essere preso in giro perché le tue non erano canzoni impegnate ma storielle d’amore.

Nessuno quindi può mettere in dubbio il mio vero e proprio piccolo grande amore per il Claudio Baglioni cantautore e artista. Sarò però tra quelli che si divertiranno a commentare il Festival di Sanremo 2018 sul proprio blog e su Twitter con lo spirito di farsi due risate sul programma più atteso di tutto l’anno televisivo.

Continua a leggere

Annunci

Lodovica Comello in finale a Sanremo 2017: i tweet di Caro Televip

Continua a leggere

Sanremo 2017: Maria De Filippi come una Tina Cipollari qualsiasi 

Anche nella quarta serata il contributo di Maria De Filippi al Festival di Sanremo è stato irrilevante rispetto alle aspettative di chi ne ha sopravvalutato la scelta. In nessun momento la sua presenza ha giustificato il clamore suscitato dalla notizia che avrebbe co-condotto con Carlo Conti. Ieri c’è stato un momento in cui lei stessa ha certificato l’impalpabilità della sua presenza. All’arrivo della modella Marica Pellegrinelli è uscita di scena, apparentemente con ironia, “a questo punto ciaone proprio”. Ma come? Tu sei “la regina della tv” e non cogli l’occasione per fare un po’ di show con Conti e la bellissima modella? E invece ti sei comportata come una Tina Cipollari qualsiasi “No Carlo, io esco!”.

La bella Le mille bolle blu di Lodovica Comello illumina la serata delle cover di Sanremo 2017

Caro Carlo Conti, la serata delle cover della 67esima edizione del Festival di Sanremo ha avuto il suo momento più significativo nell’esecuzione de Le mille bolle blu di Mina da parte di Lodovica Comello.

La musica leggera italiana ha un patrimonio sconfinato di belle canzoni che andrebbero riproposte in una versione più attuale per poter essere ricordate e rilanciate ai giovani.

Continua a leggere

Sanremo 2017: Carlo Conti giganteggia con lo stile Rai e Maria De Filippi comparseggia con lo stile Mediaset

Caro direttore di Rai 1 Andrea Fabiano, tutte le mie preoccupazioni che Maria De Filippi avrebbe dominato con la sua personalità la 67esima edizione del Festival di Sanremo, svaniscono sera dopo sera.

Maria De Filippi non è la regina di Sanremo 2017 ma una comparsa di lusso (anche se non pagata).

Continua a leggere

Sanremo 2017: non serviva Maria De Filippi, bastava Francesco Totti. Il live tweeting della seconda serata

Caro Carlo Conti, ieri in pochi minuti Francesco Totti si è ambientato al palcoscenico del Festival di Sanremo ed ha preso il controllo della situazione facendo il mattatore della serata. Il direttore di Rai 1 Andrea Fabiano non dovrà faticare molto per trovare il tuo sostituto alla conduzione del prossimo anno.

Scherzi a parte, il Francesco Totti “conduttore temporaneo” è stato il momento più divertente di una seconda serata che non aveva il peso delle comunicazioni istituzionali della prima serata e poteva contare su ospiti potenzialmente molto forti.

Continua a leggere

Sanremo 2017: Maria De Filippi fa tutto meno che la differenza. Il live tweeting della prima serata

Caro Carlo Conti, il tuo terzo e, per il momento, ultimo Festival di Sanremo aveva proprio bisogno di ricorrere all’aiutino esterno della regina della concorrenza Mediaset? Ieri sera dopo la prima puntata della 67esima edizione del Festival, mi sono dato la risposta: no. E non sarà il 50% di share che avete fatto a farmi cambiare idea.

La prima puntata ha risentito moltissimo della scelta di dare nella fase centrale della scaletta un lungo spazio alle forze dell’ordine e della protezione civile che hanno portato i soccorsi durante i terremoti degli ultimi mesi e in occasione della tragedia di Rigopiano.

Continua a leggere

Lodovica Comello a Sanremo 2017: la prima esibizione nei tweet di Caro Televip

Continua a leggere

Diletta Leotta al Festival di Sanremo

il postino (o piccolo post)

Non so in che forma ma so in che forme Diletta Leotta sarà sul palcoscenico del Festival di Sanremo 2017 su Rai 1 (anticipazione data da Tv Zoom). Diletta Leotta incarna il sogno italiano di chi vuole fare la tv e di chi la guarda. Una professionista che da meteorina di Sky Tg 24 è diventata una giornalista sportiva di punta di Sky Sport. Una professionista che su Instagram ha milioni di follower con la lingua di fuori ad ogni suo scatto postato. Una professionista che il direttore artistico del Festival Carlo Conti avrà ritenuto indispensabile per la riuscita della porzione di show che le verrà affidata o a cui semplicemente presenzierà. Non mi chiedo se Diletta Leotta merita di salire su quel prestigioso palcoscenico della Rai. Mi chiedo se questa Rai merita il tempo che la professionista Diletta Leotta le dedicherà.