Cara Lodovica Comello, è ora che cominci a pensare un po’ di più a noi “ragazzi in cuor nostro”

Cara Lodovica Comello, in cuor nostro siamo e saremo sempre, tutti, dei ragazzi. Uno dei miei programmi televisivi preferiti s’intitola “Le ragazze” e le protagoniste raccontano la loro vita partendo dal momento in cui avevano vent’anni, un’età che a pieno titolo può essere definita quella in cui siamo proprio dei “ragazzi”, anagraficamente. Tu quest’anno ne compirai 30 di anni e tra pochi mesi avrai un bambino. Una giovane, splendida, donna, che come tutti può e deve sentirsi una ragazza anche se una ragazza non lo è più. Tra una settimana su TV8 inizierà Italia’s Got Talent, che condurrai per la quarta volta, ed hai fatto un brevissimo video-lancio sui social media con questo incipit: “Ragazzi, tra una settimana esatta ricomincia Italia’s Got Talent…”. Cara Lodovica Comello, capisco che la base dei tuoi fan è composta da “ragazzi” ma volevo ricordarti che il programma va in onda su una tv generalista in chiaro come TV8 che ambisce a grandi numeri di ascolto soprattutto con show che devono piacere ad un pubblico un bel po’ più vasto dei “ragazzi”.

L’investimento produttivo di mamma Sky è molto importante per questo show e non credo che l’obiettivo di pubblico sia solo quello dei “ragazzi”. Certo, tu sei una conduttrice molto dinamica e smart anche nel linguaggio, quindi usare la parola “ragazzi” sui social media per te è come bere un bicchier d’acqua. Però, sai, anche noi non più ragazzi anagraficamente siamo smart e siamo telespettatori di reti generaliste molto più dei ragazzi. Sai, anche noi non più ragazzi anagraficamente leggiamo i post e guardiamo i video sui social media. Se, la conduttrice che lancia un programma dice “ragazzi”, e lo dice con quel suo modo di fare così giovane, io di colpo mi sento fuori categoria e un po’ ci rimango male. È da ieri che mi chiedo: “Ma quindi la Comello a me che non sono più un ragazzo anagraficamente, non mi vuole tra i telespettatori di Italia’s Got Talent 2020?”. Mi dico: “La Comello è troppo brava a comunicare sui social. Da come ha detto “ragazzi” è chiaro che si rivolgeva ai ragazzi che sono ragazzi anagraficamente e non solo in cuor loro. Cara Lodovica Comello, una quasi mamma, quasi trentenne, può iniziare a comprendere perché mi pongo questi interrogativi apparentemente non così importanti. Potresti dirmi: “Eh, vabbè, ho iniziato il lancio dicendo… ragazzi! E allora? Che sarà mai?”. Ed io ti risponderei: “Sarà o no giunto il momento che Lodovica Comello cominci a pensare di più ad un pubblico di signore e signore piuttosto che di ragazzi? Sì o no?”. Non dico che avresti dovuto iniziare il lancio con un “Signore e signori…” ma almeno senza quel “ragazzi…” troppo yeah! yeah! Rivolgersi al pubblico, a tutto il pubblico, con uno stile giovane e dinamico è un conto ma dare dei ragazzi a tutti i telespettatori di Italia’s Got Talent è un altro. Come diceva Anna Magnani ai suoi truccatori: “Non togliermi neppure una ruga. Le ho pagate tutte care”. Cara Lodovica Comello, sui social media, come davanti alla tv, ci sono tantissimi telespettatori con le rughe ai quali essere chiamati “ragazzi” con tono “yeah! yeah!” può risultare fastidioso al punto di decidere di non guardare quel programma per “ragazzi”. Ora che entri nel club dei trentenni (a Roma si dice… pure te ce cominci ave’ nà certa…), da brava conduttrice quale sei, dovresti pensare un po’ di più a noi telespettatori “ragazzi in cuor nostro”.

Grey’s Anatomy: 5 Instagram Stories di Ellen Pompeo dal set

Cara Shonda Rhimes, seguo con interesse le Instagram Stories di Ellen Pompeo, l’attrice protagonista della tua serie Grey’s Anatomy. Il racconto attraverso i social network (anzi, social media come li chiama giustamente Ellen Pompeo) è un elemento essenziale della strategia di comunicazione individuale di una star della tv ma anche del prodotto televisivo di cui è parte, visto che alimenta l’interesse non solo in funzione promozionale ma anche e soprattutto perché è uno strumento diretto con i fandom in tutto il mondo.

Se è vero che i personaggi del mondo dello spettacolo non possono più fare a meno di essere social è anche vero che in moltissimi casi si può fare a meno di seguire i social dei personaggi del mondo dello spettacolo.

Continua a leggere

5 possibili motivi per cui Matteo Renzi ha incontrato a Palazzo Chigi la star della tv Usa Oprah Winfrey

Cara Oprah Winfrey, sei in vacanza in Italia e dopo Assisi, Todi e la caccia al tartufo con il cane Nick, hai voluto conoscere un’altra attrazione del Belpaese: il presidente del Consiglio Matteo Renzi.

Lui è riuscito a trovare mezz’ora di tempo in una giornata densa di impegni istituzionali che lo hanno visto operare per risolvere l’emergenza maltempo a Genova, approvare la manovra finanziaria, prendere le misure contro l’ebola e arginare gli effetti del calo del 4.4% della Borsa di Milano. Ma se la star di tutte le star della tv Usa chiede di incontrarlo, chi è lui per potersi rifiutare a causa degli impegni da premier? Continua a leggere

Un’altra stagione di pomeriggi con Barbara D’Urso: Canale 5 meriterebbe il Nobel per l’economia dei contenuti e delle risorse tecniche e artistiche impiegate in tv

Cara Barbara D’Urso, per Canale 5 ormai sei un punto fermo allo stesso livello di Maria De Filippi, Antonio Ricci, Gerry Scotti e Paolo Bonolis (fino a quando non tornerà in Rai). Qualche flop serale non ha scalfito la tua vena d’oro pomeridiana feriale e domenicale e Mediaset anche nella stagione 2014/15 riparte da te, più che mai convinta che i numeri che fai tu, difficilmente, oggi, riuscirebbe a farli qualcun’altra.


Il rapporto tra il costo dei tuoi programmi e l’ascolto che fanno, è da premio Nobel per l’economia dei contenuti e delle risorse tecniche e artistiche impiegate.

Continua a leggere

Elisabetta Canalis deve puntare più sui social network che sulla tv. La sua foto con Francesco De Gregori su Instagram vale mille puntate di Striscia la notizia.

Cara Elisabetta Canalis, sono sempre più convinto che il tuo futuro artistico sia come star dei social network. Non ti limiti a twittare le tue giornate alla scoperta dell’America. Ieri su Instagram hai alzato il livello postando una foto in cui posi in compagnia di Francesco De Gregori accompagnata da questa didascalia:

“Che serata indimenticabile a cena col mio cantante preferito IN ASSOLUTO @FrancescoDeGregori e la sua elegante signora Alessandra! Non potevo chiedere di piu’ . With the great @francescodegregorimy fav singer ever! That was a very special night .#losangeles #losangelesItalia festival”.

Cara Elisabetta Canalis, vederti accanto al maggiore esponente del cantautorato impegnato italiano di sinistra è qualcosa di straordinariamente originale.

Continua a leggere