Enrico Mentana e l’imitazione del ministro Minniti fatta dall’ex star di La7 Crozza nel promo del canale concorrente Nove

Caro editore di La7 Urbano Cairo, del TgLa7 di Enrico Mentana ormai seguo solo il monologone iniziale in cui racconta tutto il telegiornale senza i servizi e poi cambio canale.

Ieri non l’ho fatto perché Mentana ha saputo catturarmi con uno stratagemma diabolico: ha citato una imitazione di Maurizio Crozza.

Continua a leggere

Annunci

Una La7 a corto di idee e senza vivacità si mette a fare la web tv sulla scissione del PD 

Caro editore di La7 Urbano Cairo, se hai messo a posto i conti ora forse è arrivato il momento di mettere a posto anche la programmazione di La7. Con il passaggio di Maurizio Crozza a Discovery Italia (dal 3 marzo in prima serata Fratelli di Crozza su Nove Tv Canale 9), La7 perde anche l’ultimo briciolo di vivacità che aveva.

La programmazione langue senza uno spunto che possa illuminarla. La novità delle ultime settimane è Bianco e Nero, l’ennesimo talkshow in prima serata che non arriva al 2% di share cosa che già sa di miracolo visto che a condurlo è Luca Telese. La novità Faccia a Faccia di Giovanni Minoli è così nuova che le Teche Rai in confronto sembrano il futuro della tv.

Continua a leggere

​La #maratonamentana per la Direzione PD del 13/2/17: quattro tweet di Caro Televip 

Perché Cairo non ferma Mentana? Dove sta portando @La7tv con questa #maratonamentana sulla #direzionePd ? Su TelePartiti? Poi comizi Grillo?

Che “urgenza” politica giustifica la #maratonamentana su #direzionePd ? Chissene frega se Renzi si dimette. Un governo lo abbiamo!

Incomprensibile scelta cosi @La7tv torna alla vecchia e fallita identità di aspirante all-news senza convinzione 

Sono vicino al pubblico di @La7tv che  stasera non ha potuto vedere Joséphine Ange Gardien: siate forti.

Lo show della crisi del governo Renzi piomba sulla programmazione tv natalizia ed è meglio di un cinepanettone

Cari direttori di tutte le reti televisive e di tutti i telegiornali, sulla programmazione natalizia del 2016 si è abbattuta come una tempesta perfetta la crisi di governo con l’annuncio delle dimissioni del presidente del Consiglio Matteo Renzi a seguito della sconfitta “dei SI” al referendum costituzionale. La sua era una riforma costituzionale scritta male, non condivisa con le opposizioni, presentata con arroganza e personalizzando il risultato del referendum confermativo.

L’idea che mi sono fatto è che Matteo Renzi si è dimesso non perché lo aveva promesso ma perché perfino lui, così egocentrico e presuntuoso, ha capito di non avere le capacità di uno statista. Questa sconfitta ci dice anche che la sua presa sul pubblico televisivo va scemando. Se è vero che in piena ascesa politica gli ho assegnato “il Caro Televip 2014” è altrettanto vero che durante la campagna referendaria 2016 la sua presenza totalizzante in tv non gli ha fatto vincere questa sfida politica.

Continua a leggere

Renzi e Zagrebelsky a Sì o No di Enrico Mentana su La7: i tweet di Caro Televip 

Zagrebelsky non ha i tempi e la capacità televisiva di Renzi. I contenuti bisogna saperli comunicare caro professore te sta affà nero

Zagrebelsky in tv è un danno per il No incapace di arginare la “cattiveria” di Renzi

dove stanno i contenuti di Zagrebelsky? Dentro la sua testa non riesce a dirne uno come si deve

Zagrebelsky si sta incartando perché offre a Renzi solo sponde per fargli dire favolette

Zagrebelsky ogni volta che Renzi gli dice “lei non sta dicendo la verità” lo guarda come se non capisse che gli sta dando del bugiardo

Continua a leggere

Ballottaggi elezioni sindaci 2016: la maratona di Enrico Mentana TgLa7 nei tweet di Caro Televip

Continua a leggere

Enrico Mentana e la maratona elettorale del 2015

Caro Enrico Mentana, ieri sera mi sono addormentato con te che nello speciale TgLa7 per le elezioni regionali del 2015 iniziavi la tua maratona notturna facendo il terzo grado al sondaggista Fabrizio Masia che sfornava i primi exit pool. Questa mattina mi sono svegliato e tu eri ancora in onda per dare i risultati quasi definitivi. Ho dormito sonni tranquilli pensando che tu vegliavi sui risultati elettorali non facendoti sfuggire nemmeno uno zero virgola di punto percentuale. Continua a leggere

Pierluigi Bersani superstar di Servizio Pubblico fino a che non è arrivato Marco Travaglio: i Tweet di Caro Televip

Bersani superstar di #serviziopubblico Santoro Annunziata Mentana Giordano gli stanno tirando la volata per Palazzo Chigi

Bersani “Matteo è un patrimonio di questo partito. È un investimento per il PD”. Lo vorrebbe investire #matteostaisereno

Continua a leggere