Canale 5 elimina Domenica Live di Barbara D’Urso nella fascia oraria 14-17

Caro direttore di Canale 5 Giancarlo Scheri, oggi in un comunicato stampa hai esaltato i grandi ascolti di Barbara D’Urso

ed hai annunciato i suoi impegni su Canale 5 per il primo semestre del 2019:

Continua a leggere

Annunci

Domenica In di Rai 1 con Mara Venier: una puntata che mi ha tolto la voglia di continuare a seguirla con piacere e continuità

Cara Mara Venier, domenica scorsa ho iniziato a vedere Domenica In nel momento in cui nel talkshow intitolato “Magia e paranormale. Chi ci crede?” c’era la cartomante che citava frasi del Vangelo e tu, giustamente, l’hai quietata.

Un inizio di puntata che non mi è piaciuto e poi ho scoperto che nella parte che non avevo visto era successo anche di peggio.

Continua a leggere

Domenica In e Domenica Live: le puntate di oggi nel live tweeting in parallelo di Caro Televip

View this post on Instagram

Domenica In e Domenica Live: le puntate di oggi nel live tweeting in parallelo di Caro Televip Domenica In Simona Izzo e Guendalina Tavassi opinioniste del talk di Domenica In dedicato alla chirurgia estetica. Preferisco sempre gli originali alle copie. Metto su Domenica Live Il momento doppia coppia figlie-mamme è stata la cosa più interessante dell'intervista a Ornella Muti e alla figlia Naike: talmente scoppiettante che si sentiva il rumore dell'aria condizionata dello studio. Lo spazio promozionale sul film di Micaela Ramazzotti e Fabio De Luigi: moscio, moscio, moscio, concluso da una rievocazione De Luigi-Olmo moscia. La celebrazione della coppia Marcella e Gianni Bella: fosse durata 10 minuti di meno forse avrei potuto reggerla. L'incontro di Mara Venier con Elena Santarelli: tutta l'intensità della storia della malattia del figlio e del modo in cui da madre l'ha affrontata. Il momento migliore della Domenica In di oggi. Domenica Live Barbara D'Urso e gli autori hanno cavalcato il caso "la marchesa d'Aragona è o non è marchesa?" e oggi con la protagonista in studio allungano il brodo senza arrivare mai a dare una risposta alla domanda. Tutto normale: è Domenica Live. Colpo di genio di Barbara D'Urso: si mette in secondo piano consentendo alla marchesa d'Aragona di appropriarsi della telecamera per un monologo alla Peter Finch in Quinto potere di Sidney Lumet. Dalla Marchesa d'Aragona ad Alex Belli: il crollo della scaletta. "Malore di Al Bano". La D'Urso spiega al pubblico che un amico del cantante ha risposto al telefono dicendo agli autori che il motivo per cui non è andato in trasmissione era quello. Invece sta bene ed è in partenza per la Cina. Tutto normale è Domenica Live. Barbara D'Urso: "Possiamo dire ufficialmente in esclusiva a #domenicalive che la marchesa d'Aragona è marchesa per identificazione personale!". I contenuti pregiati di Pier Silvio Berlusconi. Anche Domenica Live ora tratta il tema chirurgia estetica e come d'incanto lo spazio sullo stesso tema di Domenica In con Guendalina Tavassi e Simona Izzo, mi diventa culturale. #domenicain #rai1 #domenicalive #canale5 #maravenier #barbaradurso

A post shared by @ akiocarotelevip on

Domenica Live alla ricerca dello share guadagnato da Domenica In.

Oggi il programma di Canale 5 era meglio organizzato di quello di Rai 1 che non può cullarsi sugli allori dei buoni risultati di ascolto ottenuti finora. Una D’Urso “meno” esagerata e un buon mix tra ospiti “normali” e trash. Il talk trash meno centrale. Il “cambio” c’è.

Oggi anche la “D’Urso intervista” è stata misurata come il personaggio che ne era protagonista: Cesara Bonamici.

Continua a leggere

Ascolti: la vecchia Domenica In che batte sonoramente la tv trash di Domenica Live. Una gioia ogni tanto questa tv me la dà

Ascolti. La cosa più divertente in questo inizio di stagione tv è pensare quanto stanno rosicando a Mediaset per le sberle che Barbara D’Urso #domenicalive sta prendendo da Mara Venier #domenicain anni e anni di spavalde certezze, annullate in poche settimane.

Stagione tv 2018/19: il primo confronto tra La vita in diretta di Rai 1 e Pomeriggio 5 di Canale 5, nel live tweeting di Caro Televip

View this post on Instagram

Primo confronto stagione tv 18/19 tra #lavitaindiretta (VID) e #Pomeriggio5 (P5). VID anteprima autocelebrativa manco fosse un programma che ha vinto il Pulitzer. Per non parlare della videostoria dei conduttori Fialdini e Timperi. Che errore esaltarsi prima di aver dimostrato di essere all'altezza della D'Urso. Barbara Di Palma nel portabagli dell'auto della proprietaria di un terreno confinante con quello dove si è tenuto il matrimonio dei Ferragnez se qualcuno aveva ancora qualche dubbio ora guarderà di sicuro Pomeriggio 5 (P5) con la D'Urso. Non fatevi distrarre dal tanto colore in studio: l'ingrediente principale di VID è e sarà sempre la cronaca nerissima. La D'Urso fa un mega promo di lancio con tutti "i temi" di cui parlerà P5 con in mano due caffettiere. Poca cronaca nera, tante "esclusive" tra vippame e gossip, una finestra su un sopravvissuto del crollo del ponte di Genova. Su VID dopo gli stupri siamo alla ricostruzione di un omicidio di un anno fa mentre P5 parte con i Ferragnez una piccola finestra di cronaca e la diretta da Genova per le storie sul crollo del ponte. Scelta azzeccatissima. Ora anche la D'Urso si butta sulla cronaca ma intanto ha ristabilito il contatto con il suo pubblico che ha "attizzato" con Serena Grandi, Eva Henger, Gaspare, due del GFVip e i Ferragnez. Vincerà facilmente la sfida degli ascolti. Dopo un mega blocco di cronaca nera VID tira fuori il jolly per far addormentare il pubblico: l'intervista di Tiberio Timperi a Maurizio Costanzo. Ronf! Ronf! Ronf! Intanto a P5 le immagini dei Ferragnez. La scenografia di VID è coloratissima e disturba davvero troppo l'inquadratura delle persone: è una specie di "trova le differenze" della Settimana Enigmistica. Un mix visivo sconclusionato e fastidioso, è pesantissima nei colori e nella grafica. Intanto dalla D'Urso, Eva Henger che ha abortito e la figlia che ha un nuovo fidanzato sposato. In conclusione, niente di nuovo sotto il buio di questa brutta tv del pomeriggio. Si scorneranno per fare gli ascolti e basta. Nessuna voglia di dare al pubblico qualcosa di nuovo, di originale, di significativo, (di intelligente, ha aggiunto la mia lettrice @Fiammy71). #Rai1 #Canale5

A post shared by @ akiocarotelevip on

Il ritorno di Mara Venier a Domenica In arginerà il dominio di Barbara D’Urso e di Domenica Live?

Ancora non ho finito di mangiare tutte le fette di cocomero che fanno un’estate completa e già mi ritrovo davanti ai promo di Domenica In e di Domenica Live. Siamo a metà luglio e una delle sfide più attese della stagione tv autunnale, quella tra le due amiche amatissime Barbara D’Urso e Mara Venier, vive il suo primo round. Entrambe hanno pubblicato sui loro profili Instagram i promo dei programmi domenicali di Rai 1 e Canale 5.

Ed è già evidente che, dopo anni di dominio assoluto, Barbara D’Urso dovrà superarsi per mantenere il primato domenicale.

Continua a leggere

Al Bano e Romina Power ospiti di Amici 17: Maria De Filippi is the new Milly Carlucci

Cara Maria De Filippi, ospitare Al Bano Carrisi e Romina Power nel serale di Amici 17 il giorno della finale di Ballando con Le stelle è la tua più grande sconfitta di questa stagione tv. Non tanto perché i due cantanti sono stati già ospitati come “ballerini per una notte” poche settimane fa dalla tua avversaria ma perché cerchi di sottrarle pubblico con le sue stesse armi come lei provò a fare lo scorso anno ospitando Morgan in fuga da Amici 16.

La tua è una sconfitta perché punti sul “sentiment” che suscita la coppia nazional-popolare non solo dal punto di vista artistico ma anche per il gossip triangolare con Loredana Lecciso che è ormai il sottotesto di ogni loro uscita pubblica. La curiosità di vedere la coppia interprete di Felicità e Nostalgia canaglia sul palco che sta esaltando le qualità autotune del cantante Biondo, sarà tantissima per tantissimi telespettatori. Il tuo filmato introduttivo esalterà i numeri della loro carriera e il tuo pubblico in studio, aiutato dall’autotune della regia con gli applausi e le urla registrate, li accoglierà come e di più di come farebbe il pubblico del Teatro Ariston di Sanremo. Poi si esibiranno e i giudici li loderanno a dismisura. Tu li ringrazierai con il tuo “Grazie, grazie molte per essere stati qui”. I social media si scateneranno. Domenica mattina il responso dei dati di ascolto dirà se la tua mossa è stata vincente. Cara Maria De Filippi, comunque vada avrai perso. L’edizione 2018 di Amici di Maria De Filippi sta mostrando tutti i limiti di in format che del talent show originario ha ben poco e non è un bene. Tu sei la prima a saperlo. Qualche settimana fa sei stata ospite di Fabio Fazio a Che tempo che fa (chissà perché Milly Carlucci c’è rimasta male) e ricordando che Amici è giunto alla 17esima edizione hai detto “Sono tante”. Fabio Fazio, come te persona molto esperta di televisione, ha confermato: “17 edizioni sono tante”.

Il vostro incrocio di sguardi diceva chiaramente che dopo così tanti anni non è facile confermarsi ad alti livelli sia dal punto di vista dei contenuti che degli ascolti. Cara Maria De Filippi, ospitare Al Bano e Romina Power ad Amici 17, vuol dire proporre dei contenuti che non sono propriamente nel target del programma ma che hanno il potenziale di fare ascolti sottraendoli alla concorrenza. Se vai a ravanare nel pubblico di Rai 1 per battere Milly Carlucci con una sua stessa arma vuol dire che lei ha vinto. E tu hai perso due volte perché ospitando Al Bano e Romina alimenterai i contenuti dei programmi di Barbara D’Urso che a mia memoria non ha mai usufruito del beneficio di ravanare nei contenuti di Amici. Cara Maria De Filippi, buon ballo del qua qua a te e ai tuoi telespettatori.

Completata la dursizzazione di Federica Panicucci ma non basta

La dursizzazione di Federica Panicucci è completata. Certo, finché ci sarà in onda l’originale in modo così massiccio, sarà difficile non considerarla una copia. Fanno lo stesso genere televisivo nella stessa tv commerciale. Canale 5 ha un tremendo bisogno di ringiovanire restando tale e quale.

Ma ha anche bisogno di certezze perché il suo pubblico ha dei punti di riferimento fissi difficilissimi da sostituire. Nel caso della Panicucci la dursizzazione non basta. Serve il passo in avanti che al momento non c’è. Barbara D’Urso può stare serena, Federica Panicucci è ancora lontana da poter raggiungere le sue vette in tutti i settori che ne caratterizzano la conduzione, dalle faccette alla empatia con gli ospiti: freddissima e distaccatissima. Tv, sorrisi e stop.

Bianca Berlinguer intervista Al Bano a #Cartabianca: i tweet e i video tweet di Caro Televip