La giornata del referendum sull’indipendenza della Catalogna: che tempo che fa, me lo ha detto uno speciale di La7 e non la trasmissione di Rai 1 intitolata Che Tempo Che Fa

Caro Bruno Vespa, ieri in Spagna si è tenuto il referendum sull’indipendenza della Catalogna dichiarato illegale dallo stato spagnolo. Non è facile prevedere quali ripercussioni avrà un evento così fortemente simbolico sull’Unione Europea, sia dal punto di vista politico che economico.

Quello che mi è chiaro è che è stata una giornata storica per qualunque cittadino europeo.

Continua a leggere

Annunci

Il confronto tv alla francese è il migliore per vedere i politici quasi al naturale

Caro Bruno Vespa, ieri ho seguito in diretta su SkyTg24 il confronto televisivo tra Marine Le Pen ed Emmanuel Macron candidati alle elezioni presidenziali francesi. Per l’ennesima volta la tv ha dimostrato che ha ancora un ruolo centrale nelle strategie di comunicazione dei politici ai massimi livelli. I due candidati presidenti sono stati in diretta tv per oltre 2 ore e mezza e se le sono date di santa ragione.

E’ stato un confronto durissimo in cui lo scontro verbale ha prevalso sui contenuti politici. I due moderatori si sono limitati a regolare i tempi e a proporre i temi ma rarissimamente sono intervenuti per “separare” i due contendenti che si “colpivano” con parole al vetriolo. Pensavo a te mentre quei due si riversavano addosso quel fiume di parole politicamente scorrette.

Continua a leggere

La televisione italiana ha di nuovo il suo punto di riferimento assoluto: Matteo Renzi 

Caro Bruno Vespa, domenica scorsa Matteo Renzi ha vinto le primarie del Partito Democratico e ne è di nuovo il legittimo segretario. E’ durata pochissimo la sua assenza da protagonista della scena politica. Il tempo di far dimenticare che ha perso il referendum sulla riforma costituzionale, una sconfitta che a suo dire lo avrebbe portato ad abbandonare la politica.

Tempo 4 mesi da quella eclatante sconfitta politica e rieccolo sulla poltrona più importante della politica italiana quella di segretario del partito con la maggioranza relativa in parlamento. E’ da quella poltrona che, di fatto, si governa il Paese.

Continua a leggere

Meno Renzi per tutti, in TV. Godiamoci questi momenti che poi in autunno tornerà più vispo e presente che mai

Caro Bruno Vespa, non è trascorso nemmeno un mese dalla puntata speciale di Porta a Porta dedicata alle dimissioni di Matteo Renzi da Presidente del Consiglio in cui ti chiedevi: “Renzi si è dimesso. E adesso?”.

Per quanto riguarda il governo, al tuo interrogativo c’è solo una risposta: tutto come prima ma senza la presenza invadente e totalizzante sui media di Matteo Renzi.

Continua a leggere

​Bruno Vespa e lo spacco inguinale di Giulia Salemi: I tweet di Caro Televip 

A @RaiPortaaPorta la riabilitazione dello spacco di Giulia Salemi alla Mostra di Venezia @RaiUno che insegue Barbara D’Urso @AndreaFabiano
Per la serie i grandi ospiti indimenticabili di @RaiPortaaPorta Giulia Salemi e il suo spacco https://t.co/26Z7uzdDkp
Bruno Vespa “Allora? Come la mettiamo?” Giulia Salemi gli risponde come ha già risposto a Barbara D’Urso
#RaiSet ora in onda su @RaiUno la replica di #domenicalive sullo spacco di Giulia Salemi @RaiPortaaPorta la grande bruttezza
Incredibile! Facci ripete le stesse parole che ha usato a #domenicalive @RaiPortaaPorta #TaleEQualeShow alla D’Urso
Tutti quelli che criticano la tv che fa Barbara D’Urso dovrebbero farlo anche quando Vespa fa la stessa identica tv
Vespa con la bacchetta fa il confronto tra lo spacco della Salemi e la farfallina di Belen https://t.co/hJxntp2luN
Vespa che protesta con la regia perché non ha mostrato come si deve la farfallina di Belen
Dopo mezz’ora di chiacchiericcio su spacchi inguinali e farfallina @RaiPortaaPorta il discorso diventa “il corpo delle donne”
Spacchi inguinali e farfalline: se fossi il papa una telefonatina in diretta la farei a @RaiPortaaPorta @RaiUno @AndreaFabiano #bruttaTv

Il caso Spotlight (premio Oscar come miglior film e sceneggiatura): il parere dell’Osservatore Romano, in attesa che la tv italiana ne parli compiutamente

Caro Bruno Vespa, guarda che alla fine ti toccherà proprio farla una puntata di Porta a Porta prendendo spunto dal film Il caso Spotlight premio Oscar come miglior film 2016. Per una felice concomitanza comunicativa, la giustizia australiana sta ascoltando in questi giorni, il cardinale australiano George Pell, accusato di aver coperto i preti pedofili negli anni Settanta e Ottanta. Meglio tardi che mai, in questo caso lo scrivo a denti strettissimi. Le vittime australiane hanno scritto al papa e la notizia oggi era sulle home page dei principali siti d’informazione. 

Credo proprio che perfino Uno Mattina troverà il tempo di occuparsene, dopo che lunedì scorso ha avuto la grande occasione di essere la prima trasmissione a poter lanciare il tema e l’ha sprecata. Se decidi di prendere spunto dal film Spotlight ti do un aiutino che di certo gradirai.

Continua a leggere

Tweet con due telescatti. Cultura: il premier Matteo Renzi alla presentazione del libro di Bruno Vespa, in diretta a reti unificate, su SkyTg24 e RaiNews24

 

Bruno Vespa accetta le dimissioni del ministro Maurizio Lupi

Caro Bruno Vespa, ieri sera il ministro per le Infrastrutture e i trasporti Maurizio Lupi ha annunciato a Porta a Porta che oggi presenterà le dimissioni dal Governo Renzi a seguito del caso politico nato sulla base delle intercettazioni relative al caso giudiziario “Grandi opere” su cui indaga la Procura di Firenze.

Prima di venire nella tua trasmissione ha doverosamente informato il Capo dello Stato ed il Presidente del Consiglio della sua decisione. ma per informare gli italiani ancor prima del Parlamento, dove ha parlato oggi, ha scelto la tua terza Camera, in questo caso prima, visto che hai anticipato il Parlamento.

Continua a leggere

Ornella Vanoni a Porta a Porta contro l’imitazione di Virginia Raffaele a Sanremo: “La sua non è una imitazione, da lì nasce il fatto che sembro deficiente e anche ubriaca”

Cara Virginia Raffaele, ieri Ornella Vanoni è stata ospite di Bruno Vespa a Porta a Porta in occasione dell’uscita di un film che ha interpretato con Claudio Bisio e Renato Pozzetto.

E’ stata omaggiata con un filmato che ha ripercorso alcune delle tappe più significative della sua lunghissima carriera ma, visto che in Vespa l’animo da showman prevale su quello da anchorman, ha anche tirato fuori dal cilindro l’imitazione che hai fatto di lei al Festival di Sanremo poche settimane fa.

Continua a leggere

Tragedia di Charlie Hebdo in diretta: “Che ci sta a fare il Tg1?”, si chiede Aldo Grasso

Caro Aldo Grasso, nella tua rubrica Tele Visioni su CorriereTV, hai firmato un pezzo intitolato “La strage di Parigi e l’assenza della Rai. Tutti i grandi eventi li gestisce Vespa. Che ci sta a fare il Tg1? (CorriereTV, 14/1/15).

Siamo in tanti ad aver scritto e detto che la Rai ha deluso in questa occasione ma tu, che sei il primo critico televisivo italiano, hai sintetizzato in modo pragmatico ed efficace il problema. Continua a leggere