Carlo Freccero: il ritorno “urlato”, di un pensionato eccellente, alla direzione di Rai 2

Caro Carlo Freccero, tornare a dirigere una rete importante come Rai 2 è, per un pensionato, una di quelle offerte alle quali si dovrebbe dire di no. Ma tu evidentemente non vuoi fare il pensionato.

Evidentemente senti di poter dare ancora un contributo fondamentale alla televisione italiana in qualità di grande dirigente illuminato degli anni che furono. Sono tra quelli che ti considerano un eccellente ex dirigente televisivo (il mio post quando sei andato in pensione). Sono convinto che questo tuo ritorno sia un errore.

Continua a leggere

Annunci

Il processo del lunedì su Rai 3? L’unica cosa sensata da fare è riportarlo subito su Rai Sport 1

Caro direttore di Rai 3 Andrea Vianello, ieri sera è accaduto quello che non doveva accadere: ho avuto conferma di tutte le perplessità preventive che avevo espresso sul ritorno del Processo del lunedì su Rai 3.

Eppure mi sono apprestato a seguire la prima puntata con animo leggero e positivo come da invito ricevuto via twitter da Enrico Varriale “Seguici con simpatia” e anche perché la co-conduttrice Andrea Delogu, dopo una lunga riflessione, ha deciso di sbloccarmi su twitter; evidentemente non sono un troll ma un onesto blogger tv.

Continua a leggere

Roma Fiction Fest 2014: buona la prima edizione diretta da Carlo Freccero. Tutti i numeri e tutti i vincitori.

Caro Carlo Freccero, puoi essere soddisfatto della tua prima edizione come direttore artistico del Roma Fiction Fest. I numeri dicono che è stato un successo con 43 anteprime internazionali, 6 anteprime italiane, 8 titoli nel “focus Turchia”, 2 giorni dedicati ai più piccoli con 47 proiezioni, anteprime, letture animate e character dei beniamini dei bambini, 4 incontri di approfondimento, 2 maratone dedicate ai fan con 4 ore consecutive di “The Walking Dead”, gli ultimi 3 episodi della 4° stagione più il Pilot scelto e votato dai fan sul sito Fox; 4 ore di tutta la serie originale inglese del 1990 di “House of Cards” (da cui il recente remake americano di David Fincher con Kevin Spacey), 7265 minuti di proiezione in totale, 21 paesi rappresentati.

Continua a leggere

Roma Fiction Fest 2014: Collection Prévert En sortant de l’école, i corti animati di France Télévisions ispirati alle poesie di Jacques Prévert

Cara direttore di Rai Cultura già Rai Educational Silvia Calandrelli, al Roma Fiction Fest 2014 è stata presentata una serie di corti animati francesi intitolata Collection Prévert “En sortant de l’école”.

Si tratta di 13 cortometraggi da 3 minuti ciascuno, realizzati da France Tv partendo dall’idea di associare liberamente alcune poesie di Jacques Prévert con le illustrazioni di 15 giovani registi della scuola di animazione francese che hanno potuto interpretare le opere del poeta in totale libertà artistica come ha detto la produttrice di Tant Mieux Prod. Delphine Maury:

Continua a leggere

The Walking Dead: al Roma Fiction Fest 2014, Gale Anne Hurd la executive producer che non ha paura di rischiare

Cara executive producer di The Walking Dead Gale Anne Hurd, la tua masterclass (ben condotta da Marco Spagnoli) ha illuminato la prima giornata del Roma Fiction Fest 2014 diretto da Carlo Freccero. Dopo pochi minuti è stato chiaro che c’è molto del tuo carattere determinato e combattivo in questa serie di così grande successo. Siamo abituati ad associare “la personalità” di una serie tv con quella di attori, registi e sceneggiatori.

Tu sei la dimostrazione che anche i produttori esecutivi trasmettono il proprio carattere alle serie che producono.

Continua a leggere

Rai 4 compie 5 anni ed il suo papà Carlo Freccero va in pensione

Caro Carlo Freccero, tra qualche giorno non sarai più il direttore di Rai 4 e la Rai, come prevede la nuova strategia aziendale, ti lascia andare in pensione senza farti un contratto da esterno. Al Tv Radiocorriere hai detto “Sono pronto ad accettare nuove sfide. Non ho il torcicollo verso il passato, guardo sempre al futuro”. Dunque in qualche luogo televisivo pensi ancora di dare il tuo contributo di esperienza. Al nuovo direttore di Rai 4 lasci una rete in salute, con una forte identità ed un pubblico ben delineato. Su quel pubblico hai lavorato negli ultimi 5 anni ed a quel pubblico hai dedicato il tuo pensiero a consuntivo della direzione di Rai 4:

Continua a leggere