Rai 4 compie 5 anni ed il suo papà Carlo Freccero va in pensione

Caro Carlo Freccero, tra qualche giorno non sarai più il direttore di Rai 4 e la Rai, come prevede la nuova strategia aziendale, ti lascia andare in pensione senza farti un contratto da esterno. Al Tv Radiocorriere hai detto “Sono pronto ad accettare nuove sfide. Non ho il torcicollo verso il passato, guardo sempre al futuro”. Dunque in qualche luogo televisivo pensi ancora di dare il tuo contributo di esperienza. Al nuovo direttore di Rai 4 lasci una rete in salute, con una forte identità ed un pubblico ben delineato. Su quel pubblico hai lavorato negli ultimi 5 anni ed a quel pubblico hai dedicato il tuo pensiero a consuntivo della direzione di Rai 4:

“La vocazione di Rai 4 è stata finora quella di coinvolgere nuovi pubblici. Non sono più pubblici passivi, ma interagiscono con ciò che vedono. I pubblici fan sono il completamento della tv di culto, che io ho provato ad aggregare nella mia rete. Ho cercato un pubblico che volesse condividere i propri interessi con altre persone. Non ho voluto lavorare sulla memoria storica, ma su un’offerta che potesse aggregare pubblici che la Rai non aveva mai avuto, coinvolgendoli anche attraverso i social network (da Tv Radiocorriere del 19/7/13, intervista di Marina Cocozza).

Caro Carlo Freccero, hai fatto televisione per trent’anni, sei stato osannato e criticato, sei stato probabilmente il dirigente televisivo più famoso dai tempi di Bernabei, esattamente per il motivo contrario per cui è stato famoso lui che era un grande conservatore. Nel campo della televisione sei stato un innovatore, uno sperimentatore, un provocatore, un cultore, un lungimirante, un coinvolgente, un fascinoso, un opinion maker, un opinion leader, un aziendalista, un analista, un innovatore. Sia con la Rai che con Mediaset hai avuto un rapporto di amore ed odio, ricambiato dalle due aziende. E’ il destino dei grandi personaggi. Chi ti sostituirà al timone di Rai 4 dovrà convivere a lungo con la tua assenza ingombrante, e dovrà soprattutto non far cadere la rete nel tunnel della mediocrità imboccato da Rai 2 dopo che ne hai lasciato la direzione. Caro Carlo Freccero, non faccio parte del “pubblico fan” ma credo che la direzione di Rai 4 sia stato il tuo capolavoro professionale. Si, è vero, in passato hai avuto tanti successi più prestigiosi su reti più importanti (e pure qualche flop) ma il lavoro che hai fatto su Rai 4 è stato modernissimo perché hai capito, 5 anni prima degli altri direttori di rete italiani, che il futuro della tv era nei nuclei di telespettatori affezionati e motivati ad esprimere e condividere la propria opinione sull’offerta televisiva, indirizzandola. E, per un pensionato, non mi sembra una intuizione da poco.

Annunci

4 risposte a "Rai 4 compie 5 anni ed il suo papà Carlo Freccero va in pensione"

  1. ciccetta85 24 luglio 2013 / 17:38

    Arrivederci, direttore Freccero, che hai reso grande e mi hai fatto amare la Rai2 migliore che potessi conoscere! Il mio pensiero è questo: tarderà ad arrivare un altro direttore della sua intelligenza e cultura, bravo almeno la metà di com’era lui, sia alla seconda rete che a Rai4. Spero che chi gli succederà non faccia lo stesso gioco di chi ha distrutto Rai2, azzerandone i contenuti e lo share.
    Ps: ma ho sentito che andrà a La7. Possibile?

    • akio 25 luglio 2013 / 07:00

      cicc, difficile aggiungere altro se non la riflessione che raramente parole come le tue vengono spese per un dirigente televisivo e questo credo che sia il riconoscimento più significativo per Freccero.

  2. franzcir 23 luglio 2013 / 09:31

    so per certo che ci mancherà … anche a me, quasi coetaneo, ma che grazie a Rai4 ho conosciuto serie e personaggi insoliti, ma sempre frizzanti ed intriganti (Being human, Being Erika, Veronica Mars, Caprica, Weeds, Breaking bad … solo per citare le prime in mente al volo…) GRAZIE ! e a presto “rivederti” …@franzcir

    • akio 25 luglio 2013 / 07:02

      l’augurio più bello che possiamo fare a rai4 è di migliorare dopo la direzione Freccero

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.