Senio Bonini: il “chigista” impeccabile di RaiNews 24, con qualsiasi governo

View this post on Instagram

Caro Senio Bonini, fare il "chigista" (da Palazzo Chigi, sede del Governo Italiano) per RaiNews24 è un lavoro che io non farei mai. Dover ripetere più volte al giorno le dichiarazioni del governo, di qualsiasi governo, mi darebbe un senso di asfissia non figurata. Credo che avrei anche convulsioni sparse ed effetti da Imodium. Le veline governative erano, sono e saranno sempre indigeste. Ma è un lavoro che qualcuno deve pur fare e tu lo fai con una innegabile passione ed una ferrea applicazione. Sei impeccabile nel racconto della giornata dei membri di governo: nel parlare, nel vestire, nelle espressioni neutre del volto. Se sei rimasto a fare il "chigista" nel passaggio dai governi di centrosinistra a quello grillino-salviniano vuol dire che è davvero difficile trovarlo uno bravo come te. Solo oggi che mi racconti quello che dice il governo del cambiamento sono in grado di apprezzare in pieno le tue qualità di "chigista": mi sembravi "renziano" quando Matteo Renzi era Presidente del Consiglio e mi sembri "salviniano" e "grillino" oggi . Impeccabile. Davvero impeccabile, Senio Bonini di #RaiNews24 #seniobonini #giornalismo

A post shared by @ akiocarotelevip on

Annunci

Referendum costituzionale: i dati del richiamo dell’Agcom a RaiNews 24 per il periodo 14/20 novembre 2016

Referendum Costituzionale: tempo dato dalla RaiNews 24 diretta da Antonio Di Bella a SI e NO nel periodo: 14 – 20 novembre 2016 fonte Agcom.

Tempo di parola 

SI: 1:05:05 51,7% – 51,7% 

NO: 0:59:17 47,1% – 47,1%

Tempo di notizia

SI: 2:19:54 – 58,3%

NO: 1:31:19 – 38,0%

Tempo d’antenna

SI: 3:24:59 – 56,0%

NO: 2:30:36 – 41,2%

L’Agcom ha ordinato a Rainews24 di riequilibrare entro la settimana in corso il tempo nei notiziari a favore delle ragioni del “No”.

Donald Trump è Presidente degli Stati Uniti: non mi meraviglierei se la prima intervista dallo studio ovale la concedesse a Megyn Kelly

Cara Megyn Kelly di Fox News, se c’è una giornalista che esce in trionfo dalle elezioni presidenziali americane 2016 quella sei tu. Sei tu la giornalista che è stata attaccata dal candidato presidente Donald Trump perché durante il primo dibattito tv repubblicano del 6 agosto 2015 gli chiedesti conto delle frasi sessiste da lui usate.

Sei tu la giornalista che per quello è diventata l’icona del giornalismo che non abbassa la testa. Sei tu la giornalista che si è sciolta in un tenero sorriso quando Donald Trump ha deciso di citarti nella notte della vittoria nella tappa del Michigan delle primarie repubblicane.

Continua a leggere

Confronto su SkyTg24 tra Virginia Raggi e Roberto Giachetti candidati a sindaco di Roma: il live tweeting di Caro Televip

#ConfrontoSkyTG24

Semprini chiede come rinegozieranno il debito di Roma. La Raggi non risponde. Giachetti si.

Giachetti non ha lo spessore per fare il sindaco. Raggi non ha lo spessore

Raggi si rifiuta di rispondere alla domanda “È credente e se si è  praticante?” Giachetti risponde “Sono agnostico”

Sul casale con piscina, Giachetti ha rosicato e manco poco

Continua a leggere

Megyn Kelly ha intervistato Donald Trump e il giornalismo Usa ne esce molto male

Cara Megyn Kelly di Fox News, martedì 17 maggio 2016 è stato il giorno dell’attesissimo faccia a faccia tra te ed il candidato repubblicano alle elezioni presidenziali Usa. Un faccia a faccia tanto atteso quanto deludente.

Ci si aspettava una intervista storica da parte della giornalista che per prima lo aveva inchiodato con domande sulle sue frasi sulle donne e invece abbiamo assistito ad un minuetto smielato tra una giornalista principalmente concentrata a completare il ciclo della propria auto-promozione.

Continua a leggere

Megyn Kelly nella tana del lupo Donald Trump: come far crescere l’attesa per un’intervista sbanca audience

Cara Megyn Kelly di Fox News, lo scongelamento dei freddissimi rapporti tra te ed il candidato alle primarie repubblicane Donald Trump era iniziato quando lui ti ha citato in diretta facendoti fare una bella risata.

Sono sempre più lontani i tempi in cui lo facevi infuriare. Ora ti riceve nella sua tana dorata, la Trump Tower sulla Quinta Strada a New York.

Continua a leggere

Donald Trump ha finalmente fatto sorridere Megyn Kelly, speriamo per l’ultima volta

Cara Megyn Kelly di Fox News, finalmente Donald Trump una risata te l’ha fatta fare. Preso dall’entusiasmo per l’ennesima vittoria (in Michigan) nella lunga campagna per diventare il candidato repubblicano alle presidenziali Usa 2016, durante la conferenza stampa in diretta si è rivolto direttamente a te puntando il dito verso la telecamera: 

“It was actually amazing, I was impressed. … Even Megyn Kelly said, Donald Trump really did well tonight… “Thank you, Megyn. Thank you”.  

Tu eri in diretta nello studio di Fox News e la regia ha prontamente staccato su te che ti facevi una ampia quanto spontanea risata per la citazione.

E’ stato un momento di grande televisione per gli appassionati del giornalismo televisivo all’americana tipo The Newsroom di Aaron Sorkin fatto anche di storie come quella dei tuoi scontri con Trump.

Continua a leggere

Tweet con due telescatti. Cultura: il premier Matteo Renzi alla presentazione del libro di Bruno Vespa, in diretta a reti unificate, su SkyTg24 e RaiNews24