Cuochi e fiamme: la lunghissima agonia di un format che era cotto e ora è stato bruciato

Caro editore di La7 e La7d Urbano Cairo, tutto quello che avevo da dirti sulla edizione 2014/2015 di Cuochi e fiamme te l’ho scritto all’inizio della stagione televisiva.

Nel frattempo la mia considerazione del programma non è migliorata.

Continua a leggere

Lilli Gruber e La7, conto alla rovescia: verso il ritorno o verso l’addio?

Caro editore padre padrone di La7 Urbano Cairo, da qualche giorno è iniziato il conto alla rovescia per il ritorno in video di Lilli Gruber e della sua trasmissione Otto e Mezzo su La7 (dal lunedì al sabato alle 20.40). E’ un conto alla rovescia strano: si sa quando è iniziato (lunedì 15 settembre 2014) e non si sa quando finirà.

La indisposizione che non le consente di andare in onda ha alimentato le voci di possibili dissidi tra la giornalista e La7 che invece ha liquidato la faccenda con poche parole e una soluzione alternativa:

Continua a leggere

Stagione tv 2014/2015. I programmi di La7, tele bla bla. Più che una tv è una radio senza musica

Caro editore padre padrone di La7 Urbano Cairo, hai presentato i palinsesti per la stagione 2014/2015 e anche quest’anno aspiri ad essere il re del tele-mercato avendo strappato a Rai 3 Giovanni Floris e avendo ingaggiato Simona Ventura per la conduzione di Miss Italia 2014.


La sfida che ti aspetta è sempre la stessa. Già da alcuni anni (anche prima del tuo arrivo come editore quando eri solo il concessionario pubblicitario), La7 a luglio è la regina del tele-mercato ma poi a fine stagione non vince mai il tele-campionato.

Continua a leggere

La7 chiude Linea Gialla di Salvo Sottile per bassi ascolti: due tweet di Caro Televip

Tweet. Virus il contagio delle idee condotto da Nicola Porro fa il 5.25% di share in prima serata su Rai 2…

Palinsesti La7 Autunno 2013: Urbano Cairo coerente con le linee programmatiche tracciate al momento dell’acquisto della rete.

Caro editore di La7 Urbano Cairo, con l’arrivo di Salvo Sottile a La7 hai perso un telespettatore per una prima serata. Non gradisco il giornalismo e la conduzione di Sottile, da sempre, (anche quando conduceva il Tg5) ma le sue stagioni come anima di Quarto Grado me lo hanno fatto inserire nella categoria dei televip dei quali ho deciso di fare a meno, qualsiasi programma conducano. Hai dichiarato che con l’arrivo di Salvo Sottile pensi di incrementare il pubblico femminile della rete, visto che il 70% del pubblico di Quarto Grado era un pubblico femminile. Che analisi scientifica hai fatto! Sono ben felice di non rientrare nemmeno nell’altro 30% di pubblico maschile che seguiva il Quarto Grado di Sottile.

Continua a leggere

La possibile svolta di La7 verso le storie dei morti ammazzati

Caro Urbano Cairo, in tv vanno in onda gli spot del nuovo settimanale di cui sei editore: Giallo (storie, delitti, misteri). I tuoi analisti del mercato devono aver fatto studi sofisticatissimi per intuire che c’è un pubblico interessato a spolpare i casi di cronaca nerissima che da alcuni anni riempiono anche i palinsesti di tutte le reti televisive a tutte le ore. Corre voce che se il settimanale avrà successo sei pronto a lanciare su La7 anche una trasmissione televisiva intinta nella cronaca nera, cercando di replicare il successo di trasmissioni come Chi l’ha visto? e Quarto Grado. Potrebbe essere uno dei piatti forti del palinsesto autunnale 2013 di La7. In qualità di editore televisivo sei in cerca di idee collaudate, a costi contenutissimi e che fruttino subito, per poter risanare La7.

Continua a leggere

Per la nuova La7 c’è solo una strada: ritrovare e rinnovare lo spirito combattivo della vecchia Telemontecarlo

Caro nuovo proprietario di La7 Urbano Cairo, Telecom Italia Media ti ha venduto le emittenti televisive La7 e La7d alla cifra simbolica di 1 milione di euro pur di non continuare a pagarne le perdite di esercizio. Questo vuol dire che a te spetta prima di tutto il compito di risanarne il bilancio e di renderle produttive dando una netta sforbiciata ai costi. Non a caso la tua prima dichiarazione dopo l’ufficializzazione dell’acquisto è stata “Ho preso una patata bollente”. Sembra che per i primi due anni non potrai rivenderla quindi credo che faremo in tempo a vedere anche qualche contenuto frutto della tua linea editoriale. Fino ad oggi sei stato il concessionario pubblicitario di La7 quindi sai un po’ come funziona. Come editore ti sei occupato di giornali però sei cresciuto come manager all’ombra del Biscione Fininvest come assistente di Silvio Berlusconi quando si occupava di televisione in prima persona. Quindi credo che ti occuperai anche dei contenuti e non solo dei contanti.

Continua a leggere