Finale di Italia’s got talent 2016: la conduzione di Lodovica Comello nei tweet di Caro Televip

Continua a leggere

L’energia, l’entusiasmo, la televisività di Lodovica Comello: se la Disney l’ha scelta è perché è una numero 1 e lo sarà per molto tempo

Cara Lodovica Comello, ad una settimana di distanza mi sono ritrovato a seguire Italia’s got talent su Canale 8 ma solo perché volevo vedere Lodovica Comello. Non ho l’età per essere un tuo fan ma se continua così lo diventerò.

Per il momento hai stregato il blogger televisivo che sono e ti garantisco che non è poco. Erano anni che non aspettavo di vedere un programma televisivo solo per seguire il conduttore.

Continua a leggere

La prima serata di Rai 1 ha bisogno della freschezza, della bravura e dello sprint di Lodovica Comello

Caro direttore di Rai 1 Andrea Fabiano, oggi e domani dedicherai la prima serata (per volere del tuo predecessore Giancarlo Leone) nientepopodimenoche al ritorno del Rischiatutto.

Si tratta dell’ennesima operazione nostalgia mascherata da omaggio ad uno dei padri della Rai Mike Bongiorno e alla Rai tv che dominava indisturbata l’etere in regime di monopolio assoluto. Non so per quanto tempo ancora dovrai andare avanti con i programmi voluti da Giancarlo Leone.

Continua a leggere

Rai 1: il facile venerdì di Tale e Quale Show ed il difficile sabato di Ti lascio una canzone

Caro direttore di Rai 1 Giancarlo Leone, le due prime serate del venerdì e del sabato di Rai 1 non fanno per me. Venerdì mi è capitato di vedere Tale e Quale Show nel momento dell’esibizione di Gabriele Cirilli e Flavio Montrucchio nei panni di Paola e Chiara e si è rafforzata la mia convinzione che questo programma di successo condotto da Carlo Conti sia una baracconata.

Sabato invece ho visto il momento in cui una ragazzina di 10 anni, Gaia Di Giuseppe, accompagnandosi al pianoforte ha interpretato a fatica Amore bello di Claudio Baglioni.

Continua a leggere

Italia’s got talent su Sky Uno: Vanessa Incontrada non sa fare Belen ma non è l’unico limite del programma

Cara Vanessa Incontrada, un contratto con Sky non si rifiuta mai anche se ti chiede di fare le faccette dietro le quinte durante le esibizioni dei concorrenti di Italia’s got talent. E’ questo principalmente il ruolo di quello che viene ancora chiamato conduttore, un ruolo che ad Italia’s got talent e in molti altri talent show non esiste.

Quasi tutti i talent sono autogestiti dalla giuria vip e quello che viene chiamato conduttore fa la figura del robottino al servizio della rigidità dei format.

Continua a leggere

Che Tempo che Fa: la giudice del programma Italia’s got talent di Sky Luciana Littizzetto, può permettersi di dire Sky in un programma Rai

Cara Luciana Littizzetto, nella storia della Rai ci sono esempi di personaggi televisivi ai quali l’emittente ha concesso di tutto e di più. E non mi riferisco ai compensi.

Mi riferisco a quelle che apparentemente sembrano piccole concessioni ma che invece sono il segno di una forma di sudditanza da parte della Rai nei confronti di alcuni suoi contrattualizzati come nel tuo caso.

Continua a leggere

Maria De Filippi sdraiata, l’unico brivido di Tu si que vales

Cara Maria De Filippi, Tu si que vales è lo show del sabato sera che nelle intenzioni di Canale 5 deve mettere una pezza alla perdita di Italia’s Got Talent. Dopo la prima puntata l’unico obiettivo concreto che avete raggiunto è stato quello di rivitalizzare il vecchio sabato sera di Rai 1 che si è visto regalare dalla concorrenza il rilancio di Ballando con le stelle giunto alla decima edizione.

Tu si que vales sulla carta è il clone di Italia’s Got Talent ma in pratica è la dimostrazione che nella tv di oggi i format originali riescono a mantenere la propria superiorità rispetto alle imitazioni. A cominciare dalla qualità dei casting.

Continua a leggere

Simone Annichiarico e Belen Rodriguez: la co-conduzione richiede equilibrio. Uno dei due ce l’ha.

Caro Simone Annichiarico, ho cercato di seguire il racconto della tua vita con papà Walter Chiari che hai tentato di fare a Uno Mattina, ma era davvero impossibile riuscire a seguirti a causa delle continue interruzioni dei due conduttori Franco Di Mare ed Elisa Isoardi. Tu parlavi e loro intervenivano con mezze frasi (o anche solo sillabe di consenso) per far vedere al pubblico che sanno tutto di Walter Chiari (stasera e domani va in onda su Rai 1 la fiction Walter Chiari, fino all’ultima risata con Alessio Boni). Continua a leggere