Archivi tag: reed hastings

Reed Hastings al Mobile World Congress 2017: musica per le mie orecchie di abbonato Netflix 

Caro co-founder and Ceo di Netflix Reed Hastings, sono un abbonato di Netflix Italia sempre più convinto di esserlo. Ieri sera ho iniziato a vedere American Crime Story Il caso OJ Simpson che, nonostante l’interesse, non ho voluto seguire su Rai 4 con le modalità settimanali e ad orario fisso della tv generalista gratuita.

Quello che pago a Netflix mensilmente vale anche solo perché elimina il pensiero di avere giorni ed orari fissi per guardare una serie o un film. nei giorni scorsi sei stato il protagonista principale dei keynote del Mobile World Congress 2017 che si è appena concluso a Barcellona.

Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , ,

The Crown di Netflix: ti aspetti il polpettone e ti ritrovi davanti ad una serie da binge watching

Caro co-founder and Ceo di Netflix Reed Hastings, dopo 4 mesi difficili, il mio rapporto con Netflix Italia è tornato ad essere di piacevole complicità. Nei 4 mesi passati ho continuato a pagare l’abbonamento ma con una certa insoddisfazione.

 

A farmi tornare il gusto di premere l’icona Netflix sulla mia smart tv è stata la vostra serie originale The Crown. Inutile dire che avevo molte perplessità preventive.

Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , , , , ,

Stand-up comedy: Netflix ci punta molto e fa bene

Caro co-founder and Ceo di Netflix Reed Hastings, fa bene Netflix a valorizzare il genere stand-up comedy.

Sulla vostra piattaforma ci sono decine di stand-up comedian ed i primi tre che ho visto mi sono piaciuti molto: Iliza Shlesinger in Freezing Hot, Patton Oswalt in Talking For Clapping e Anjelah Johnson in Not Fancy.

Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , , , , ,

Netflix Italia mi propone Broadchurch come novità di marzo: no grazie, l’ho già vista due anni fa in prima visione in chiaro su Giallo Tv

Caro co-founder and Ceo di Netflix Reed Hastings, non ti stai impegnando molto per il lancio di Netflix Italia. I numeri dicono che siamo 280.000 i tuoi abbonati italiani ma tra poco saranno 279.999 perché è sempre più forte in me l’impulso di premere il tasto disdici nella pagina di gestione del mio profilo di abbonato.

Nell’ultima settimana ho faticato a trovare qualcosa da vedere. Il catalogo dei film continua ad essere insufficiente e decisamente vecchio. Nota dolentissima le serie che sono l’anima di un servizio come Netflix.

Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , , , , , ,

Netflix ammaina la sua bandiera in Italia: House of Cards resta un’esclusiva di Sky

Caro co-founder and Ceo di Netflix Reed Hastings, questo post di Fulvia Leopardi su Televisionando mi aveva illuso che potesse esserci qualche speranza di vedere su Netflix Italia la terza e la quarta stagione di House of Cards.

Pare invece che il vostro ufficio stampa, preso dallo slancio della vostra strategia di lancio mondiale, abbia dimenticato l’esclusiva che avete concesso a Sky Italia della vostra serie simbolo, la prima tra quelle firmate/prodotte Netflix che vi ha dato un riscontro planetario.

Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , , , , ,

Netflix Italia, le prime impressioni di Caro Televip: bene le produzioni originali come Narcos ma l’offerta di titoli è decisamente insufficiente

Caro amministratore delegato di Netflix Reed Hastings, per chi come me non ha mai fatto l’abbonamento a Sky o a Mediaset Premium, l’avvento di Netflix in Italia era tanto desiderato quanto, probabilmente, sopravvalutato.

In più io faccio il blogger tv dal 2003 e so quanto può essere deludente un eccesso di aspettativa rispetto a una grande emittente di contenuti televisivi che si pone come obiettivo di interrompere la luna di miele tra Rai, Mediaset e Sky che in questi anni si sono fatte la guerra per modo di dire, stando bene attente a non esagerare nell’invadere il terreno commercialmente fertile l’una dell’altra.

Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , , , , , , ,