Archivi tag: nicola savino

Una buona notizia: Nicola Savino lascia Rai 2 e torna su Italia 1

Tra le buone notizie riguardanti la prossima stagione tv c’è che finalmente non vedrò più Nicola Savino su Rai 2. Torna a Mediaset su Italia 1, una rete che per me c’è o non c’è è lo stesso. Savino co-condurrà Le Iene e condurrà una nuova produzione in prime time. Mi sentivo sempre un po’ chiamato in causa quando Savino negli ultimi anni nella prima puntata di Quelli che il calcio diceva cose tipo “alla faccia di quelli che non mi vogliono eccomi qui”. Nicola Savino è un conduttore al quale in tv al massimo farei condurre le “Estrazioni del Lotto”. Raggiunge il suo massimo di “utilità” in radio come spalla di Linus a Dee Jay chiama Italia. Eppure negli ultimi anni è stato chiamato a condurre programmi televisivi su Rai 2; boh e pure mah. Su Italia 1 non mi darà alcun fastidio, è una rete che ha esalato l’ultimo respiro televisivo dal punto di vista dei programmi di intrattenimento leggero e al massimo la vedo per qualche film o serie. Sapere che da settembre potrei perfino incrociare Nicola Savino me la rende completamente off limits. Come dite? Le “estrazioni del Lotto” non vanno più in onda in tv da tanto tempo? Appunto, anche Nicola Savino avrebbe dovuto smettere di condurre programmi tv da tanto tempo.

Contrassegnato da tag , ,

Una tappa significativa della lunga e lenta discesa di Fiorello verso il viale del tramonto: l’ospitata a Quelli che il calcio nei tweet di Caro Televip

 

Contrassegnato da tag , , , ,

Quelli che il calcio con Nicola Savino e la Gialappa’s Band: il tafazzismo firmato Rai 2

Caro direttore di Rai 2 Angelo Teodoli, un vecchio adagio recita “troppi galli a cantare non si fa mai giorno” e la notte in cui è immerso da anni il programma Quelli che il calcio è sempre più buia e senza via d’uscita.

Quest’anno credevi di poter accendere la luce sul programma con l’ingaggio della Gialappa’s Band il trio di voci fuori campo che hai ritirato fuori dal museo delle cere degli ex televip che hanno avuto successo in un determinato periodo (gli anni ’90) e poi sono finiti nel dimenticatoio perché il loro modo di fare tv è invecchiato di colpo sotto i colpi dei social network.

Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , , , ,

Quelli che il calcio e la gag sui parenti degli scomparsi di Chi l’ha visto?: il cattivo gusto firmato Rai 2

Caro Nicola Savino, Quelli che il calcio va in onda principalmente per tenere in vita un marchio storico di Rai 2 in attesa che la Rai torni ad avere qualche diritto per poter entrare negli stadi e tornare al format calcistico che ne ha decretato il successo.

Quel giorno, se mai verrà, non vedrà te e l’attuale cast di Quelli che il calcio tra i protagonisti. Nel frattempo però Rai 2, anziché trasmettere il monoscopio, preferisce trasmettere questo programma in diretta meno divertente del monoscopio.

Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , , ,

Rai 2: una rete che aveva proposto la conduzione di The Voice of Italy a Victoria Cabello dopo averlo fatto condurre a Fabio Troiano

Caro direttore di Rai 2 Angelo Teodoli, che Victoria Cabello non fosse adatta a Quelli che il calcio era evidente fin dalla prima edizione ma tu hai avuto bisogno di farle condurre anche la seconda prima di sostituirla, male, con Nicola Savino.

Dopo un anno di stop televisivo, Victoria Cabello ha trovato posto come giudice di XFactor e, intervistata oggi da Chiara Maffioletti del Corriere della Sera, non nasconde la sua delusione per come è finito il rapporto con Rai 2:

Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , , , , , , , ,

Rai 2 continua a giocare

Caro Nicola Savino, il tuo accasamento a Rai 2 prosegue con tua piena soddisfazione e tu ripaghi la rete con attestazioni di stima aziendalista in stile “Simona Ventura ai suoi tempi d’oro in Rai”. Quando sei stato ospite al Cristina Parodi Live hai difeso la scelta della Rai di non ritrasmettere l’Isola dei Famosi: “Mi sembra che questa decisione sia figlia, adesso uso un termine esagerato, un po’ di una ragion di Stato. Le cose in questo momento stanno andando come tutti sappiamo. Quindi ci sono due ordini di problemi. Il problema economico, anche se la Rai produce anche programmi che hanno un costo, come dire. E poi un problema di opportunità.

Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , ,

Nicola Savino non si arrende: ancora va in giro a parlare dell’Isola dei famosi

Caro Nicola Savino, eri in studio come sostituto conduttore, il giorno in cui Simona Ventura si lanciò anima e corpo dall’elicottero per approdare sull’Isola dei famosi decretandone di fatto la fine (in coda ti lascio il mio post necrologio dello scorso anno). Chissà se quel giorno già sapevi che l’avresti sostituita definitivamente nell’edizione di oggi; quella che non sarebbe mai dovuta nemmeno cominciare. Sta di fatto che da sostituto conduttore hai creduto nei tuoi mezzi al punto di voler essere il conduttore di una edizione fantasma dell’Isola dei famosi. E vai anche in giro a rivelare i tuoi desideri per la prossima edizione! Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , , , ,

A poche ore dall’esordio come conduttore dell’Isola dei famosi, Nicola Savino twitta pensando al suo destino

Il destino e’ quel che e’ non c’è scampo più per me! 🙂

Avevano detto che sarebbe stata un’edizione comica ma se il conduttore comincia con questa vena poetica allora non c’è veramente scampo: prepariamoci ad un’Isola dei famosi in puro stile Colorado.

il tweet originale

Contrassegnato da tag , ,