Domenica In con le sorelle Parodi: la seconda puntata nel live tweeting di Caro Televip

Continua a leggere

Domenica In 2017/18, conferenza stampa di presentazione: i tweet/appunti di Caro Televip e il comunicato stampa Rai

Andrea Vianello #DomenicaIn “sarà una casa con tante stanze. Tanti temi trattati in modo armonico. Possono urlare solo i cantanti”.

Cristina Parodi “gli ospiti che verranno da noi si metteranno in gioco. Non sarà una passerella”

Benedetta Parodi “la cucina sarà un po’ meno tutorial e più al servizio dell’intrattenimento insieme agli ospiti”

Continua a leggere

Benedetta Parodi: dove la metti la metti, purché ci siano due fornelli, lei ed il suo pubblico si sentono molto bene

Cara Benedetta Parodi, La7d continua a mandare in onda talmente tante repliche dei Menù di Benedetta che faccio fatica a ricordarmi che adesso sei su Real Time con un programma di cucina tutto nuovo: Molto bene (dal lunedì al venerdì alle 19.10, canale 31 digitale terrestre). Nuova scenografia, nuovo format, ma sempre il tuo entusiasmo davanti ai fornelli a fare da ingrediente principale. I programmi di cucina sono il genere televisivo più inflazionato anche perché è il genere più facile su cui sbizzarrirsi a costruire decine e decine di format da spalmare nei palinsesti di tutte le reti a tutte le ore. Da qualche anno sei la star indiscussa del cooking show all’italiana per cui ti ho assegnato il titolo di CaroTelevip 2011.

Continui ad essere in testa a tutte le classifiche di vendita con i tuoi libri anche dopo il passaggio da Mediaset a La7 ed è facile prevedere che lo sarai anche dopo la stagione che stai vivendo a Real Time.

Continua a leggere

Tweet con telescatto. La sfida dei tacchi tra le sorelle Parodi nella prima puntata di Cristina Parodi Live su La7

 

Come rovinarsi il piacere del rito del tè di Benedetta Parodi, sintonizzandosi su Pomeriggio Cinque durante la pubblicità

Cara Benedetta Parodi, ho gustato minuto per minuto la puntata di ieri de I menù di Benedetta su La7 perché l’hai dedicata al rito del tè all’inglese che è una delle mie passioni. Hai preparato i biscotti shortbread e gli scones ai quali sono legati alcuni dei miei più teneri ricordi di adolescente in vacanza studio a Londra. Hai detto che gli scones si posso fare anche più piccoli di quelli “cicciosi” che hai fatto tu; dissento! Gli scones devono essere cicciosi visto che è buona abitudine tagliarli, passarci una coltellata di burro e un cucchiaio di marmellata (io ci metto o quella d’arance o quella di more). Continua a leggere

Due minuti di buone maniere con Elda Lanza

Cara Benedetta Parodi, vederti ospitare Elda Lanza a I menù di Benedetta mi ha fatto piacere e non solo perché ho colto l’intensità dell’omaggio che una giovane conduttrice di successo ha voluto dedicare alla prima conduttrice della televisione italiana (non annunciatrice). Quel che mi è piaciuto di più è che, nei pochissimi minuti che Elda Lanza è stata nel tuo studio, l’ha riempito con un mix unico di competenza, eleganza, stile e garbo. Non ha semplicemente apparecchiato una tavola: l’ha firmata. Una di quelle firme che si mettono senza spocchia con la semplice ma grande forza della conoscenza. Continua a leggere

Un’altra tappa verso la nascita della sit com Casa Caressa

Caro Fabio Caressa, sei stato l’ospite nel frigorifero della puntata monotematica di ieri di G’ Day dedicata alle indiscrezioni che danno per certa la rottura di Emilio Fede con Mediaset; entro la fine dell’anno lascerebbe la direzione del Tg4. Geppi Cucciari ha confezionato una puntata divertente alla quale hai voluto dare un contributo giornalistico dicendoci che secondo le tue fonti Emilio Fede avrebbe detto che lui dal Tg4 se ne va quando vuole lui, come vuole lui e con la buonuscita che deciderà lui. Sei stato più enigmatico quando Geppi Cucciari ti ha chiesto di sbilanciarti sui nomi di possibili sostituti di Fede. Continua a leggere