Due minuti di buone maniere con Elda Lanza

Cara Benedetta Parodi, vederti ospitare Elda Lanza a I menù di Benedetta mi ha fatto piacere e non solo perché ho colto l’intensità dell’omaggio che una giovane conduttrice di successo ha voluto dedicare alla prima conduttrice della televisione italiana (non annunciatrice). Quel che mi è piaciuto di più è che, nei pochissimi minuti che Elda Lanza è stata nel tuo studio, l’ha riempito con un mix unico di competenza, eleganza, stile e garbo. Non ha semplicemente apparecchiato una tavola: l’ha firmata. Una di quelle firme che si mettono senza spocchia con la semplice ma grande forza della conoscenza. Prendo in prestito la considerazione che ha fatto Mariano Sabatini nella sua rubrica di critica televisiva Fattore S su Metro: “La tv è strapiena di programmi che insegnano come educare un cane, come arredare, come fare sesso, come dimagrire… Non esiste neanche una rubrica che insegni l’educazione. Ci ha pensato Benedetta Parodi invitando ai suoi “Menù” su La7, la giornalista e scrittrice Elda Lanza. Con semplicità e senza birignao o supponenze da spaccatrice di bon ton, la prima presentatrice della Rai (“Vetrine”, “Avventure in libreria”) ha dato un’impareggiabile lezione di apparecchiatura secondo logica. Perché “il galateo è logica”. E logico sarebbe vederla più spesso in tv” (da Metro, 24/2/12). Cara Benedetta Parodi, nella tua trasmissione io ce la vedrei benissimo una rubrichetta sul galateo (di un paio di minuti, una volta a settimana) curata dalla prima vera signora della tv italiana. E’ vero come dice Sabatini che oggi i palinsesti televisivi sono intasati dai cosiddetti programmi tutorial che ci insegnano a fare tutto e ci danno consigli su tutto. Questi programmi sono una realtà da non sottovalutare e rispondono ad una esigenza del pubblico che si è stufato di vedere in tv gente che parla, parla e straparla senza fare niente (Grande Fratello e Isola dei famosi su tutti). Cara Benedetta Parodi, però sbrigati ad ingaggiare Elda Lanza altrimenti te la soffia il direttore di Mtv che avrebbe tanto bisogno di un programma intitolato Due minuti di buone maniere con Elda Lanza da piazzare all’inizio e alla fine di ogni puntata di Jersey Shore.

7 risposte a "Due minuti di buone maniere con Elda Lanza"

  1. Massenzio 28 febbraio 2012 / 11:40

    mamma mia, che ricordi….l’ho rivista qualche mese fa, con piacere: era ospite da Magalli e veramente non poteva essere più evidente il contrasto tra quella tv del passato, che entrava in casa con grande garbo, e quella attuale, dove tutto è clamorosamente gridato.
    Dove chi entrava in casa aveva una sua sostanza, mentre oggi ci si deve accontentare delle apparenze.
    Andrò a vedere la puntata sul sito, fermo restando che Benedetta mi fa ingrassare solo a vederla preparare da mangiare (e trovo brillante il suo chiudere il forno con un colpo di tacco…). E…dove si firma, per la tua idea del galateo in tv?

    • akio 28 febbraio 2012 / 17:25

      ti lascio anche questo video che ho fatto con l’intervista radiofonica che le ha fatto proprio oggi Daniela Lami a Radio in Blu

      Elda Lanza, prima presentatrice della tv italiana, intervistata da Daniela Lami a Radio In Blu (28/2/12)

  2. Alessandra 28 febbraio 2012 / 09:59

    Me lo auguro davvero: la presenza della Signora Lanza sarebbe una lezione di stile, in ogni senso.

    • akio 28 febbraio 2012 / 10:29

      la sto ascoltando in questo momento in radio ospite di daniela lami a radio in blu: davvero di un altro livello!

  3. Elda Lanza 28 febbraio 2012 / 08:35

    Caro Fabrizio, sono senza fiato. Grazie. Da bambina mi hanno abituata a trattenere le emozioni, ma tu ci sei riuscito, mi sono commossa. Grazie davvero. E’ una gioia sapere di aver lasciato piccole tracce di una vita molto complessa e che qualcuno sappia raccoglierle. Grazie con un abbraccio, elda

    • akio 28 febbraio 2012 / 08:56

      per chi come me guarda tanta tv due tuoi minuti di trasmissione sarebbero un elisir di lunga vita televisiva da telespettatore. grazie e a presto!

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.