Benedetta Parodi: dove la metti la metti, purché ci siano due fornelli, lei ed il suo pubblico si sentono molto bene

Cara Benedetta Parodi, La7d continua a mandare in onda talmente tante repliche dei Menù di Benedetta che faccio fatica a ricordarmi che adesso sei su Real Time con un programma di cucina tutto nuovo: Molto bene (dal lunedì al venerdì alle 19.10, canale 31 digitale terrestre). Nuova scenografia, nuovo format, ma sempre il tuo entusiasmo davanti ai fornelli a fare da ingrediente principale. I programmi di cucina sono il genere televisivo più inflazionato anche perché è il genere più facile su cui sbizzarrirsi a costruire decine e decine di format da spalmare nei palinsesti di tutte le reti a tutte le ore. Da qualche anno sei la star indiscussa del cooking show all’italiana per cui ti ho assegnato il titolo di CaroTelevip 2011.

Continui ad essere in testa a tutte le classifiche di vendita con i tuoi libri anche dopo il passaggio da Mediaset a La7 ed è facile prevedere che lo sarai anche dopo la stagione che stai vivendo a Real Time.

Ormai per te sfornare programmi di cucina è come fare una frittatina. Hai raggiunto una padronanza assoluta delle telecamere culinarie. Lo studio di Molto bene non è più a forma di casa come quello dei Menù di Benedetta. Anche perché stavolta sei sola soletta (niente pubblico plaudente ad ogni battuta) e non ci sono ospiti più o meno famosi che ti vengono a trovare per cucinare con te (tranne qualche ospite “tecnico”, cuochi, pasticceri). Lo studio di Molto bene è “un laboratorio” dove ti esibisci in un appassionata danza rituale ai fornelli. Vai al mercatino a prendere gli ingredienti e, dopo la sigla, raccogli i capelli con lo spillone e ti metti a cucinare con quel tuo fare da ragazza della cucina accanto che ha fatto la tua fortuna. Tu sei una overdose di: sorrisi tranquillizzanti, parole positive, gioia nelle piccole cose, voglia di buono e di bontà, vorrei e posso, giovane mamma ma anche giovane figlia, se lo posso fare io lo possono fare tutti. I fornelli sono il terreno di gioco in cui disputi ogni giorno la finale della coppa del mondo della normalità. Davanti a questi ingredienti semplici, cucinati a dovere con l’aiuto di sapienti produttori, autori e registi televisivi, il tuo pubblico rimane ipnotizzato e aspetta le tue apparizioni preserali come se fosse la tappa finale di una cammino spirituale. Cara Benedetta Parodi, puoi cambiare rete e titolo al programma ma, ad oggi, il tuo carisma davanti a due fornelli è tale che qualsiasi casalinga italiana non può fare a meno di dare una sbirciatina al tuo programma. Faccio l’esempio della first casalinga lady italiana Agnese Landini in Renzi. Da quando il marito Matteo è diventato presidente del Consiglio lei si è messa in aspettativa dal ruolo di insegnante precaria, per accudire con maggiore attenzione i figli e il marito. Beh, io dico che persino la signora Agnese, se per rilassarsi un po’ dopo una dura giornata da casalinga, alle 19.10 accende la tv e ci trova il marito in tutte le reti e in tutti i tg, per me si rifugia su Real Time e guardandoti dice: “Molto bene!”.

Annunci

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.