Giardini da incubo, una minuscola nuvola di polvere nella mischia dei format

Caro Andrea Lo Cicero, il sabato indossi i panni del giardiniere nel programma Giardini da incubo in onda in chiaro su Cielo Tv (due puntate dalle ore 18). Nel deserto della programmazione estiva succede che ci si possa persino fermare a guardare un programmino come questo. Mamma Sky lo ha già offerto in prima visione al pubblico a pagamento di Sky Uno una emittente che evidentemente ha seri problemi a riempire il proprio palinsesto.


Giardini da incubo
non ha veramente niente di interessante. Le poche spiegazioni che dai sulla cura e la conservazione delle piante, sono talmente inutili da farmi rivalutare persino Caterina Balivo e il suo ortolano.

Continua a leggere

La prima, bella, estate di Alice Tv sul digitale terrestre. Una significativa perdita di esclusività per gli abbonati Sky

Caro produttore ed editore di Alice Tv Valter La Tona, la tua diatriba con Sky ha portato un significativo beneficio per i telespettatori del digitale terrestre gratuito, che è stato arricchito con quattro canali del tuo gruppo Lt Multimedia: Alice Tv, Leonardo, Marcopolo, Nuvolari. Chi come me seguiva Arturo Tv, ne perde uno ma ne acquista 3. Di Arturo Tv ho apprezzato i programmi con Laura Lattuada, Roberta Capua , le repliche di The West Wing, e perfino quello con Luce Caponegro. Non ho apprezzato il programma con Andrea Cocco.

Di Alice Tv (canale 221 del digitale terrestre) mi piace soprattutto la struttura snella e ben assortita del palinsesto, pur trattandosi di una rete tematica sul genere più inflazionato della tv: la cucina.

Continua a leggere

Caterina Balivo, Raffaello Tonon ed il borsello anni ’70 di zio Alfonso

Cara Caterina Balivo, è solo un anno che Rai 2 manda in onda, inspiegabilmente, Detto fatto e siete già a corto di idee per i tutorial. Scegliere esperti di stile come Raffaello Tonon evidentemente non aiuta. Il fatto che Tonon abbia un suo spazio in un programma che non sia una televendita mi lascia sgomento. Il fatto che questo spazio glielo offra Rai 2 non mi meraviglia affatto. Ieri avete detto, e purtroppo anche fatto, un tutorial vintage irridendo all’uso del borsello di cuoio Anni ’70 un po’ come fece alla fine degli Anni ’70 Carlo Verdone facendolo indossare al suo personaggio Furio.

 

Continua a leggere

Rai 2 con Detto fatto fa meno ascolti di Italia 1 con Dragon Ball GT

Caro direttore di Rai 2 Angelo Teodoli, chi a breve deciderà le nuove nomine dei dirigenti Rai non potrà non tenere presente che da un anno mandi in onda Detto fatto (dal lunedì al venerdì dalle 14 alle 16). Hai perseverato e stai per raggiungere un significativo risultato di ascolto: altri 200.000 telespettatori e Detto fatto riuscirà a raggiungere Dragon Ball GT che va in onda alla stessa ora su Italia 1.

Continua a leggere

Detto Fatto: per Caterina Balivo è un tutorial anche il gossip sulle star rifatte

Cara Caterina Balivo, sono un ragazzo sfortunato perché non riesco ad appassionarmi al fantastico mondo dei tutorial televisivi e, ogni volta che guardo Detto Fatto di Rai 2, mi allontano sempre di più dalla possibilità di farmeli piacere. Ieri ho ritentato, inutilmente. Non mi interessa imparare a dipingere una parete con la tecnica del glitter, non ho intenzione di farmi trasformare il look, le torte per fortuna ho chi me le cucina egregiamente, non aspiro ad imparare i balli country e non smanio di coltivare piante carnivore in casa. Questi sono stati i tutorial della parte di trasmissione che ho visto e mi sono stati sufficienti per confermare che Detto Fatto non è la trasmissione per me. Fin qui, ha parlato il telespettatore e, ahimè, l’abbonato Rai. Poi però, Detto Fatto, nella sua immensa generosità ha offerto uno spunto anche al blogger.

Continua a leggere

Detto Fatto: Caterina Balivo, il concime e l’ortolano.

Cara Caterina Balivo, condurre Detto Fatto (Rai 2) per te è una scoperta continua. Un programma pieno di tutorial è una manna per una conduttrice che come te è desiderosa di apprendere tante cose. Qualche minuto fa ho sbagliato a premere il tasto del telecomando (volevo mettere su Rai 3 per vedere il Giro d’Italia) e sono capitato su Detto Fatto nel momento in cui l’esperto Fabiano Oldani ti stava mostrando un concime naturale da usare per l’orto di casa. Lo maneggiava con maestria ed era un po’ perplesso, non tanto perché tu stavi facendo la faccia schifata, ma perché non era d’accordo sul termine che avevi usato per definire quel concime naturale: “E’ cacca. Perché tu come la chiami la cacca?”. E lui: “Letame”. Cara Caterina Balivo, una neo mamma come te ha in mente la cacca perché il suo bambino ne farà tanta, però, grazie a Detto Fatto, ora hai scoperto che la cacca, nel caso del concime per l’agricoltura, si chiama letame. E poi c’è gente come me che vorrebbe chiudere Detto Fatto. Lo vedi quante cose ti insegna!

Detto Fatto: se è ancora in onda ci sarà un perché ma non mi interessa scoprirlo

Caro direttore generale della Rai Luigi Gubitosi, non so sulla base di quale logica aziendale non è ancora stato chiuso Detto Fatto condotto da Caterina Balivo il pomeriggio su Rai 2. Capisco che la Rai Radio Televisione Italiana non possa dare retta ad un blogger televisivo che dopo pochi minuti della prima puntata twittò: “#Rai2 l’ha già chiuso #dettofatto con Caterina Balivo o una settimana gliela fa fare?”. Capisco che non si possa dare retta allo stesso blogger ritendo prematuro il suo post di bocciatura al primo sguardo. Non capisco invece perché, dopo due mesi di risultati flop decretati dal pubblico con ascolti bassissimi persino per Rai 2, il programma non sia stato chiuso.

Continua a leggere

Come rallentare i tentativi di rilancio di Rai 2: Detto Fatto.

Cara Caterina Balivo, tornare in tv dopo un lungo periodo di assenza è sempre difficile per un conduttore. Non andare in video rischia di far dimenticare anche il televip più amato. Tu, ad ogni intervista, dici che nel periodo di pausa televisiva hai fatto un figlio ed un libro, e nei sei orgogliosa, ma che la tv ti mancava tanto. Riparti da dove avevi lasciato: il pomeriggio di Rai 2. Solo che lasci la formula del talk show per sposare un contenitore di tutorial, un genere che durante la tua assenza dalla tv è diventato il marchio editoriale di Real Time Tv. Il programma s’intitola Detto Fatto (su Rai 2 dal lunedì al venerdì alle ore 14) ed ha questa mission che copio e incollo dalla didascalia presente su Rai Replay: “Caterina Balivo alle prese con i problemi posti dai telespettatori nei campi della salute, del benessere, della cucina, dell’arredamento, dell’economia domestica e dal fai da te. Decine di quesiti, dal come vestirsi alla moda con tante idee e poca spesa, all’organizzare un matrimonio indimenticabile, vengono sottoposti alle scelte e ai consigli degli esperti del settore che propongono le loro soluzioni”.

Continua a leggere