Nadia Toffa, la conduttrice di Open Space di Italia 1 che fa le domande piegando il busto in avanti e che dice “Faccio la giornalista ma come lavoro. Non ho il titolo”

Cara Nadia Toffa, quando Italia 1 annuncia un nuovo talk show generazionale comincio a ridere fino a quando non vedo i primi dieci minuti della prima puntata dopodiché comincio a ridere a crepapelle con i lacrimoni agli occhi come è puntualmente avvenuto con il tuo nuovo programma Open Space (la domenica in prima serata su Italia 1).

Il merito in questo caso è tutto tuo perché dal resto del programma non mi aspettavo alcuna novità visto che è una specie di Zecchino D’Oro delle Iene in cui delle giovani aspiranti Iene pongono delle domande fatte dalla rete al personaggio del momento sul tema della settimana. Non è così che la tv generalista uscirà dalla crisi di idee e diventerà moderna.

Continua a leggere

Questo è un paese serio: Matteo Renzi si affaccia da Palazzo Chigi per assistere alla esibizione del Trio Medusa che canta Cicale al Quirinale

Caro Trio Medusa, costruire una carriera sul caxxeggio non è cosa da poco anche perché avete dei fan illustri.

Parte della classe dirigente politica si ferma a giocare con voi e a cantare il karaoke di Cicale di Heather Parisi, riscritta con parole che sintetizzano come la politica ha affrontato l’importante evento istituzionale della elezione del nuovo presidente della Repubblica Italiana.

Continua a leggere