Un selfie con i Dear Jack arricchisce il curriculum di Giancarlo Leone: gli servirà quando, speriamo presto, lascerà la direzione di Rai1

Caro direttore di Rai 1 Giancarlo Leone, è con profonda delusione che registro l’assenza sul tuo profilo twitter di un selfie con Charlize Theron.

Non ne sono soddisfatto anche se l’anno scorso ti chiedevo di farti meno selfie e darci più qualità.

Quest’anno non ti fai i selfie con le dive super ospiti e la qualità è di livello 49% di share grazie ad Al Bano e Romina. Chi sta pensando alle nuove nomine Rai non può non rendersi conto che il filone della nostalgia dei bei tempi andati su cui hai basato tutta la tua direzione di rete, non può reggere per un altro mandato. Perfino l’ottimista presidente del consiglio Matteo Renzi si renderà conto che è controproducente per l’Italia far sembrare paradisiache le atmosfere anni ’80 che sono alla base del declino culturale che sta accompagnando il declino economico della società italiana che si rispecchia (1 italiano su 2!) pienamente nel Festival di Sanremo 2015 da te organizzato con successo. Chi scriverà la storia dell’Italia del 2015 attingendo alle immagini di questo Festival come esempio principe della linea editoriale di Rai1, troverà tanto materiale per dimostrare quanto l’Italia non guardi al futuro ma solo ad un passato da incubo vissuto con quella incosciente spensieratezza tipica degli anni ’80 che oggi paghiamo amaramente con un risveglio nell’incubo. Un incubo vissuto con la drammatica speranza  che uno con lo  spessore culturale, politico ed ideologico di Matteo Renzi ci salvi. Caro direttore di Rai 1 Giancarlo Leone, chi sta per fare le nuove nomine dei dirigenti Rai non può non sapere che l’effetto speciale con cui fino ad oggi hai fatto sembrare coincidenti la vera faccia del Paese e quella che va in onda sulla tua Rai 1, sta svanendo in tutta la sua evanescenza. Mentre tu ti godi l’esaltante cavalcata di ascolti sanremesi su cui speri di campare ancora per molti anni, io confido che qualcuno nelle segrete stanze della riforma della Rai, metta la parola fine alla tua direzione di Rai 1, promuovendoti come è ovvio per i tuoi alti meriti, ma lasciandoti fuori da ogni struttura che abbia potere decisionale sui contenuti della Rai dei prossimi anni. Nulla come la tua presenza nel selfie che si sono scattati i Dear Jack a Sanremo testimonia la tua consapevolezza che potrebbe avverarsi il mio desiderio di vederti per l’ultima volta a Sanremo nei panni di direttore di Rai 1. Con un selfie così nel curriculum, sei pronto per andare da Maria De Filippi e chiederle di lavorare nei suoi programmi. 

Annunci

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...