Finalmente la Rai si occupa in prima serata del memoriale Viganò: un tweet di Caro Televip

Presa Diretta e i collaboratori esterni che a causa dei tagli lineari potrebbero passare alla concorrenza

Caro Riccardo Iacona, ieri sera ho preso il coraggio a quattro mani ed ho visto la puntata di Presa Diretta su Rai 3 dedicata al trasporto pubblico locale. Chi come me prende tutti i giorni gli autobus e le metropolitane di Roma per andare a lavorare, può testimoniare la totale aderenza alla realtà della tua trasmissione che ha fotografato una situazione al collasso.

Questa mattina, avevo ancora in mente le immagini di Presa Diretta e salendo sull’autobus mi sono sentito protagonista di un reality show dal quale però non si può essere eliminati.

Continua a leggere

Riccardo Iacona e la fiera internazionale delle armi, dove sembra di stare nel film Finché c’è guerra c’è speranza di Alberto Sordi

Caro Riccardo Iacona, le inchieste di Presadiretta (Rai 3, lunedì ore 21.15) sono ottime quando le firmano i tuoi collaboratori ma quando scendi in campo tu diventano delle perle giornalistiche. La puntata di lunedì scorso aveva come tema principale la situazione nelle zone di L’Aquila e dell’Emilia Romagna colpite dai terremoti del 2009 e del 2012. Una situazione ancora difficilissima come sempre ben documentata (con te hanno lavorato Alessandro Macina ed Elena Stramentinoli). Poi ti sei occupato dell’acquisto degli cacciabombardieri F-35 da parte dell’Italia, argomento che sta per tornare di grande attualità visto che il governo a breve dovrà decidere se ridimensionarne l’ordine di acquisto.

Continua a leggere