Capitani coraggiosi: Rai 1 lo sa che può e deve dare di più

Caro direttore di Rai 1 Giancarlo Leone, mentre ieri sera Gianni Morandi, Claudio Baglioni, Elisa Toffoli ed Emma Marrone cantavano Si può dare di più, pensavo alla tua Rai 1 che quando vuole dà di più.

Capitani coraggiosi è stata una fortunata serie di concerti live che i due cantanti hanno tenuto a settembre e che Rai 1 ha trasformato in due serate evento speciali.

Se queste cose non le fa Rai 1 chi le deve fare? Morandi e Baglioni sono due monumenti della musica leggera italiana. Due artisti popolarissimi e di altissimo livello professionale che con le loro canzoni hanno accompagnato generazioni e generazioni di italiani dagli anni ’60 ad oggi. Ma Capitani coraggiosi non è stato un evento musicale amarcord. E’ stato un grande show contemporaneo, pieno di ritmo, fatto di emozioni, di buona musica, di divertimento e passione. Uno show musicale di alto livello che nobilita la tv di prima serata nella sua mai vecchia etichetta di “varietà musicale” più che di concerto dal vivo. Baglioni e Morandi sanno tenere il palcoscenico e le telecamere come pochi. Hanno sfoderato una autoironia contagiosa e si sono messi al servizio dello spettacolo con una capacità ed una voglia di darsi concretamente al pubblico del Centrale del Foro Italico di Roma come quello televisivo. Uno spettacolo che fa onore alla grande tradizione della Rai di trasmettere eventi che lasciano il segno nella storia della televisione. Baglioni e Morandi hanno un repertorio musicale con il quale potresti riempire tutte le prime serate di Rai 1 per un mese. In una tv che spreca tante parole e ore di programmazione a sproposito per mostrarci i talent show musicali, Capitani coraggiosi con Baglioni e Morandi ha messo il punto sulla definizione di talento artistico e musicale destinato a durare nel tempo e oltre il loro tempo. Le due serate in diretta sono state un successo: la prima ha totalizzato 4milioni e 773mila spettatori (20.20% di share) e la seconda è andata ancora meglio con 4milioni e 868mila spettatori (21.82% di share). Ieri ho cambiato canale solo quando sono arrivati sul palco come super ospiti Fabio Fazio e Luciana Littizzetto ai quali ho preferito la prima puntata del reality nudo L’isola di Adamo ed Eva Italia su DeeJay Tv. Caro direttore di Rai 1 Giancarlo Leone, non bisogna essere dei capitani coraggiosi per proporre in tv prodotti di qualità, gradevoli e divertenti. Bisogna solo non rassegnarsi ad inseguire la concorrenza che sta abbassando sempre di più il livello della tv generalista italiana (sembra impossibile ma a quanto pare il fondo è profondissimo). Io sono pronto a sottolineare, ed a godermi come telespettatore, ogni volta che Rai 1 trasmetterà prodotti come Dario Fo in prima serata e nel pomeriggio domenicale il teatro di Eduardo messo in scena da Tony Servillo. Rai 1 non solo può dare di più; è di più, e deve esserlo in tutta la sua programmazione.

Annunci
Contrassegnato da tag , , , ,

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: