Enrico Mentana da solo, a mani nude, contro la prima serata di Sanremo 2014. Forse però pensa di giocarsi la carta Beppe Grillo.

Caro Enrico Mentana, stasera, mentre tutta l’Italia televisiva si accalcherà per vedere la prima serata della 64esima edizione del festival della canzonetta italiana, tu andrai in onda in diretta su La7 con una puntata di Bersaglio mobile intitolata “Renzi o no?”. Da giornalista di razza cavalchi l’onda dei #RenziDays buttandoti senza rete, La7, contro la canterina macchina da guerra di Rai 1. Nessuna emittente televisiva nella settimana sanremese ha predisposto una controprogrammazione degna di questo nome. Solo tu, da solo, a mani nude, lanci la sfida. Giovanni Floris e Michele Santoro si sono eclissati. Il primo per motivi di squadra-Rai, il secondo per motivi di audience che non sarebbe in grado di garantire agli inserzionisti. E tu ti sei infilato nel buco del martedì con la speranza di racimolare qualche telespettatore di Floris. Così mentre Fazio e Littizzetto intontiranno gli italiani con la spensieratezza preconfezionata parola per parola, tu eserciterai il diritto di cronaca politica per commentare e decodificare la prima giornata di consultazioni ufficiali del premier incaricato Matteo Renzi.

Caro Enrico Mentana, stasera i social network saranno tutti per #Sanremo2014. Dieci anni fa commentavo il festival in diretta su un vecchio blog di splinder intitolato “Sanremo è Sanremo”, e dunque sono tentato di farne il live tweeting anche quest’anno. Sono fra quelli che vorrebbero la abolizione del Festival di Sanremo, almeno sulle reti Rai, ma non sono fra quelli che dicono ipocritamente che non butteranno un occhio per vedere “com’è quest’anno Sanremo”. Il fatto che nei momenti di maggiore sconforto potrò contare sul tuo Bersaglio mobile mi consola. Anche perché ho la vaga sensazione che la tua scelta di andare in onda stasera sia molto ben calcolata. Beppe Grillo ha twittato: “Martedì sarò a Sanremo 2014. Prima fuori dall’Ariston e poi dentro”. Se è vero che questo annuncio ha aumentato notevolmente l’interesse per la prima serata del Festival, è anche vero che una emittente televisiva che ha un minimo di voglia di combattere lo strapotere del Festival non può non buttarsi a pesce su Beppe Grillo che fa un comizio fuori dal Teatro Ariston nel giorno delle prime consultazioni del premier incaricato Renzi. Caro Enrico Mentana, fino a ieri ero convinto che quella di Beppe Grillo sarebbe stata solo una minaccia e che stasera non sarebbe stato né fuori né dentro il Teatro Ariston. Poi però a minare questa mia certezza ci hai pensato tu decidendo di andare in onda in diretta con Bersaglio mobile. Qualcuno, ti ha detto che Beppe Grillo ci sarà? Sarebbe un colpaccio non solo per te ma anche per le due reti all-news TgCom24 e RaiNews24 che altrimenti stasera si girerebbero i pollici. Nel caso in cui Grillo dovesse materializzarsi davvero a Sanremo, il vostro problema sarebbe solo quello di riuscire a trattenerlo fuori dal Teatro Ariston e non farlo entrare come ha detto di voler fare dicendo “ho il biglietto”. In questo caso il più deluso sarebbe il direttore di Rai 1 Giancarlo Leone che ha dichiarato: “Beppe non è solo un leader di partito, ma un uomo di spettacolo, non temiamo interruzioni”. E certo, che non teme le interruzioni di Grillo! Gli piacerebbe (anche a Fabio Fazio, tanto) che l’esplosivo Grillo sfidasse in diretta il sobrio Fazio, facendo entrare questa edizione del Festival nella storia della Rai. Caro Enrico Mentana, l’ultimo virgolettato di Grillo dice “Vendo il biglietto ai bagarini, mi metto lì fuori, incasso i soldi e improvviso un comizio”. Quindi la tua intuizione (soffiata?) di andare in diretta stasera potrebbe essere più che giusta. Stasera vedremo cosa accadrà. Sempre che l’eventuale collegamento in diretta di Bersaglio mobile da Sanremo non abbia i soliti problemi tecnici dei collegamenti di La7 che tanto ti fanno disperare.

2 risposte a "Enrico Mentana da solo, a mani nude, contro la prima serata di Sanremo 2014. Forse però pensa di giocarsi la carta Beppe Grillo."

  1. Dovesei 18 febbraio 2014 / 12:55

    Io sono tra quelli che davvero non guarda Sanremo, neanche questa volta che ci sarà ospite Ligabue, ovvero l’uomo della mia vita, tanto potrò guardarmelo con comodo su youtube. Stimo Enrico Mentana da sempre, e’ un giornalista sveglio, intelligente, acuto, uno che sa vedere e percepire venti ed eventi sempre prima e meglio degli altri, quindi bravo Mentana. Magari un’occhiata al suo programma la darò. In alternativa ho sempre il carissimo (in ogni senso) Sky.

    • akio 18 febbraio 2014 / 13:02

      anch’io lo scorso anno ho visto solo una puntata per farci il post. stasera chissà. sky per me troppo caro rispetto a quanto tempo potrei vederne

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.