Stefania Petyx, il bassotto e il gruppo “Palermo io casco” ci mostrano il degrado degli edifici storici di Palermo. Come direbbe Obama “Great job!”

Caro bassotto che accompagni Stefania Petyx nei suoi servizi da Palermo per Striscia la notizia, con il casco dell’antinfortunistica stai molto bene. Hai dovuto indossarlo per documentare la situazione degli edifici storici palermitani che hanno bisogno di manutenzione urgente e quelli che, crollati, giacciono immobili in attesa di essere ricostruiti. Stefania ti ha chiesto aiuto “Bassotto, sono in difficoltà. Questa come la raccontiamo?” e tu con un sonoro quanto esplicativo “Bau!” l’hai aiutata a trovare l’unica chiave possibile per impostare il servizio: “Hai ragione, la raccontiamo per com’è. Palermo cade a pezzi e non in senso figurato. Cade letteralmente a pezzi. Per anni sia i privati che il comune non hanno fatto le necessarie manutenzioni perché come sempre mancano i soldi. Risultato, la città cade a pezzi”.


A farvi da ciceroni tra le macerie del centro storico palermitano, avete chiamato il gruppo “Palermo io casco”, ovvero un gruppo di cittadini che, per amore della città, informano tramite facebook sulla situazione delle chiusure per crollo o degrado.

Continua a leggere

Bersaglio Mobile con Matteo Renzi: la risposta di Stefania Petyx ad un tweet di caro televip