Il nuovo Punto alle 20 di RaiNews comincia con Fabio Volo che spiega la par condicio. Caro Corradino Mineo, in che mani ci lasci?

Caro Corradino Mineo, ieri sera come sempre ho sintonizzato l’apparecchio televisivo su RaiNews per Il Punto alle 20 e al tuo posto ho trovato Fabio Volo. Prima di fare il gesto disperato di cambiare canale per vedere il Tg1, ho aspettato; volevo fortemente capire perché il giornalista Luca Gaballo era in collegamento con Fabio Volo dallo studio di Volo in diretta. Cosa è successo? Mi son chiesto, preoccupato. C’è stata la moria dei fiorellini sul davanzale della vicina di casa di Fabio Volo? La cugina della nipote della zia di una vicina di casa della signora che abita sul pianerottolo di Fabio Volo è in crisi con il marito? Un gruppo di scienziati premi Nobel ha scoperto che i sentimenti sono una cosa complessa e hanno messo nella bibliografia della loro ultima pubblicazione tutti i libri di Fabio Volo? No, nulla di così terribile.

Fabio Volo era ospite in diretta de Il Punto alle 20 di RaiNews per dirci che avrà dei problemi a fare la trasmissione Volo in diretta (in seconda serata su Rai 3) perché, non trattandosi di una trasmissione giornalistica, in tempo di par condicio elettorale dovrà stare attento a non nominare i politici. Che notizia! Una notizia proprio da Il Punto alle 20 di RaiNews! Per rendere il collegamento di interesse generale, il giornalista Luca Gaballo ha chiesto a Fabio Volo un parere sulla par condicio. Volo, dopo una premessa finto-ironica sulla presunta vacuità del suo pensiero, l’ha confermata, dicendo che preferirebbe poter parlare liberamente di tutto e di tutti anche e soprattutto nel periodo elettorale. La trattazione mi è sembrata esaustiva ma alla fine ho dovuto ammettere che il collegamento con RaiNews era più che giustificato perché Fabio Volo ha anche dato due notizie: la prima è che avrebbe dedicato la puntata di ieri di Volo in diretta alla par condicio e la seconda è che nel cast della nuova edizione di Volo in diretta ci sarà Natascha Lusenti. Caro Corradino Mineo, questa seconda notizia mi ha provocato un disagio profondo. E’ vero che avevo auspicato che la Rai offrisse a Natascha Lusenti uno spazio televisivo ma non avrei mai immaginato che questo mio auspicio, una volta realizzato, mi avrebbe creato problemi. Si perché devi sapere che sono d’accordo con Fabio Volo quando si chiede perché quelli a cui non piace parlano di lui e dei suoi programmi. Io ho sempre cercato di rispettare questa sua legittima perplessità: non lo guardo in tv, non vedo i suoi film, non acquisto i suoi libri, non lo ascolto in radio, non lo seguo sui social network; non ne parlo sul blog. Ora però mi mette Natascha Lusenti nel cast e mi costringe a dare almeno una sbirciata a Volo in diretta! Capisci che subdolo che è questo Volo. Caro Corradino Mineo, a dire il vero Fabio Volo ha dato una terza notizia proprio in apertura di collegamento con Il Punto alle 20 di RaiNews. Nel salutarlo, il giornalista Luca Gaballo si è detto triste perché “il direttore non è più tra noi… ” e Volo ha subito precisato “… perché si candida!…”. Caro Corradino Mineo, è vero, lasci la direzione di RaiNews per candidarti come capolista al Senato in Sicilia per il Partito Democratico. Non ci volevo credere. Fabio Volo mi stava confermando ufficialmente la notizia che tu, il mio direttore di telegiornale preferito, lasci la direzione di una testata che mi piace, per fare il senatore. Il mio palinsesto personalizzato perde un punto di riferimento affidabile e al quale ero affezionato. In attesa di conoscere il nome del tuo successore e di vederne gli effetti sulla linea editoriale di RaiNews, devo dirti che la prima impressione della nuova RaiNews senza di te non è stata positiva. Mi avrebbe fatto meno male sapere da Il Punto alle 20 di RaiNews che Fabio Volo ha scritto un altro romanzo di successo piuttosto che sapere cosa pensa Fabio Volo della par condicio.

5 risposte a "Il nuovo Punto alle 20 di RaiNews comincia con Fabio Volo che spiega la par condicio. Caro Corradino Mineo, in che mani ci lasci?"

  1. blue 9 gennaio 2013 / 15:42

    Concordo io pure.
    E mi sento già un po’ orfana.
    Gaballo non è male ma secondo me gli manca quel quid che fa la differenza.

    Monica Maggioni? Ma è la tipa che ha condotto il faccia a faccia con Bersani e Renzi?

    [Non ho capito perché Mineo non si è congedato dal suo pubblico o mi sono persa qualcosa?]

    • akio 9 gennaio 2013 / 15:46

      è già iniziata la par condicio quindi non poteva anndare in video è stato corretto. credo che nelle ospitate elettorali che farà spiegherà i motivi per cui si candida e saluterà i telespettatori di rainews. si, caro blue, è la tipa che ha condotto il faccia a faccia renzi-bersani e mmmmmhhhh….

      • blue 9 gennaio 2013 / 17:22

        Non avevo pensato alla par condicio.

        Sarà difficilissimo sostituire Mineo…..

  2. tecla 9 gennaio 2013 / 10:15

    Tanto per cambiare, sono d’accordo con te. Gaballo non mi dispiace, ma non è la stessa cosa. Aspetto fiduciosa il nuovo direttore.

    • akio 9 gennaio 2013 / 13:02

      se come scrivono sarà monica maggioni non ne sarò entusiasta

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.