Il Mistero di Italia 1 scintilla con Lucilla Agosti

Cara Lucilla Agosti, da ieri sera fai parte dell’esercito di conduttori di Mistero, seduti su un palcoscenico che ricorda il Maurizio Costanzo Show e dai cui lanciate i servizi “misteriosi” (il mercoledì, in prima serata su Italia 1) . A darti il benvenuto su quel palcoscenico ha provveduto Andrea G. Pinketts con un baciamano telecomandato: “alzati in piedi”. La puntata è iniziata con un preambolo sulla fine del mondo che non c’è stata. Jane Alexander ha detto “come abbiamo visto la fine del mondo non c’è stata”; Daniele Bossari ha detto che la profezia dei Maya si riferiva all’inizio di una nuova e prosperosa era per l’umanità; tu hai detto che la sua è una visione poetica, che ti piacerebbe fosse così, ma che hai dei dubbi.

Dopo un servizio di Daniele Bossari sul terzo segreto di Fatima che lo ha costretto a volare in Portogallo per riassumere tutte le notizie già ampiamente trattate negli ultimi cento anni, è toccato a te. Eccoti al cospetto dell’ “uomo batteria” come lo hai chiamato, un uomo che “domina l’elettricità”. Anche tu come Bossari ci mostri l’imbarco sull’aereo che ti porta in Serbia dove vive questo personaggio che ci presenti con un incipit che sembra scritto da uno storyteller della Marvel: “Se pensate che i supereroi si trovino soltanto nei fumetti vi sbagliate, perché molto spesso vivono anche in mezzo a noi, e sono proprio persone in carne ed ossa. Bisogna solo saperli trovare. In alcuni casi è difficile perché nascondono le loro identità e i loro poteri ma in altri casi invece sono persone che hanno voglia di mostrarsi al mondo e di mostrare i loro superpoteri al mondo”. Cara Lucilla Agosti, e ovviamente tu, come nuova indagatrice di Mistero, uno di questi supereroi in carne ed ossa lo hai trovato. Durante il tuo incipit le immagini ti mostrano, nel tuo cappottino fashion, camminare tra la gente con un effetto Instagram che conferisce ad ogni fotogramma la sensazione opposta ai colori e ai ritmi della vita reale. Chi ti ha scelto come volto di Mistero punta molto sulla tua telegenia e nelle clip di avvicinamento all’incontro con “l’uomo batteria”, tu sei la protagonista assoluta di un mix tra primi piani e inquadrature in movimento che, unitamente alla musica pseudo new age, crea le atmosfere del Mistero di Italia 1. E poi c’è quel tuo modo così sexy di fissare l’obiettivo, con la stessa intensità con cui un miope cerca di capire dove si trova (un po’ come la Marilyn del film Come sposare un milionario). Dopo tre lunghissimi minuti di introduzione, incontri “l’uomo elettrico” nella sua casupola di campagna e ti metti a sua disposizione per aiutarlo a mostrarci alcuni esperimenti di “conduzione elettrico-corporea”. “L’Uomo elettrico” piazza due chiodi nella presa di corrente a 220 volt e ci poggia sopra una lampadina per farla accendere. Tu metti in guardia i telespettatori più elettrizzati: “Chiunque morirebbe al suo posto, quindi mi raccomando non fatelo a casa. Non sono cose da fare a casa, queste”. Poi “l’uomo elettrico” si mette in bocca delle bacchette attraverso le quali passa la corrente a 220 volt. E’ il momento di chiedere all’”uomo elettrico” di abbrustolire un wurstel. Infila di nuovo i chiodi nella presa elettrica, con due forchettoni prende il wurstel e poggia le mani sulla testa dei chiodi in modo che il suo corpo faccia da conduttore dell’elettricità. La catena formata da presa elettrica, mani e forchettoni arriva a cuocere il wurstel in 20 secondi e tu commenti “Pazzesco!”. Cara Lucilla Agosti, è bello vederti entusiasta come una ragazzina di primo liceo scientifico alla prima lezione di fisica. Per me l’esperimento più interessante è stato quando è comparsa la scritta che l’”uomo elettrico” utilizza le sue capacità a scopo terapeutico e ti sei sottoposta ad un trattamento. La sua manipolazione ti ha provocato una serie di vocalizzi di piacere che ti hanno fatto dire “praticamente lui fa di me quello che vuole. Cioè mi sposta il viso come vuole lui”. Cara Lucilla Agosti, è chiaro che come nuova ambasciatrice del Mistero di Italia 1 darai anima e corpo così come è chiaro che d’ora in poi Mistero scintillerà del tuo sex appeal e sarà l’unico motivo per vedere il programma meno misterioso della televisione italiana.

6 risposte a "Il Mistero di Italia 1 scintilla con Lucilla Agosti"

  1. tecla 10 gennaio 2013 / 12:32

    Accidenti Akio, l’altro giorno non mi hai ricordato Voyager e ieri, non mi hai segnalato questa meraviglia piena di contenuti. 😦

    • akio 10 gennaio 2013 / 12:45

      perdono perdono perdono: il male l’ho fatto più a me.

  2. Flavia Tornari Zanette 10 gennaio 2013 / 11:14

    Se avessi seguito il programma, commenterei con cognizione di causa. Però, avendo visto a spizzico qualcosina nelle stagioni passate, non ho alcun desiderio di rinnovare l’esperienza…Mi limito a vedere Mistero con i tuoi occhi e tanto mi basta per una sana risata (anche se di seconda mano).

    • akio 10 gennaio 2013 / 11:36

      grazie flavia, ma non contare su di me per il commento di altre puntate che non li reggo!

  3. viga1976 10 gennaio 2013 / 11:12

    vocalizzi di piacere,cioè volendo potrebbe anche doppiare i film della magic america? ^_^

    • akio 10 gennaio 2013 / 11:36

      perchè non è lei che li doppia? che delusione.

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.