La bella Le mille bolle blu di Lodovica Comello illumina la serata delle cover di Sanremo 2017

Caro Carlo Conti, la serata delle cover della 67esima edizione del Festival di Sanremo ha avuto il suo momento più significativo nell’esecuzione de Le mille bolle blu di Mina da parte di Lodovica Comello.

La musica leggera italiana ha un patrimonio sconfinato di belle canzoni che andrebbero riproposte in una versione più attuale per poter essere ricordate e rilanciate ai giovani.

Questo è uno degli obiettivi della serata cover di Sanremo. Onestamente devo dirti che quest’anno, della leggerezza della musica leggera italiana, è emersa più che altro tutta la sua pesantezza e tristezza con due eccezioni: Vorrei la pelle nera di Sergio Sylvestre accompagnato dai Soul System e Le mille bolle blu di Lodovica Comello. Le due versioni di questi celebri brani ci restituiscono lo spirito originario dei loro interpreti in una chiave tanto accattivante quanto attuale.

Il pezzo di Lodovica Comello però, a mio avviso, ha un valore assoluto che la distingue da tutte le altre. L’arrangiamento pop 2.0 valorizza una melodia e delle sonorità senza tempo. L’interpretazione gioiosa, giovane, sbarazzina, autentica e coinvolgente di Lodovica Comello conferisce al brano una intensità che va oltre la sua storia perché ne riscrive la storia. Lodovica Comello anche ieri sera ha dimostrato la sua statura internazionale di cantante ed interprete. Si è mossa sul palcoscenico con la padronanza, la bravura e la personalità dell’artista internazionale che è. Ed è anche in questo senso che valuto Le mille bolle blu come la miglior cover di Sanremo 2017. Lodovica Comello porterà questo evergreen su tutti i palcoscenici del mondo. Ovunque la eseguirà, sarà un momento “italianissimo”, di storia della musica leggera italiana, di cui andare orgogliosi.

Caro Carlo Conti, tu che da giovane ti divertivi a fare il deejay alle feste con gli amici, converrai con me che Le mille bolle blu nella versione di Lodovica Comello ha un altro grandissimo pregio. Mette a disposizione di un pubblico giovane che non la conosceva, una canzone della nostra tradizione musicale, da suonare, cantare e ballare ogni volta che in un momento di aggregazione sociale ci sarà bisogno di una botta di leggerezza, di allegria, di energia e di spensieratezza. Il merito di Lodovica Comello non è solo quello di averla interpretata magistralmente ma anche di averla scelta e inserita nel suo repertorio, presentandola in una chiave nuova che garantirà a questa canzone una nuova vita.

I tweet di Caro Televip

 

Annunci

2 thoughts on “La bella Le mille bolle blu di Lodovica Comello illumina la serata delle cover di Sanremo 2017

    • akio 10 febbraio 2017 / 16:25

      Io la trovo bravissima oltre che una gran professionista

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...