L’ex premier italiano Enrico Letta detesta House of Cards: chissà perché

Caro Fabio Fazio, ieri hai ospitato l’ex presidente del Consiglio Enrico Letta che ha scelto Che tempo che fa per dare una notizia che ti ha fatto sobbalzare: si dimetterà dal Parlamento e andrà a fare il direttore di una scuola di politica a Parigi.

Una notizia che tu hai giustamente enfatizzato perché la stava dando per la prima volta da te ma che politicamente ha un solo significato:

Matteo Renzi è destinato ad una lunghissima carriera in solitaria come premier e Letta, dopo essere stato fatto fuori politicamente da Renzi, getta la spugna e, piuttosto che fare il fantasma in Parlamento va ad insegnare politica con questa motivazione:

“Io ho ricevuto tanto penso che in questo momento possa essere utile se io ridò qualcosa. Una scuola vuol dire, una struttura assolutamente leggerissima in cui proporrò una scuola di politiche, la chiamo di politiche perché penso sia importante oggi confrontarsi sui temi e perché io detesto House of Cards. Credo che sia la peggiore delle fiction televisive. Che si possa far passare l’idea di politica che esce da lì è una politica tutta fatta di intrighi, di cose terrificanti” (da Che tempo che fa, Rai 3 del 19/3/15  QUI al minuto 12).

Caro Fabio Fazio, il fatto che Letta abbia citato con disprezzo House of Cards ti ha giustamente incuriosito:

Fazio: si noterà che è quella preferita dal presidente Renzi, lo noteranno tutti
Letta: no adesso questo non lo sapevo
Fazio: l’ha detto qui
Letta: non lo avevo visto, a me non piace ecco, mettiamola così o meglio magari uno si diverte anche a vederla ma il tipo di politica che da lì esce…
Fazio: ma lei ha conosciuto politici come quelli?
Letta: ma spero che non ce ne siano, quelli sono tremendi cioè è una roba terrificante
Fazio: lei non ne ha mai conosciuti?
Letta: no

Caro Fabio Fazio, ho sbagliato a pensare che Enrico Letta potesse tirare fuori un cuor di leone ed affrontare una nuova lotta politica con Renzi dopo il trattamento di favore che il suo sostituto a Palazzo Chigi gli ha riservato. Ho sbagliato due volte credendo che in una ipotesi di rivalsa politica nei confronti di Renzi, Letta potesse prendere un minimo di ispirazione dalla serie tv americana House of Cards che tanto piace a Renzi. Non credo di sbagliare invece nel consigliare ai giovani studenti (dai 19 ai 25 anni) che frequenteranno i corsi di Enrico Letta di essere meno rigidi del loro direttore. Di certo una serie tv non è la verità, soprattutto in alcune esagerazioni delittuose, ma è evidente a qualsiasi appassionato di politica che molti degli intrighi narrati e molti personaggi rappresentati in House of Cards non sono affatto lontani dalla realtà politica, sociale e mediatica di qualsiasi democrazia occidentale. Fa bene Enrico Letta a dire ai suoi studenti di non ispirarsi ad House of Cards nel fare politica ma farebbe ancora meglio se dicesse loro la verità, ovvero che gli intrighi in politica esistono (anche quelli torbidi e squallidi) e che qualora qualche loro futuro avversario politico dovesse dichiarare di essere un fan di House of Cards sarebbe il caso di dare uno sguardo alla serie tv senza pregiudizi. In politica è meglio stare in guardia che stare sereni, altrimenti si rischia di finire a fare il professore di politica alla giovane età di 49 anni.

Annunci

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...