Le 400 puntate di Detto fatto di Rai 2, grazie ad un santo in paradiso al settimo piano di viale Mazzini chiamato Angelo Teodoli

Cara Caterina Balivo, a Detto fatto avete festeggiato le 400 puntate e ben due stagioni di messa in onda; un vero e proprio smacco per me che avrei chiuso il programma dopo la prima settimana e anche due mesi dopo.

Tu, chi lavora con te e il pubblico a cui il programma piace, dovete dire grazie al vostro santo protettore che siede nel paradiso Rai al settimo piano di viale Mazzini: il direttore di Rai 2 Angelo Teodoli.

E’ lui che ha dato vita al progetto Detto fatto, lo ha sostenuto nel momento delle difficoltà iniziali e gli ha consentito di crescere dal punto di vista della struttura del programma fino a fargli raggiungere la cifra impressionante di 400 puntate. In questi due anni non ha mancato di dichiarare pubblicamente la sua profonda soddisfazione per aver portato il genere tutorial nel primo pomeriggio di Rai 2. E’ vero, televisivamente parlando, Detto fatto è un programma che è molto migliorato rispetto alla prima edizione. E’ anche vero che ha potuto farlo perché il santo che siede nel paradiso Rai al settimo piano di viale Mazzini Angelo Teodoli vi ha messo a disposizione un impianto produttivo di altissimo livello paragonabile a quello dei programmi di prima serata. Un investimento economico, produttivo e di immagine su contenuti del genere: manicure da sofà, farsi le unghie con quello che abbiamo nel frigo o in dispensa, fare uno sciogli cuticole, gestione dello smalto secco, il borsello di zio Alfonso, Giovanni Ciacci ti cambia il look anche se sei più vintage del suo mito Moira Orfei, il gossip sulle star rifatte, “se si indossano i calzini le scarpe da ginnastica non puzzano”, gli esercizi per rinfrescare lo sguardo, “l’olio è imbroglio e non sia mai di farlo cadere”, “lo smalto secco è una cosa che ti manda ai matti”, il concime e l’ortolano, la cucina per chi non ha nessuna possibilità di imparare a cucinare, bricolage e fai da te de noantri e altri mille tutorial detti e fatti in tv ma che se ci riprovi a farli a casa come minimo hai un crollo della residua autostima che però tentate di alleviare pubblicando una collana di libri. Cara Caterina Balivo, non so a chi piace Detto fatto ma so che va in onda dal lunedì al venerdì dalle 14 alle 16 (il sabato puntata mix) nella fascia oraria del day time pomeridiano che ha un ottimo potenziale di ascoltatori. Rai 1 con Torto o ragione – La macchina della verità sta tra il 10 e il 13% (oltre un milione e mezzo di telespettatori). I numeri di Canale 5 sono stellari: con Beautiful, Il Segreto, Uomini e Donne e ora con il ritorno di Amici di Maria De Filippi viaggia su cifre altissime da 2 a 3 milioni di spettatori con share dal 18% a punte massime oltre il 30%. Il vostro puntatone celebrativo delle 400 puntate ha fatto 900.000 spettatori e il 7% di share e quella è la media ormai consolidata del programma. Però volendo confrontare gli ascolti di Detto fatto il riferimento più appropriato è con programmi che sono alla vostra portata ed in tal senso così come un anno fa Detto fatto riusciva ad essere all’altezza dei cartoni animati Dragon Ball GT oggi tiene testa ai Simpson che vanno in onda in contemporanea su Italia 1 e superano abbondantemente il milione di telespettatori e il 7% di share. Cara Caterina Balivo, nella puntata celebrativa delle 400 puntate di Detto fatto hai pianto rivedendo le immagini della prima puntata di due anni fa. Ti capisco, a me capita ancora oggi ogni volta che vedo Detto fatto. Qualche lacrima tienila per un eventuale addio del vostro santo protettore Angelo Teodoli. Le cariche dei dirigenti Rai sono in scadenza e non è detto e nemmeno fatto che verrà confermato alla direzione di rete. Certo ormai per la prossima stagione i giochi sono detti e pure fatti, quindi il 7% del pubblico televisivo non rischia di perderti. Però se dovesse arrivare un nuovo direttore a Rai 2, poco propenso a fare gli ascolti dei Simpson con contenuti simili a quelli di Real Time, La 5, La7d e Alice Tv, il tuo Detto fatto potrebbe non festeggiare le 800 puntate. Cara Caterina Balivo, no, adesso non ricominciare a piangere, ti pare che il nuovo CdA Rai non rinnova la fiducia ad Angelo Teodoli, il secondo uomo a portare i tutorial su Rai 2 dopo Giovanni Muciaccia; fa-fa fatto?

Contrassegnato da tag , , ,

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: