Il Premio Regia Televisiva 2014 a Ballando con le stelle 9, certifica la cristallizzazione creativa della Rai

Caro direttore generale della Rai Luigi Gubitosi, ieri sera avrai alzato la testa dal libro dei conti della Rai per ammirare su Rai 1 la Rai premiata dalla Rai al Premio Regia Televisiva 2014 (in diretta su Rai 1 in prima serata). L’unico pregio di questo premio è quello di certificare ogni anno di più la irreversibilità della crisi della tv generalista di cui la Rai sembra entusiasta di essere la più autorevole e dispendiosa portabandiera.

Nell’anno televisivo 2014 i migliori programmi trasmessi dalla tv italiana secondo questo premio sono: Affari Tuoi (Rai1), Avanti un Altro (Canale 5), Ballando con le stelle (Rai1), Le Iene Show (Italia1), L’Eredità (Rai1), Report (Rai3), Sogno e son desto (Rai1), Striscia la Notizia (Canale 5), Tale e Quale Show (Rai1), The Voice of Italy (Rai2). Che il premio sia assegnato secondo la valutazione prima di oltre 100 testate giornalistiche e poi dell’Accademia del Premio Tv, ci dice che non è solo la tv a vivere una crisi profonda ma anche chi la giudica per conto della Rai. In mezzo a cotanta freschezza creativa della tv italiana, l’esempio più eclatante della dimensione irreale di questo premio è la vittoria di Ballando con le stelle 9 un programma da museo delle cere che è stato surclassato negli ascolti in tutte le puntate da Italia’s got talent di Canale 5 e la cui unica idea di salvezza è stata la mega polemica innescata dalla giuria tecnica nei confronti di Anna Oxa colpevole di ballare a piedi nudi e non con le scarpette da ballo previste per le gare. Questa polemica, ha trovato in un personaggio istrionico come Anna Oxa, la sua perfetta interprete ed ha trasformato Ballando con le stelle 9 nel peggiore talk show di fine anno 2013. Una settimana dopo la mega polemica sul ballare senza scarpe, Anna Oxa si è infortunata in diretta ballando con le scarpe. Questo spiacevole infortunio ha consentito alla trasmissione di cavalcare l’onda lunga della capacità istrionica di Anna Oxa per avere un po’ di ossigeno negli ascolti senza peraltro riuscire a colmare il divario con Italia’s got talent. Caro direttore generale della Rai Luigi Gubitosi, vista l’interpretazione di tutto il cast di Ballando con le stelle 9 non si poteva non darle il premio alla regia. Anche quest’anno la qualità dei programmi della Rai è stata certificata dalla Rai nel modo che questa Rai merita. I diciotto minuti più significativi del premiato programma Ballando con le stelle 9 che riporto di seguito (clip tratto dal vostro canale YouTube ufficiale, quindi vi vantate pure di questi 18 minuti!), da ieri possono entrare di diritto nella storia della Rai perché hanno anche la certificazione di qualità della Rai stessa. Caro direttore generale della Rai Luigi Gubitosi, ora riabbassa la testa e continua a leggere il libro dei conti della Rai, tanto la qualità dei programmi della Rai è già garantita, controllata e certificata dal Premio Regia Televisiva della Rai.

 

Annunci

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...