Aldo Grasso che parla bene di Barbara D’Urso: alla fine non ce l’ho fatta a non leggere l’articolo.

Cara Barbara D’Urso, questa settimana a Pomeriggio Cinque ti sei vantata delle belle parole che il critico del Corriere della Sera Aldo Grasso ha scritto su di te all’indomani della tua partecipazione alle Invasioni Barbariche di Daria Bignardi (La7, il 31/1/14). Il solo pensiero che Aldo Grasso abbia potuto parlare bene di te mi ha fatto twittare: “Barbara D’Urso è orgogliosa delle parole che Aldo Grasso ha scritto su di lei. Per fortuna non le ho lette così la mia stima per lui rimane”. Ma non ho resistito.

Era troppa la curiosità che avevo di leggere quelle parole e così ho ceduto alla tentazione, eccole:

“L’intervista è stata un piccolo capolavoro di astuzie ma anche di complicità femminili. La D’Urso è una grande e perfida professionista della comunicazione televisiva, difficile tenerle testa senza farsi oscurare: è arrivata in uno studio piuttosto freddino ed è parsa quasi rubare la scena alla padrona di casa. Si è presa la telecamera, si è tolta parecchi sassolini dalle griffatissime scarpe (i rumors sul disappunto di Piersilvio, il Moige, il sublime «scazzo» con Lorella Landi, in cui ha fatto finta di non conoscerla come avrebbe fatto un Emilio Fede dei tempi d’oro, le storie con Vasco Rossi e Miguel Bosè)”.

Aldo Grasso (da corriere.it del 3/2/14).

Cara Barbara D’Urso, ho tirato un sospiro di sollievo. Aldo Grasso ha espresso un giudizio complessivo sulla tua capacità di stare in tv e questo è innegabile. Non ha espresso un parere sui tuoi programmi televisivi e su come li conduci. La protagonista del pezzo non sei tu ma Daria Bignardi di cui Aldo Grasso non parla proprio bene, visto che ritiene quella fatta a te la sua migliore intervista della stagione perché mentre ti intervistava

“Bignardi interpretava la sciuretta alle prese con la lettura della stampa popolare (Cairo ed.), non dal parrucchiere come si conviene, ma in pubblico, davanti a tutti e mostrando pure di divertirsi. Potrebbe diventare la Silvana Giacobini delle chattering classes”.

Insomma, nella settimana in cui tutti si sono occupati di Daria Bignardi per le polemiche alimentate da un ex gieffino per l’intervistina al grillino Di Battista, il più grande critico televisivo italiano ha coniato per lei una definizione da Enciclopedia della Tv: “Potrebbe diventare la Silvana Giacobini delle chattering classes”. Cara Barbara D’Urso, hai ragione ad essere felice, a te ha dato solo della “perfida professionista della comunicazione televisiva”.

Annunci

Una risposta a "Aldo Grasso che parla bene di Barbara D’Urso: alla fine non ce l’ho fatta a non leggere l’articolo."

  1. wwayne 8 febbraio 2014 / 11:18

    E’ così piena di sé che interpreta come elogi anche le critiche mascherate da complimenti.

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.