Nessuna crisi giustifica le repliche di Me lo dicono tutti

Caro direttore di Rai 1 Mauro Mazza, che fa un direttore di rete quando ha prodotto un brutto programma e ha dovuto chiuderlo per mancanza di ascolti? Ma è ovvio! Lo ripropone in replica ad agosto l’anno dopo! Certo, se a fare tutto questo è Rai 1, la prima rete televisiva italiana, allora è chiaro che la crisi della televisione generalista è più grave della crisi economica che ci dà continuamente sull’orlo del fallimento. Venerdì scorso la prima puntata in replica di Me lo dicono tutti ha ottenuto 1 milione 950 mila telespettatori e uno share dell’11.88 %. Ora tu mi dirai che, Olimpiadi a parte, hai vinto la serata battendo la spenta Canale 5 che ha replicato lo spettacolo Ma chi ce lo doveva dire con Ficarra e Picone (1.274.000 spettatori). Già, ho come la sensazione che me lo diresti. Caro direttore di Rai 1 Mauro Mazza, un programma come Me lo dicono tutti non merita di spenderci altre parole oltre a quelle del post che feci il 9 maggio 2011 (lo ripropongo in coda). Una cosa però ho l’obbligo di farla. Citare tutti gli autori del programma che fu una grave omissione di quel post. Si deve sapere chi c’è (oltre a te e a Pino Insegno) dietro ad un programma come Me lo dicono tutti. Copio e incollo dal vostro sito: “Il programma è firmato da Paolo Lizza, Andrea Marchi, Andrea Lo Vecchio, Stefano Sarcinelli, Luca Parenti, Jocelyn, Celeste Laudisio, realizzato in collaborazione con Magnolia e ha origine dal riadattamento del format americano “I get that a lot”. Scripta manent, Me lo dicono tutti volant.

da carotelevip.splinder.com del 9 maggio 2011

Fantasia Rai 1: le candid camera vip.

Caro direttore di Rai 1 Mauro Mazza, il periodo tra metà aprile e metà maggio è quello in cui Rai 1 sperimenta i nuovi format. Lo faceva il tuo predecessore Fabrizio Del Noce e lo fai anche tu. Sabato hai trasmesso uno show intitolato Me lo dicono tutti: delle candid camera con i personaggi famosi che ne combinano di tutti i colori facendo mestieri comuni. Il titolo spiega tutto il programma. Infatti i personaggi famosi vengono riconosciuti al primo istante dalle vittime dello scherzo “ma lei somiglia… anzi è… Manuela Arcuri, Fabrizio Frizzi, Lino Banfi…, eccetera…” e il personaggio risponde “Me lo dicono tutti… ma non sono Manuela Arcuri, Fabrizio Frizzi, Lino Banfi…”. Nonostante lo smascheramento sia palese, lo scherzo va avanti e il pubblico secondo voi si dovrebbe appassionare ad una situazione pseudo-grottesca fasulla fin dall’inizio (anche se nei panni della shampista per cani Manuela Arcuri ha mostrato una certa predisposizione). Per fare un programma così hai persino richiamato alla regia Jocelyn che in quanto a creatività evidentemente è fermo alla tv degli anni ’80-’90 quando le sue trasmissioni spopolavano. Caro direttore di Rai 1 Mauro Mazza, Me lo dicono tutti ti ha dato la possibilità di trovare una conduzione per Pino Insegno. E’ da quando il centrodestra è al governo che si parla di dargli un grande programma in prima serata Rai e alla fine glielo hai dato. Il programma non è poi così grande ma la collocazione si: il sabato sera di Rai 1. Per l’attore comico (?!) Pino Insegno è il massimo che la sua carriera televisiva potrà mai raggiungere, ovvero, calcare le orme del sabato sera di Rai 1 che nella storia della Rai furono calcate da due suoi miti: Paolo Panelli e Aldo Fabrizi. Questo non farà di lui un conduttore da Rai 1, al massimo da Italia 1. Caro direttore di Rai 1 Mauro Mazza, non perdi occasione per vantarti di aver riportato con successo il grande teatro in prima serata con Filumena Marturano e Napoli Milionaria; una sola puntata di Me lo dicono tutti è sufficiente ad oscurarne il bel ricordo.

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.