Come sarà il blog carotelevip.net nel 2019

Cari lettori di Caro Televip,
tenere un blog sulla tv per hobby e pura passione, vuol dire soprattutto divertirsi nel curarlo. Come ho già scritto, negli ultimi 2/3 anni la programmazione televisiva e i suoi protagonisti, sono sempre meno interessanti da commentare e perfino da prendere in giro. Ma un blog come lo intendo io, ha anche l’obiettivo di raccontare la evoluzione, la stasi e la involuzione dell’oggetto del blog. Non facendo il blogger televisivo di professione, posso permettermi di continuare a scrivere cosa mi pare, quando mi pare, se mi pare. Mi riferisco alla scrittura dei post sul blog e non alla presenza “minuto per minuto” su Twitter e Instagram, ormai inevitabile e che inserisco anche nel blog nella logica del diario. Sì perché il blog di Caro Televip resta un diario, nello spirito dei blog delle origini.
Dunque, cosa troverete nel blog nel 2019?
– post/lettere, ma solo se significativi, nel bene e nel male, rispetto alla piatta routine dell’offerta televisiva attuale;
– raccolte dei live tweeting;
– postini (o piccoli post) con opinioni sintetiche sui televip ed i programmi che non meritano un approfondimento.
Un felice 2019 a tutti voi!
Akio

Annunci

Akio di Caro Televip e gli Universers: la bella esperienza, da persona prima che da blogger, di seguire e vivere il fandom di Lodovica Comello

Cara Lodovica Comello (e cari Universers), da quando faccio il blogger tv non ho mai apprezzato tanto un televip come apprezzo te. Si perché tu per me inizialmente eri “solo” una televip, la migliore cantante-conduttrice televisiva che ho visto dai tempi di Mina. Mi hai stregato dalla prima volta che ti ho visto in tv, quest’anno, a Italia’s Got Talent:

“Se una come Lodovica Comello ha catturato un vecchio rompiscatole e criticone televisivo come me è perché ha qualcosa di speciale che chiunque faccia tv (ndr. scrivevo al direttore di Rai 1) non può non individuare al primo sguardo. Non è solo il discorso del sano entusiasmo giovanile che trasmette attraverso la sua freschezza ed il suo sprint. Questa è una brava e si vede subito. Questa è una che canta, balla, recita e fa diventare cult un piccolo sketch di una trasmissioncina di contorno come Tutti i giorni got talent. Questa è una nata per fare intrattenimento televisivo. Questa è una che il palcoscenico se lo divora ed è in grado di stare su un palcoscenico con chiunque; dalla star internazionale all’uomo comune. Questa è una che piace ad un pubblico dai 6 mesi ai 90 anni”.

Cara Lodovica Comello (e cari Universers), da quel momento ho iniziato a seguirti in modo costante. Mi sono documentato, ho comprato il tuo libro Tutto il resto non conta (Rizzoli editore), ho ascoltato tutte le canzoni dei tuoi primi due album, ho cominciato a seguirti su Twitter, tu hai ricambiato il follow e un paio di tuoi retweet e risposte mi hanno proiettato nell’Universo degli Universers (i fan di Lodovica Comello) che da quel momento hanno iniziato a leggere le tante belle cose che scrivo su di te e ad interagire con me ed io con loro. Con moltissimi Universers si è stabilito un dialogo davvero intenso e per me appagante prima come persona che come blogger tv, perché credo nei rapporti tra persone anche se “solo” virtuali. Io: un blogger tv 52enne immerso nell’Universo dei tuoi fan giovanissimi. Una esperienza incredibile. I social network sono un mondo sconfinato di opportunità di interscambio tra persone, per chi le sa vivere. Io dialogo con il direttore di Rai 1 e con la fan quindicenne di Lodovica Comello allo stesso livello. Certo, il direttore di Rai 1 non mi vuole bene come la fan quindicenne di Lodovica Comello ma questo è un problema del direttore di Rai 1. Cara Lodovica Comello (e cari Universers), scrivere così frequentemente cose belle su di te mi viene in modo assolutamente spontaneo e sincero. Sono un fan? Si, lo sono come lo può essere un adulto che ammira una giovane artista italiana che considero a livello delle grandi artiste americane sempre prese come modello ideale. Mi piace stare su Twitter in mezzo ai tuoi fan, partecipare alle loro discussioni e condividerne l’entusiasmo per te? Si, mi piace. La trovo una “grande-social-bellezza”. E’ un arricchimento quotidiano che alimenta tanti dei valori in cui credo come persona da sempre. Gli Universers mi considerano “di famiglia”? Ne sono orgoglioso e me ne vanto.
Cara Lodovica Comello (e cari Universers), io non ho nessun altro fine se non quello di condividere su un social network, con tante persone che la pensano come me, opinioni e momenti di quella splendida felicità e bellezza artistica che un personaggio ed una persona come te sa regalare al suo pubblico. Il mio modo di stare su Twitter va dal botta e risposta con il direttore di Rai 1 (che mi ritiene un valore critico)  al dialogo con una fan quindicenne di Lodovica Comello che mi chiede di scriverti se puoi leggere una sua lettera e a cui devo, a malincuore, rispondere che io sono una persona come loro e non ho alcun ascendente su di te.
Cara Lodovica Comello (e cari Universers), grazie. E tutto il resto, non conta.

Akio

Ti piace Caro Televip? Votalo come miglior sito televisivo ai #MIA16 grazie da Akio

Cari lettori di Caro Televip,
se volete votare per questo blog ai MIA – Macchianera Internet Awards 2016 è
 possibile farlo fino a sabato 26 novembre 2016 o in questo post o sul sito Macchianera.

Per votare serve una mail e un nick name e i voti dei vostri amici e parenti sono molto graditi.

Dovete votare per almeno 10 categorie altrimenti la scheda non sarà valida.

Grazie da Akio 

dopo l’interruzione c’è la scheda per votare direttamente da qui.

Continua a leggere

#MIA15 Grazie! a tutti i lettori che hanno votato per Caro Televip

 

 

 

Ultimi giorni per candidare carotelevip.net ai #MIA15

C’è tempo fino a domenica 23 agosto 2015 per candidare carotelevip.net ai Macchianera Italian Awards 2015 nella categoria 10 siti tv.

Perché vi chiedo di candidare Caro Televip (scrivete http://carotelevip.net) anche se non ha alcuna possibilità di vincere?

Perché i “piccoli” blog, curati da un solo blogger per esprimere la propria opinione e senza finalità commerciali, sono stati il motore iniziale di quello che oggi chiamiamo “social”. Se leggete Caro Televip, vi piace e credete che lo spirito originario dei “blog” meriti di essere premiato, candidatelo.

Lo potete fare anche direttamente in questo post. Grazie, Akio

Continua a leggere

Se ti piace carotelevip.net candidalo ai #MIA15

Cari lettori di Caro Televip, entro domenica 23 agosto 2015 è possibile candidare i propri siti preferiti ai #MIA15 Macchianera Italian Awards. Come ogni anno vi chiedo di candidare carotelevip.net nella categoria numero 10 “siti tv” pur sapendo che è impossibile raggiungere i numeri che fanno i grandi siti.
Proprio per questo ritengo sia “importante partecipare”, ovvero, essere tra i 10 finalisti anche con un grande distacco di voti finale. I “piccoli” blog, curati da un solo blogger per esprimere la propria opinione e senza finalità commerciali, sono stati il motore iniziale di quello che oggi chiamiamo “social”. Se leggete carotelevip.net, vi piace e credete che lo spirito originario dei “blog” meriti di essere premiato, candidatelo !
Grazie da Akio.