I ragazzi del coro, people show di riscatto sociale senza vittimismi.

Caro Gareth Malone, sto seguendo il tuo The Choir, trasmesso in Italia da Rai 5 con il titolo I ragazzi del coro (il lunedì alle 21.15). In qualità di maestro di canto e direttore di cori, giri l’Inghilterra per dimostrare che il canto è una delle attività che può diventare una forma di riscatto per le comunità considerate di serie B. Le puntate che hai girato a South Oxhey, una cittadina del Hertfordshire, sono belle e coinvolgenti. South Oxhey è un quartiere di case popolari di Watford che si è ingrandito fino a diventare una cittadina di 12.000 abitanti. Non ha una bella reputazione e confina con altre città-quartiere popolate dalla classe della media borghesia che vive con imbarazzo la vicinanza con gli abitanti di South Oxhey.

I ragazzi del coro ci mostra il tuo lavoro per mettere in piedi il coro ma anche le storie delle persone che entrano a far parte del coro. Storie semplici, a volte difficili, raccontate in prima persona ma senza la voglia di premere sul tasto della facile emozione televisiva. Il papà lavavetri che, separato dalla moglie, vede poco le sue figlie ed entra nel coro per stare di più con loro, racconta questo suo disagio con spontaneità, senza vittimismo. E quando lo rivediamo impegnato a dare il suo massimo alle prove e poi nell’esibizione in teatro, è solo uno dei tanti che si sono appassionati al tuo progetto e che continueranno a far parte del coro perché si sentono una parte importante della comunità. Caro Gareth Malone, I ragazzi del coro è un programma con un alto valore sociale, in cui i volti dei coristi raccontano l’importanza che hanno le attività di gruppo in un’area a rischio di marginalità sociale. Il coro di South Oxhey che finisce nel cartellone del concerto di Natale organizzato dal Teatro Colosseum di Watford e riceve la standing ovation, è molto più che un bel momento di televisione; è la vittoria di una comunità contro i pregiudizi e la cattiva reputazione. La regia di Harry Beney oltre a mostraci con cura le fasi di costruzione del coro, documenta bene la realtà cittadina e la rappresenta con una verità televisiva rara. Caro Gareth Malone, in questi giorni in cui la BBC è nell’occhio del ciclone per lo scandalo del presentatore Jimmy Savile e le dimissioni del direttore generale George Entwistle, il tuo piccolo, leggero e intelligente programma è utile per ricordarci che la BBC resta uno dei servizi pubblici più importanti del panorama televisivo mondiale.

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.