Elezioni Usa 2012: come ha detto Francesca Fanuele del TgLa7, Obama “prende tutto il cucuzzaro”

Caro Enrico Mentana, questa mattina alle ore 6 ho appreso da te e dal tuo TgLa7 Speciale che Barack Obama è stato rieletto Presidente degli Stati Uniti d’America. Ieri sera a mezzanotte ti avevo lasciato all’inizio di quella che per te sarebbe stata la lunga maratona elettorale in diretta, senza soffrire più di tanto per te ed i colleghi con cui ti apprestavi a fare l’alba per raccontare questo evento. Ed ho fatto benissimo perché alle ore 6, quando ho riacceso la tv, tu avevi da poco appreso della rielezione di Obama e questo vuol dire che le 6 ore di trasmissione che mi sono perso dormendo, tu e tutti gli altri conduttori televisivi le avete occupate chiaccherando con i vostri ospiti su exit poll, proiezioni e scrutinio dei voti. Niente di imperdibile. Invece, prima di addormentarmi, mi hai regalato una chicca televisiva che difficilmente sarai riuscito a superare nelle restanti 6 ore di trasmissione, nonostante il tuo parterre in studio fosse potenzialmente all’altezza, essendo composto da Valter Veltroni, Giuliano Ferrara, Carlo Rossella e Corrado Formigli con il suo iPad.

Nel primo collegamento da Washington, la tua inviata Francesca Fanuele ti ha gelato con un modo di dire romanesco che ha fatto sorridere d’orgoglio l’ex sindaco de Roma Vartere Vertroni. A Francesca Fanuele come prima domanda hai fatto una specie di domanda a piacere “Che cosa si dice in questo momento, quali sono le ultimissime…” ma lei non aveva ancora niente da dire “… le ultimissime sono queste che non ci sono ancora dati ufficiali. I veri dati ufficiali arriveranno intorno all’una…” però, visto che ormai le avevi dato la linea, ha proseguito con la risposta a piacere della domanda a piacere “Naturalmente, è bene ricordarlo, forse lo avete fatto già da studio, l’importanza dell’assegnazione dei vari Stati. Perché un presidente per riuscire a varcare la Casa Bianca deve aggiudicarsi 270 grandi elettori, questo è noto. Ogni Stato ha un pacchetto di grandi elettori che mette in palio; il candidato che si aggiudica quello Stato prende, come si dice a Roma, tutto il cucuzzaro, cioè si prende tutto il numero degli elettori e quindi…”. A questo punto la telecamera inquadra Veltroni sorridente che, rivolto agli altri ospiti, sembra dire “E vai!!! Con la citazione romanesca!!!…”. Tu non puoi fare a meno di cavalcare l’onda alla pajata sollevata dalla tua inviata (ma chi so? Er principe de le rime? Boh e pure mah) e provi a sfruttare l’effetto simpatia con questa controbattuta: “Con tutta la fatica che abbiamo fatto per farti studiare e mandarti a Washington, ci dai questa coltellata del cucuzzaro…”. Caro Enrico Mentana, grazie. Grazie a te e alla tua inviata perché questa breve porzione televisiva la porterò per sempre nel mio cuore come il miglior commento alla rielezione di Barack Obama. Una notte elettorale che io ho trascorso piacevolmente tra le braccia di Morfeo cullato dal suono del detto romanesco “tutto il cucuzzaro” con cui possiamo davvero sintetizzare l’essenza di un’elezione politica. E, forse, caro Enrico, non servivano tutte quelle ore di diretta notturna (non solo le tue ma anche di Tg1, Tg3, Rai News, TgCom24/Tg5) per poi dire agli italiani, alle 6 di mattina, chi s’è preso tutto il cucuzzaro americano.

***

Ps. (aggiornamento delle ore 12) Caro Enrico Mentana, ve bene, ok, questo scontro tra Lucia Annunziata, Giuliano Ferrara e tu tra di loro, me lo sono perso. Ma io continuo a preferire tutto il cucuzzaro di Francesca Fanuele.

Annunci

3 risposte a "Elezioni Usa 2012: come ha detto Francesca Fanuele del TgLa7, Obama “prende tutto il cucuzzaro”"

  1. blue 7 novembre 2012 / 20:59

    Ops: il “cucuzzaro”.

  2. blue 7 novembre 2012 / 20:58

    Non ho capito questa “frenesia” della diretta e del commentare argomentando…soprattutto chi possa stare incollato davanti al video tutta una notte e poi andare a lavorare.
    Si poteva tranquillamente aspettare il giorno dopo e fare con calma le analisi del caso.
    Non so, mi pare che questa corsa alla notizia stia facendo perdere il senso della misura.
    Ma forse semplifico troppo, forse è davvero importante sapere.

    Personalmente sono contenta della vittoria di Obama.
    E il suo discorso è stato molto emozionante, bravo.
    Averceli in Italia politici così.
    Serve un cambiamento, un segno.
    Obama lo è.

    Per concludere: il “cucuzzare” è anche un gioco che spesso a scuola faccio con i miei alunni 🙂

    buona serata!

    lu

    • akio 8 novembre 2012 / 07:23

      grazie blue per questo tuo bellissimo commento

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.