TgCom24 supera il primo esame di super breaking news

Caro direttore di TgCom24 Mario Giordano, il naufragio della nave da crociera Costa Concordia è stato il primo esame sul campo della tua neonata testata all news e lo avete superato brillantemente. Il tuo inviato è arrivato per primo (a bordo di una lancia della capitaneria di porto) sul luogo del disastro e ha ripreso da vicinissimo il colosso navale abbattuto da uno scoglio e piegato in modo impressionante su un fianco. Il tuo inviato è stato il primo e unico ad intervistare il comandante della nave che, alla luce delle notizie che stanno emergendo, avrebbe pesantissime responsabilità (il procuratore della Repubblica di Grosseto ne ha disposto l’arresto). RaiNews di Corradino Mineo, nel riportare le dichiarazioni del comandante, ha citato la tua testata come fonte, dimostrando grande correttezza e sportività. Avete duellato per due giorni a colpi di interviste ai sopravvissuti, interviste ai soccorritori, interviste al sindaco, al vicesindaco e agli abitanti dell’Isola del Giglio, collegamenti in diretta, servizi di approfondimento, notizie flash testuali, rassegne stampa/web, filmati amatoriali. Ieri i tuoi inviati sono arrivati ancora una volta primi, raccogliendo le poche e sofferenti parole del commissario di bordo della nave salvato dopo essere rimasto intrappolato per 36 ore. Le prime notizie ci dicono che potrebbe diventare il personaggio eroico di questa storia perché i testimoni raccontano che è stato attivissimo nel fare fino all’ultimo il suo dovere di ufficiale, nell’aiutare i passeggeri a salvarsi, al punto di essere tornato all’interno della nave per cercare altri passeggeri e rimanere intrappolato. Caro direttore di TgCom24 Mario Giordano, un evento del genere riempirà i vostri palinsesti ancora per chissà quanti giorni (il filone delle storie individuali dei superstiti può essere lunghissimo). La determinazione, la velocità e le capacità tecniche con le quali TgCom24 ha affrontato questa super breaking news, ci dice che d’ora in poi la tua testata darà del filo da torcere non solo a RaiNews ma anche a SkyTg24. Un’ultima annotazione che dovrebbe darti più soddisfazione di quando facevi Lucignolo. Ieri sera nello Speciale Tg1–Inchiesta è stata trasmessa la vostra intervista esclusiva al comandante della nave; senza il vostro logo e senza che la giornalista in studio Monica Maggioni citasse la fonte. Delle due l’una: o il Tg1 non ha lo stesso stile e fairplay di RaiNews o vi teme più di quanto non vi tema RaiNews.

5 risposte a "TgCom24 supera il primo esame di super breaking news"

    • akio 16 gennaio 2012 / 12:45

      la attendibilità delle informazioni in rete e sui social network è un tema troppo spesso sottovalutato. è anche vero che un utente di un sito, blog o social network abbocca se vuole abboccare proprio percè è ormai risaputo che bisogna fare molta attenzione ai fake e alle bufale. il problema è bene diverso se a fake e bufale abboccano i media ufficiali con tanto di testata giornalistica che rilanciano le notizie bufale della rete…

      • Massenzio 16 gennaio 2012 / 12:58

        Infatti, Akio. Poi la questione assume toni grotteschi se tu pensi che è tuttora pendente la causa di RTI (ergo, Mediaset) contro Youtube per l’uso indiscriminato di video, quando poi la stessa Mediaset con i video in rete ci imbottisce i propri tg.
        Peccato, quello di pescare dalla rete, cui non è immune neppure la Rai: anzi, spesso ho visto dei servizi il cui testo era una sintesi dei commenti al video “catturato” sul Tubo.
        Per dire.

    • akio 16 gennaio 2012 / 11:41

      infatti…. e la brutta sensazione che ho avuto guardando lo speciale tg1 è che la direzione minzolini abbia fatto un po’ da scudo… il tg1 a quanto pare non era brutto solo per colpa sua… è ancora brutto…

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.