Ballando con le stelle ancora una volta perdente contro C’è posta per te: oltre alla sconfitta c’è di più

C’è posta per te 27.5% di share e
Ballando con le stelle 20.4% di share. La sfida del sabato sera è senza storia. Il vantaggio acquisito da Maria De Filippi è incolmabile, dopo settimane di controprogrammazione debole con il ciclo di film italiani proposto da @RaiUno 7 punti di distacco, per un programma consolidato come Ballando, sono tanti, troppi.

Se è vero che C’è Posta si ripete ossessivamente è anche vero che lo show della Carlucci non fa passi in avanti. Tutt’altro.

Lo scorso anno aveva provato una strada social. Doveva essere l’inizio di un percorso crossmediale: una trasmissione nella trasmissione condotta da Valerio Scanu. Aveva ampi margini di miglioramento ma era un’idea che differenziava in modo significativo un programma in diretta da uno confezionato a blocchi. La rete ammiraglia Rai non è stata in grado di sviluppare quella idea e ieri ha aperto la puntata presentando il terzo conduttore di questa edizione: un robot tanto brutto quanto insignificante. Il momento in cui ha ballato è stato semplicemente imbarazzante. Ma Ballando 2018 ha tanti altri punti debolissimi. Metà del cast che senza Wikipedia fatichi a sapere chi sono. La giuria invecchiata all’Auditorium del Foro Italico che non ha nemmeno la forza di tentare di arginare uno di loro, Mariotto, che deborda. Alla presidente di giuria Carolyn Smith hanno persino tolto la prerogativa di assegnare il tesoretto e l’hanno data al giornalista di cronaca rosa Sandro Mayer che non è in grado di assegnarlo in base a criteri tecnici. Per una gara di ballo non è il massimo. Ultimo ma non ultimo un campanello d’allarme significativo. È risaputa la determinazione con cui Milly Carlucci vive la competizione con Maria De Filippi. Anno dopo anno sempre perdente. Ieri, dopo aver detto che sarà una edizione col sorriso, l’ho vista giù. A tratti mi è parsa addirittura nervosa come quando ha interrotto Paolo Belli per lanciare la pubblicità, con un modo di fare che nei suoi confronti non le avevo mai visto usare. Forse era solo preoccupata per come si stava allargando Mariotto o forse no. Forse, dover mettere in piedi un grande show sapendo che comunque arriverai seconda e con almeno 7 punti di share di distacco, sta stroncando l’altissimo spirito competitivo della conduttrice Rai più competitiva. E questa sarebbe la sconfitta più grande.

***

Il live tweeting della prima puntata

Annunci

3 risposte a "Ballando con le stelle ancora una volta perdente contro C’è posta per te: oltre alla sconfitta c’è di più"

  1. 65luna 17 marzo 2018 / 15:59

    Insopportabili entrambi i programmi! Ciao,65Luna

  2. Giuseppe C. Budetta 11 marzo 2018 / 11:13

    BALLANDO CON LE NULLITA

    Ballando con le stelle? Quali stelle? “Ballando con le stelle” è da evitare come la peste. Solo in Italia ed alla Rai, esistono personaggi vacui, super stipendiati e raccomandati, come la Carlucci & Co. Idem, per la De Filippi. I tempi cambiano, ma la RAI ed alcune reti private rimangono autoreferenziali ed obsolete. AMEN.

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.