Caduta Libera: anche Gerry Scotti sa essere antipatico, soprattutto quando resta senza super campione

Caro Gerry Scotti, sei uno dei pilastri di Mediaset. Non solo per la fedeltà assoluta che da oltre trent’anni dimostri alla tv del biscione ma soprattutto perché continui ad incarnare il ruolo del conduttore della porta accanto che conferisce umanità ad una Canale 5 che ha imboccato definitivamente ed inesorabilmente la deriva trash.

Tu sei da sempre “Lo zio Gerry”: una garanzia per quei telespettatori di Canale 5 in cerca della normalità.

Dopo un paio di tentativi (The money drop e The winner is) hai finalmente trovato un format di quizzetto preserale che può farti tornare ai fasti di Passaparola. Il quizzetto è Caduta libera (su Canale 5 alle 18.45) e ti rimette al centro del palcoscenico dei quiz dopo il sacrificio che hai fatto, sempre da aziendalista, a condurre Avanti un altro quando Paolo Bonolis aveva altro da fare. Nelle ultime settimane hai avuto un super campione di quelli che infilano decine e decine di puntate e diventano il personaggio simbolo come serve ad un grande quiz classico. Per oltre tre settimane (18 giorni), l’imbattibile vigile Edoardo Riva è stato il super campione che passerà alla storia di Caduta Libera.

Un personaggio che con il suo nozionismo e la sua espressione impassibile ha lasciato il segno nella giovane storia di questo quiz concludendo la sua partecipazione facendoti fare i fuochi d’artificio di ascolto quando ha detto che i 106mila euro vinti gli serviranno per restituire le tante cose che gli hanno dato i genitori e come ciliegina sulla torta ha chiesto alla fidanzata di sposarlo. Caro Gerry Scotti, non è la prima e non sarà l’ultima volta che vivi l’entusiasmo professionale di avere un super campione in un tuo quiz. Come sempre il problema viene dopo. Si perché non è facile trovare un campione all’altezza, capace di incollare allo schermo il pubblico classico di un quiz classico. Per il conduttore è anche peggio. Dopo tre settimane di vittorie seriali del vigile killer di sfidanti fatti cadere nelle botole, il conduttore si ritrova a cambiare campione quasi ad ogni puntata e anche l’interesse del telespettatore finisce nelle botole.
Caro Gerry Scotti, la cosa è talmente traumatica per un programma come Caduta Libera che persino il pacioso e politicamente corretto Gerry Scotti ne subisce gli effetti negativi. Martedì è arrivata al domandone finale una potenziale campionessa con la quale apparentemente sembravi aver stabilito un buon feeling. Anch’io mi sono detto, “beh una donna campionessa ci vuole dopo il mascellone serio del vigile killer” ed ho fatto il tifo per lei. Però mi sbagliavo sulla storia del feeling perché nel momento cruciale della sequenza di domandone finali l’hai scaricata. La concorrente le aveva azzeccate tutte. Poteva diventare campionessa e vincere pure una bella somma (51mila euro). La tensione da quiz è salita e, ad un minuto e mezzo dalla fine del tempo, la concorrente doveva rispondere solo alla domanda “Lo sono le donne di Agadir”.
La concorrente era comprensibilmente emozionata al punto di finire nel pallone e tu che hai fatto? Hai cominciato a dire cose tipo “Ma no! Non è possibile! Non ci credo! Zitti! Ma come? Non puoi non saperlo!”. Lo hai fatto per quei secondi decisivi che hanno definitivamente messo KO la concorrente che non ha saputo dare la risposta: “Marocchine”.
Al volto “nel pallone” della concorrente faceva da contraltare il volto da “cattivo” dello zio Gerry che la incalzava con quelle esclamazioni che hanno solo infastidito una potenziale campionessa. Caro Gerry Scotti, spero per Caduta Libera che troverai presto un concorrente che ritieni all’altezza dell’imbattibile vigile, perché lo zio Gerry cattivo proprio non si può guardare; dà più fastidio ai telespettatori che ai potenziali campioni.

Annunci
Contrassegnato da tag , , ,

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: