Aurora Ramazzotti conduttrice di X Factor 9 Daily: una teoria sulla scelta di Sky

Cara Aurora Ramazzotti, fino a qualche giorno fa l’estate 2015 era la tua estate per le foto in bikini che ti hanno scattato i paparazzi mentre eri al mare insieme a mamma Michelle Hunziker e per la tua inesauribile vena di selfie-girl sui social.

Poi è arrivato l’annuncio che Sky ti affiderà la conduzione della striscia quotidiana di XFactor 9 e sei diventata il principale obiettivo delle critiche social pre-ferragostane.

Inutile girarci intorno: sei “accusata” di essere una raccomandata vip, ovvero, di essere stata scelta per la tua prima conduzione tv in quanto figlia di due vip dello spettacolo italico del calibro di Eros Ramazzotti e Michelle Hunziker. Cara Aurora Ramazzotti, tu non hai alcuna colpa ed è sciocco “accusarti” per aver partecipato ad un provino come conduttrice ed essere stata scelta da Sky. I tuoi difensori più accaniti puntano sulla più facile delle difese: vediamola all’opera prima di giudicarla! Giusto, ma è altrettanto legittimo avere il dubbio che quando ti sei presentata al provino per questa conduzione, l’ufficio casting Sky abbia anche valutato le potenzialità mediatiche di questa scelta oltre che le tue potenzialità di conduttrice televisiva esordiente. Sono fra quelli che hanno ironizzato su twitter per questa scelta vip di Sky che ritengo principalmente una banale scelta di marketing di una azienda in difficoltà. Non lo dico io ma è un dato di fatto: Sky ha raggiunto il suo limite di incremento di abbonamenti. Aver perso per tre anni i diritti della Champions League potrà solo incidere sul decremento. Dal giorno dell’assegnazione a Mediaset Premium dei diritti più pregiati del calcio, Sky ha intrapreso una politica di espansione sul terreno in cui Mediaset finora si è misurata solo con la concorrenza Rai: la tv generalista gratuita sul digitale terrestre. Dopo il timido tentativo di arrivare all’1% di share medio con Cielo Tv, ha portato sul digitale gratuito SkyTg24 e adesso ha acquistato i diritti di trasmissione sul canale 8 marchiato Mtv Italia dove riverserà i programmi più “pregiati” con i quali farà solo il solletico a due colossi free come la Rai e Mediaset. Cara Aurora Ramazzotti, è facile prevedere che anche il tuo XFactor 9 Daily sarà replicato su Mtv Italia e il tuo faccino mezzo Michelle e mezzo Eros sarà sottoposto al giudizio della vasta platea della tv generalista gratuita i cui numeri sono ben più severi di qualsiasi twittero brutto e cattivo come me. Bravura o non bravura, sul mercato della tv generalista conta solo il numero di telespettatori. La mia banalissima teoria è questa: Sky scegliendo te per XFactor Daily continua la sua recente campagna di marketing orientata principalmente a mandare segnali a Mediaset e alla Rai mostrandosi pronta a scendere al loro livello anche rinunciando alla qualità e al pubblico di nicchia e puntando sulla quantità e sul pubblico nazional-popolare. In questo senso, scegliere personaggi come la figlia di Michelle Hunziker e Eros Ramazzotti significa strizzare l’occhio al nazional-popolare, non tanto al pubblico giovane ma soprattutto al pubblico dei genitori dei giovani che da oltre vent’anni seguono le carriere e i gossip sulla coppia Ramazzotti-Hunziker. Brava o non brava, capace o meno, averti come punto di riferimento nel loft dei giovani concorrenti di XFactor9 è solo uno dei tantissimi tasselli di un puzzle nazional-popolare che Sky spera di comporre per diventare competitiva con i due colossi Rai e Mediaset sul loro terreno. Cara Aurora Ramazzotti, la mia teoria si basa anche sulla dichiarazione con cui il direttore produzioni originali di Sky Nils Hartmann ha difeso la loro scelta di sceglierti:

“Non ha grande esperienza, è vero, ma cercavamo uno sguardo spontaneo e originale. Non abbiamo parlato né con la madre, che tra l’altro lavora con un nostro competitor, né col padre. Il fatto che si chiami Ramazzotti vuol dire che è più conosciuta della signorina Pinco Pallo ma non è stata la cosa determinante. E’ fresca, disinvolta e sa rapportarsi con i coetanei, è una di loro. Distinguiamo quella che è la conduzione, affidata ad Alessandro Cattelan, e il percorso dei talenti che devono saper cantare. Nella macchina televisiva una come Aurora Ramazzotti ci sta” (da la Repubblica del 13/8/15 articolo di Silvia Fumarola).

Cara Aurora Ramazzotti, si hai letto bene. Il direttore produzioni originali di Sky Nils Hartmann ha fatto riferimento alla concorrenza che ha come star mamma Michelle e questo rafforza la mia teoria di usarla indirettamente come traino per portare il suo pubblico verso di te, curioso di vederti all’opera in tv. Il direttore produzioni originali di Sky Nils Hartmann dice anche che “nella macchina televisiva una come Aurora Ramazzotti ci sta”. In questo caso invece il merito della scelta è tutto tuo che fai discutere sui social non solo perché “raccomandata” ma anche per le tue uscite social, una su tutte quella in cui hai giudicato la bellezza del figlio di Belen Rodriguez. La Sky che punta al pubblico nazional-popolare non poteva non investire sulle potenzialità che sta dimostrando un personaggio come te capace di destare una curiosità che molti televip con anni di esperienza tv se la sognano.

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , , ,

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: