Una buona notizia per RaiNews24: Monica Maggioni non è più direttore di RaiNews24. E’ stata promossa presidente della Rai

Cara Monica Maggioni, ci sono delle personalità predestinate a fare la storia e tu eri predestinata a scrivere pagine di storia della Rai Radio Televisione Italiana. In questo articolo di Paolo Conti, il Corriere della Sera riassume le tappe della tua carriera in Rai [qui una galleria fotografica di corriere.it).

Ora però inizia una nuova fase: sei il nuovo presidente della Rai grazie ad un accordo politico tra il Partito Democratico e Forza Italia. Sei la dimostrazione che il sogno italiano non ha nulla da invidiare al sogno americano: una ex precaria Rai può diventare presidente della Rai.

Cara Monica Maggioni, quanto mi divertirò con il mio blog Caro Televip con te come presidente della Rai? Cinquanta! Cento! Risponderebbe il baby-Renzi di Maurizio Crozza che tanta fortuna ed effetto simpatia sta portando a Matteo Renzi. Sono pochi i blog che negli ultimi anni ti hanno seguito come ti ho seguito io. Su Caro Televip c’è una pagina tra “gli speciali” dedicata alla tua direzione di Rai News 24 con 20 post (la tua intervista del luglio 2015 a Matteo Renzi mi è valso un link in un post del blog beppegrillo.it). Certo da presidente non potrò più divertirmi a commentare le tue corrispondenze da star per il Tg1 in occasione delle elezioni presidenziali americane del 2012 così come avevo già fatto nel 2008: 

da Caro Televip su Splinder del 7 agosto 2008

Paris Hilton è di casa al Tg1

Cara Monica Maggioni del Tg1, hai raggiunto a New York i tuoi colleghi Gerardo Greco (Tg2) e Giovanna Botteri (Tg3) con i quali ci racconterai la gara Obama-McCain per la Casa Bianca. Nei giorni scorsi McCain, in uno spot, ha paragonato Obama a Paris Hilton e tutti i tg ne hanno dato conto. Ieri tu hai concesso il diritto di replica a Paris mandando in onda il suo video di risposta, in cui tra l’altro si candida alla presidenza al posto dei due contendenti e si dichiara pronta a dipingere di rosa la Casa Bianca. Cara Monica Maggioni del Tg1, sono convinto che il tuo servizio di ieri sia stato di pubblica utilità. Gli italiani ora sanno che Paris è disposta a scendere in politica e chissà che con un abbonamento perpetuo alle boutiques di via Borgognona e via Montenapoleone non la si convinca a venire a fare politica in Italia; Giorgia Meloni e Mara Carfagna sarebbero liete di dividere con lei il peso dei riflettori sempre puntati. Cara Monica Maggioni del Tg1, il tuo servizio su Paris Hilton sarà piaciuto tanto al tuo direttore Gianni Riotta che ad aprile, quando Paris è venuta a Bologna come madrina del Salone internazionale di bellezza, ha mandato l’inviato Massimo Mignanelli ad intervistarla (c’erano lui e poche decine di fan). Cara Monica Maggioni del Tg1, vedrai che sotto le elezioni il tuo direttore Gianni Riotta verrà a darti una mano e andrà in video per spiegarci come votano gli americani; non mi sento di escludere che accanto a voi ci sarà Paris Hilton come opinionista.

Cara Monica Maggioni, quanto mi divertirò con te alla presidenza della Rai? Cinquanta? Cento? Forse di più. E’ firmato da te uno dei pezzi di tv più esilaranti che ho raccontato su questo blog: 

da Caro Televip su Splinder del 29 aprile 2009

Monica va alla guerra del virus

Cara Monica Maggioni del Tg1, da New York sei volata a Città del Messico per la tua cronaca embedded sulla febbre suina. Eccoti all’aeroporto: “Uno degli aeroporti più affollati del pianeta. E’ quasi deserto. S’incrocia solo lo strano spettacolo dei volti nascosti dietro le mascherine; perché qui il virus è di casa. Così comincia il viaggio tra strade spettrali, scuole chiuse, inquietudine diffusa”. Cara Monica Maggioni, eccoti davanti ad un ospedale dove “la dottoressa distribuisce mascherine e disinfettante per le mani. Dietro l’angolo, il centro per l’emergenza”. Cara Monica Maggioni, eccoti ad intervistare le famiglie “di chi è stato travolto dal virus e non ce l’ha fatta”. Cara Monica Maggioni, i tuoi sono toni simili a quelli che usavi quando eri embedded in Iraq tra gli spauriti soldati americani “il pensiero di poter essere infettati attraversa tutti, anche chi tenta di non farlo vedere. I rimedi d’altronde sono pochi: igiene e mascherina sul viso per ripararsi dal contagio e poi, contare sul fato. Anche perchè come dice il cartello… anche le mascherine stanno finendo… mentre il virus continua ad avanzare”. Cara Monica Maggioni, i farmaci per la febbre suina esistono. Non esiste cura invece per il giornalismo embedded.

Cara Monica Maggioni, bene, benissimo! Cinquanta! Cento! Il presidente del Consiglio Matteo Renzi vuole una Rai che non trasmetta ansia ma se c’è una tragedia in un altro continente va benissimo e la tua Rai saprà darne conto come la sua presidente diede conto degli effetti della febbre suina. Cara Monica Maggioni, quanto mi divertirò con te alla presidente della Rai? Cinquanta? Cento? Rileggendo un mio vecchio postino (o piccolo post) comincio a dubitare che mi divertirò così tanto con te presidente della Rai: 

da Caro Televip su Splinder del 7 settembre 2005

il postino (o piccolo post)

Cara Monica Maggioni, il direttore di Raiuno Fabrizio Del Noce ha deciso che sostituirai Enza Sampò e Franco Di Mare a Uno Mattina a causa dei successi del Costanzo mattutino. Tu hai titubato: “E’ impossibile, come faccio a chiudermi per mesi in uno studio tv, dopo aver vagato per anni da un angolo all’altro del pianeta, raccontando, tra una bomba e l’altra, le storie tragiche di tanta gente? Poi, però, ho riflettuto: perchè no? Fermarsi un attimo può voler dire guardare quelle stesse storie da una diversa prospettiva. Mi è sembrato quasi un segno del destino: ho accettato” (Corriere della Sera, 28/7/05). Cara Monica Maggioni, con te ci sarà Luca Giurato. Se ti è avanzato qualche elmetto tienilo a portata di mano.

Cara Monica Maggioni, ritiralo fuori il tuo elmetto da embedded perché le bordate che dovrai schivare da presidente non ti faranno ridere di gusto come hai fatto quando l’anno scorso commentavi in diretta i risultati delle elezioni europee con la vittoria del PD di Renzi al 40.8%.
Sapevi che stavi scrivendo
una pagina fondamentale delle tua storia di predestinata.

Contrassegnato da tag , ,

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: