Stagione televisiva 2014/2015: il mare di Fiction Rai e la linea della trasparenza per invogliare nuovi produttori a farsi avanti

Caro direttore generale Rai Luigi Gubitosi, dopo la riorganizzazione del sistema informativo del servizio pubblico, penso che dovrai mettere mano alla riorganizzazione del sistema fiction. Il mare di titoli in catalogo ci dice che la macchina produttiva Rai è di altissimo livello e che il relativo investimento è ingente. Sarai di certo già all’opera per ridurre le spese ottenendo il massimo guadagno da questo oneroso investimento. Per il momento avete iniziato una operazione trasparenza e rinnovamento pubblicando on line (su (Rai.it e Raifiction.rai.it), il documento intitolato “Nessuno Escluso. Le linee editoriali per la produzione della Fiction”. 


Questo dovrebbe consentire “alle società di produzione audiovisiva intenzionate a proporre a Rai Fiction proposte di nuove serie televisive, miniserie, tv-movie e progetti per il web.

Rai Fiction vuole offrire al proprio pubblico un’offerta ricca, varia e molteplice tanto nella scelta degli autori e delle case produttrici quanto nell’articolazione e rappresentazione dei punti di vista.”. Il documento dà indicazioni agli aspiranti produttori  “sulle “tipologie di prodotto, i generi e i formati di fiction richiesti per ciascuna Rete. E’ soprattutto il metodo di inoltro delle proposte a rappresentare un cambiamento radicale. In un’ottica di trasparenza e di apertura al mercato, i progetti dovranno essere inviati dalle società di produzione on-line. Rai Fiction si impegna a rispondere entro 90 giorni con una dichiarazione o meno di interesse. Il modulo per la presentazione dei progetti sarà pubblicato sui siti Rai a partire da settembre, e consentirà a tutte le società audiovisive di poter contribuire alla costruzione del grande racconto della fiction Rai”. Caro direttore generale Rai Luigi Gubitosi, nelle intenzioni della Rai c’è dunque una gran voglia di aumentare le barchette che navigheranno nel mare della fiction che continuerete a produrre. Basterà l’eventuale arrivo di nuovi produttori a rinnovare anche le tematiche, i contenuti e i linguaggi delle fiction Rai? 

IL CATALOGO DELLE FICTION RAI DEL PROSSIMO AUTUNNO

Trattto da uffciostampa.rai.it

Le serie di RAI1

CHE DIO CI AIUTI 3

Serie in dieci serate (20×50′)

Regia: Francesco Vicario

Con: Elena Sofia Ricci, Francesca Chillemi, Lino Guanciale, Valeria Fabrizi

Produzione: Rai Fiction, Lux Vide

Dieci nuove scoppiettanti serate in compagnia di Suor Angela, novella mattatrice della fiction italiana. Una suora sui generis, scorretta, bizzarra e fallibile, che prima di tutto è una donna con tutti i suoi difetti, e una mamma insostituibile per le ragazze del convitto. L’amore in tutte le sue forme, i dilemmi del cuore, il coraggio di affrontare le scelte, anche quelle più difficili e dolorose, in un luogo speciale e accogliente che è il convento degli Angeli Custodi, focolare domestico di una famiglia allargata e molto movimentata su cui Suor Angela veglia con sentimento e allegria.

UN’ALTRA VITA

Serie in 6 puntate

Regia: Cinzia Th Torrini

Cast: Vanessa Incontrada, Daniele Liotti , Cesare Bocci, Loretta Goggi, Francesca Cavallin

Produzione: Rai Fiction – Endemol Italia

Tra le nuove serie della stagione spicca “Un’altra Vita”, che vede la regista Cinzia TH Torrini dirigere Vanessa Incontrada, in una storia scritta da Ivan Cotroneo, Stefano Bises e Monica Rametta, ambientata nell’isola di Ponza. Protagonista della storia è Emma, una donna costretta a rimettersi in gioco per far fronte agli avvenimenti che travolgono senza preavviso la sua vita e che le impongono una scelta coraggiosa: abbandonare gli agi e le comodità della vita borghese per trasferirsi da Milano, insieme alle tre figlie, sull’Isola di Ponza, un luogo inizialmente ostile, sconosciuto, nel quale, però, lentamente riuscirà a ritrovare se stessa.

IL RESTAURATORE 2

Serie in otto serate (16×50’)

Regia: Enrico Oldoini

Cast: Lando Buzzanca, Anna Safroncik, Paolo Calabresi, Beatrice Fazi, Marco Falaguasta, Claudio Castrogiovanni

Produzione : Rai Fiction – Albatross

Un ritorno anche per il Restauratore, l’originale serie che unisce l’indagine al mistery, e dove si riconosce il sapore dei valori tradizionali insieme a una forte attenzione al sociale. Basilio ha ricevuto un dono: vede cose che gli altri non possono vedere. Un oggetto, il contatto con una persona, ma anche un rumore o un profumo gli bastano per trasformarsi nell’unico testimone di eventi che hanno segnato la vita di qualcuno, per arrivare al segreto custodito o rimosso che sta per cambiare per sempre quelle esistenze. Ogni ‘luccicanza’ è uno squarcio sulla vita di persone che davanti a un bivio della propria esistenza stanno per scegliere la direzione sbagliata, la strada che rovinerà per sempre loro e chi gli sta intorno. Lo scopo di Basilio è quello di aiutare a fare la scelta giusta affinché nessun altro butti via la propria vita così come è accaduto a lui anni prima. Un compito difficile che lo mette a dura prova, costringendolo a fare sempre i conti con la propria coscienza e che sarà reso ancora più difficile dall’arrivo di Emma, una donna che nasconde molti misteri e che sembra decisa a mettergli i bastoni tra le ruote. 

LA NARCOTICI – SFIDA AL CIELO

Serie in sei serate (12×50’)

Regia: Michele Soavi

Cast: Stefano Dionisi, Raffaella Rea, Gedeon Burkhard, Alina Nedelea, Stefano Dionisi, Libero de Rienzo, Sergio Friscia, Valentino Campitelli, Dennis Fasolo, Alessandro Sperduti

Produzione Rai Fiction – Goodtime

Una storia completamente nuova per il team di protagonisti della Narcotici. Un poliziesco originale che si basa sul racconto, realistico e attuale, di tre mondi: la squadra di poliziotti antidroga, il racket che vuole dominare il business dello spaccio, un gruppo di adolescenti che si avvicinano al consumo di stupefacenti. Un thriller sociale approfondito e sfaccettato che presenta più punti di osservazione sul tema del crimine, e riesce ad affrontare con naturalezza e dirompenza uno dei più grossi mali della società contemporanea. Se nella prima serie (“Caccia al re”) il tema era la lotta tra le gang per il dominio sullo spaccio di droga a Roma, in que-sto nuova stagione i criminali sono ancora più inseriti nella buona società e non si riconoscono al primo sguardo. Sono personaggi eruditi e consapevoli, che rappresentano un alto livello di corruzione dell’apparato sociale.

QUESTO NOSTRO AMORE ‘70

Serie in sei serate

Regia: Luca Ribuoli

Con: Neri Marcoré, Anna Valle, Aurora Ruffino

Produzione Rai Fiction – Paypermoon

Torino: Capodanno del 1967. La prima serie di “Questo nostro amore” si chiudeva con i nostri protagonisti, Anna e Vittorio, le loro figlie, la famiglia Strano, che festeggiavano, felici, innamorati, fiduciosi. Chi più, chi meno, chi in modo diverso, lo sono ancora. Anche se tutto è cambiato: sono iniziati gli anni Settanta! Sono cambiate le loro vite ed è cambiato il mondo attorno a loro: dalla moda alla musica, alla televisione. Raffaella Carrà mostra l’ombelico, la legge che istituisce il divorzio è alle porte e sul suolo nazionale non è più vietato produrre, reclamizzare e vendere anticoncezionali. Tutto è cambiato, ma la lunga corsa non è finita, il sogno di crescere, di emanciparsi, di diventare ricchi. Quello che riprende qui, attraverso la vita dei nostri amati personaggi, è quindi il racconto di un altro tratto della nostra storia.

UNA PALLOTTOLA NEL CUORE

Collection di 4 tv movie con Gigi Proietti

Regia: Luca Manfredi

Produzione Rai Fiction e Compagnia Leone Cinematografica

Il grande ritorno di Gigi Proietti alla fiction. Una serie di quattro film-tv ambientati nella Roma di oggi. Bruno , un simpatico cronista di nera alle soglie della pensione e la giovane e imprevedibile giornalista che sta per sostituirlo vengono coinvolti casualmente in un vecchio caso irrisolto . Sarà solo l’inizio di una vincente collaborazione per sciogliere un’intricata serie di gialli del passato, risanando le ingiustizie e dando finalmente pace alle vittime.

Miniserie e tv movie per RAI1

L’ORIANA

Miniserie (2×100’)

Regia: Marco Turco

Con: Vittoria Puccini nel ruolo di Oriana Fallaci, e con Vinicio Marchioni e Stephane Freiss

Una produzione: Rai Fiction – Fandango

Intraprendente e aggressiva, controversa e temuta, Oriana Fallaci è stata una delle più famose reporter al mondo. Girato tra l’Italia, la Grecia, la Tunisia e il Vietnam, il film racconta la storia appassionante di una scrittrice e di una donna. Veste i panni de l’Oriana una delle attrici più amate del piccolo e del grande schermo, Vittoria Puccini. La storia, scritta da Sandro Petraglia e Stefano Rulli, insieme a Fidel Signorile e Marco Turco, Stefano, racconta la vita avventurosa della Fallaci da quando, a soli dieci anni, prende parte alla Resistenza come staffetta. Dieci anni dopo comincia a scrivere per l’Europeo, la sua carriera decolla e la giovane Oriana si ritrova al centro degli avvenimenti che hanno fatto la storia del ventesimo secolo. È in prima linea nella guerra in Vietnam, intervista le più alte personalità della politica internazionale, segue da vicino lo sbarco sulla luna, rischia la vita nel massacro di Piazza delle Tre Culture a Città del Messico. Poi la tormentata storia d’amore con il giovane eroe della Resistenza greca, Alekos Panagulis. Fino ai discussi attacchi all’Islam all’indomani dell’11 settembre.

QUALUNQUE COSA SUCCEDA – Giorgio Ambrosoli, una storia vera

Miniserie 2×100’

Regia: Alberto Negrin

Con Pierfrancesco Favino, Anita Caprioli, Massimo Popolizio

Produzione Rai Fiction – 11 Marzo Film

Pier Francesco Favino protagonista di una fiction appassionante e di grande valore civile. Un uomo al servizio dello Stato e il suo impegno militante per l’affermazione della responsabilità civile, un sistema politico-finanziario indebolito dalle connivenze con i poteri occulti: questa è la storia dell’Avv. Giorgio Ambrosoli, liquidatore della Banca Privata Italiana del banchiere Michele Sindona e ucciso su suo mandato, da un killer, nella notte dell’11 luglio 1979. Nel ricordo intimo e familiare, struggente e lucido del figlio Umberto Ambrosoli, il valore positivo della nostra Memoria. In una storia straordinariamente attuale.

LA BELLA E LA BESTIA

Miniserie (2×100′)

Regia: Fabrizio Costa

Con: Alessandro Preziosi e Blanca Suarez

Produzione: Rai Fiction – LuxVide

Dopo i successi di “Pinocchio”, “Le Mille e una notte” e “Cenerentola”, un’altra grande miniserie che trasforma l’archetipo di una delle fiabe più note in una fiction per tutta la famiglia. Una storia che unisce romanticismo e tensione, avventura e mistero. “La Bella e la Bestia” è la storia di un principe, Leon Dal Ville, un uomo che aveva tutto: amore bellezza, gioventù, e in una notte terribile perse ogni cosa, rimanendo solo e sfigurato. Ma è anche la storia di una fanciulla pura e senza paura. Bella Dubois è una ragazza piena di vitalità e di sogni, che sogna di viaggiare insieme al padre, Maurice, mercante. La vicenda è quella classica, a tutti nota. Coraggio, sacrificio, lotta ai pregiudizi, capacità di mettersi in gioco per amore, fino al lieto fine per Bella, Leon e tutto il paese. 

LA STRADA DRITTA

Miniserie (2 x 100’)

Regia di Carmine Elia

Cast: Ennio Fantastichini, Giorgio Marchesi, Anita Caprioli, Valeria Bilello, Carmine Recano, Raffaella Rea

Una Coproduzione Rai Fiction – Cattleya

Uno degli eventi più importanti dell’Italia moderna: la costruzione dell’Autostrada del Sole. “La Strada dritta” narra la storia degli uomini che fecero l’impresa, è il racconto epico di un Paese proteso verso il futuro, incarnato in un sogno lungo 755 chilometri, che diventa realtà superando difficoltà immani e scetticismo generale. L’ Autosole fu la prima strada continua da Nord a Sud Italia, il primo segno della modernità e dell’unità del Paese. Una storia piena della vitalità, dell’energia, della creatività e del pionierismo – visionario, audace, a volte persino ingenuo – di quegli anni. Tre uomini e tre donne sono i protagonisti della storia: Fedele Cova, capo della società Autostrade; Giovanni, brillante progettista; Pietro, giovane operaio salito al nord in cerca di fortuna. Accanto a loro ci sono Bruna, architetto, legata da un intenso rapporto a Giovanni; Angela, la moglie di Pietro; Maria, sarta, che – come e con Pietro – farà il percorso inverso da nord a sud tornando a casa proprio sulla nuova grande strada dritta. La programmazione è prevista nel prossimo autunno in concomitanza con il cinquantenario dell’inaugurazione dell’Autostrada del Sole.

 FRANCESCO

Miniserie 2×100’

Regia: Liliana Cavani

Autore: Liliana Cavani, Mario Falcone, Gianmario Pagano, Monica Zapelli

Cast: Mateusz Kosciukiewicz, Sara Serraiocco, Vinicio Marchioni, Rtger Hauer, Giselda Volodi, Benjamin Sadler

Produzione: Rai Fiction – Ciao Ragazzi

Liliana Cavani torna alla regia televisiva per raccontare San Francesco, una della avventure umane e spirituali più affascinanti di sempre. Una miniserie evento che, nel rileggere la figura di Francesco in tutta la sua laica attualità, unisce rappresentazione storica, esame dell’universo umano e senso del mistico che trascende ogni epoca. La miniserie ripercorre i tre periodi fondamentali della vicenda umana di Francesco, in un arco narrativo unificato non solo dallo sviluppo del protagonista, ma anche dall’ esperienza dei suoi due amici fraterni: Chiara ed Elia. la forza e la modernità di Chiara sono unanimemente riconosciute, mentre Elia, una delle figure chiave per la storia del movimento francescano, è tutta da scoprire e si presenta ricca di sfumature e con un percorso umano tortuoso e tormentato. Una grande produzione televisiva che esamina in profondità l’originalità e l’intensità delle passioni umane e spirituali di una figura che, ancora oggi, è fonte di ispirazione e di rinnovata energia per la cultura europea e non solo. 

UN MONDO NUOVO – ALTIERO SPINELLI

Film tv

Regia: Alberto Negrin

Prodotto da Palomar e Rai Fiction

Nel 1941, mentre il Nazifascismo trionfava conquistando l’Europa, in una piccola isola sperduta del Mediterraneo, Ventotene, uno sparuto gruppo di giovani lì confinati dal regime fascista, elabora un’utopia: l’idea di un’Europa libera, in pace e democratica, unita in uno stato federale. I protagonisti sono giovani uomini e donne perseguitati dal regime mussoliniano, ma eretici rispetto ai partiti e alle ideologie del resto del fronte antifascista. Altiero Spinelli, Ernesto Rossi, Eugenio Colorni, Ursula Hirshmann e Ada Rossi nei giorni bui del trionfo del nazifascismo scrivono in segreto un libricino che ancora oggi è la pietra miliare per la costruzione dell’Europa unita: Il Manifesto di Ventotene. Il film è il racconto di questa avventura che non è solo intellettuale, ma è fatta di difficili scelte, di rischi, di azioni combattive, di un lungimirante coraggio, soprattutto è la storia di un’amicizia fra tre uomini di eccezionale levatura intellettuale e morale.

RAGION DI STATO

Miniserie (2×100’)

Regia: Marco Pontecorvo

Con: Luca Argentero, Saadet Aksoy, Giorgio Colangeli, Anna Foglietta, Andrea Tidona, Ninni Bruschetta

“Ragion di Stato” è una spy-story che combina un tema di grande attualità (gli equilibri geopolitici contemporanei e la sicurezza dell’Occidente) e una storia d’amore di forte impatto drammatico (la ‘relazione pericolosa’ tra un uomo dei servizi segreti e la moglie di un grande trafficante d’armi orientale). Il rapporto si dipana in un’ampia gamma di scenari, dall’Italia all’Afghanistan, passando per il Libano ed altri paesi europei.  

La Fiction per RAI2

IMPAZIENTI

Sketch – com

Serie 50 X 7’

Regia: Celeste Laudisio

Con: Enrico Bertolino, Max Tortora

Produzione: Rai Fiction – IIF Italian International Film

in collaborazione con il Centro di Produzione Rai di Napoli

Una manovra improvvisa e bum! L’inizio di una lunga amicizia? Non proprio, piuttosto l’inizio di un’interminabile controversia. Ma non solo. Parliamo di un incidente che vede coinvolti Alberto (Max Tortora), autista licenziato di fresco, cialtrone romano, e Chicco (Enrico Bertolino), amministratore di condomini, succube del suocero, tipico pignolo milanese. Quando si ritrovano uno accanto al letto dell’altro in ospedale si rischia un altro incidente. Per zuffa. E così l’ospedale che accoglie Alberto e Chicco diventa il teatro del loro fronteggiarsi, ma anche il luogo in cui allearsi contro suor Clotilde, la perfida caposala, contro il Dottorino che ha dubitato del loro infortunio, contro il perito dell’assicurazione. Durante la lunga, infinita degenza, i nostri malati immaginari non rinunceranno al calore delle loro famiglie, che frequenteranno l’ospedale proprio come una seconda casa.

 ZIO GIANNI

Serie in 25 episodi da 7’

Produzione Rai Fiction – Ascent

Cinquant’anni. Niente lavoro. Niente più moglie. Niente più casa. Una stanza. Tre coinquilini di 25 anni più giovani. Ideato dallo scanzonato e creativo team della serie web di culto “The Pills”, che ha raccolto più di un milione di contatti in rete, vincitrice di vari festival in Italia e all’estero, “Zio Gianni” racconta in modo scanzonato e originale, l’incontro-scontro tra Gianni Coletti, cinquant’anni, e i suoi nuovi compagni di vita, tre allegri spiantati di vent’anni nella Roma dei giorni nostri. Un linguaggio moderno, accattivante, per affrontare tematiche contemporanee, legate al tempo della crisi, al bisogno di confronto tra giovani e adulti, alla necessità di capirsi al di là delle barriere generazionali. Il tutto condito da una comicità fresca, ricettiva delle novità che arrivano dal racconto web.  

La Fiction per RAI3

UN POSTO AL SOLE

Una produzione Rai Fiction – Fremantle,

in collaborazione con il Centro di Produzione Rai di Napoli.

Dopo 18 anni e 4000 puntate, riprende il viaggio di “Un Posto al Sole”, una delle principali soap di prima serata della televisione europea. Seguita da un pubblico di appassionati, a volte insospettabili, in tutta Italia, Un Posto al sole parla di sentimenti, ma è sempre attenta alla rappresentazione della società di oggi.

IL CANDIDATO

Short comedy

Serie 20 X 5’

Regia: Ludovico Bessegato

Con: Filippo Timi, Lunetta Savino, Bebo Storti, Marina Rocco

Prodotto da: Rai Fiction e Cross Productions

La nuova serie per la seconda serata di Rai3 è la prima fiction italiana politica, a modo suo. Il “Candidato” è una serie satirica che racconta l’esilarante corsa alla guida del paese di Piero Zucca, interpretato da Filippo Timi, un uomo modesto, ingenuo e senza alcuna esperienza politica. Per questo il partito gli ha affiancato un team di spregiudicati esperti della comunicazione intimamente convinti che un candidato si possa fabbricare e vendere come un prodotto di consumo. Lo staff compenserà le sue mancanze e lo aiuterà ad affrontare i mille ostacoli della campagna elettorale. Ed è a questo punto che inizieranno i guai…

IL PRIMO SEMESTRE 2015: LE FICTION RAI

BRACCIALETTI ROSSI 2

Scritto da: Sandro Petraglia, Giacomo Campiotti

Regia: Giacomo Campiotti

Con: Carmine Bruschini, Aurora Ruffino, Brando Pacitto, Pio Luigi Piscicelli, Lorenzo Guidi, Mirko Trovato.

Bella, emozionante, difficile e piena di coraggio, Braccialetti Rossi torna con una seconda stagione evento in quattro serate dense di novità e colpi di scena. Autentico successo non solo in tv ma anche sui social network, “Braccialetti rossi” è diventata un’esperienza totale, tra fiction, musica e romanzo originario. Una fiction semplice e speciale, profonda e forte: come la vita. 

Le nuove serie per RAI1

BACIATO DAL SOLE

Serie in 6 serate

Produzione: Rai Fiction e Pepito Produzioni srl

La prima fiction con Guglielmo Scilla, in arte Willwoosh, star del web. Il sogno del successo nel mondo della televisione.

CATTURANDI

Serie in 6 serate

Con: Anita Caprioli, Alessio Boni, Massimo Ghini

Produzione Rai Fiction – Rodeo Drive Film

La lotta alla mafia dal punto della Squadra Catturandi di Palermo, Squadra d’élite della Polizia addetta all’arresto dei grandi latitanti. Un racconto visto dal di dentro, un’esperienza umana e professionale che lascia il segno.

LA DAMA VELATA

Serie in 6 serate

Regia: Carmine Elia

Con: Miriam Leone, Lino Guanciale, Jaime Olias, Andrea Bosca,

Lucrezia Lante della Rovere e Mario Virgilio

Produzione: Rai Fiction – LuxVide

Una storia ambientata all’inizio del Novecento, eppure modernissima. Una bambina aristocratica rifiutata dal padre che viene allevata dai contadini, un matrimonio combinato che diventa un amore ribelle, un omicidio misterioso, e una giovane donna che appare dal nulla.  

GRAND HOTEL

Serie in sei serate

Regia: Luca Ribuoli

Con: Eugenio Franceschini, Valentina Bellè, Andrea Bosca, Ugo Dighero, Emanuela Grimalda, Federica De Cola, Dario Aita

Una produzione Rai Fiction – Cattleya

Un’avvincente storia di intrighi e passioni che anima il Grand Hotel, un lussuoso albergo di inizio novecento situato tra le meravigliose montagne ai confini tra Italia e Austria. 

IL PRIMO SEMESTRE 2015: LE FICTION RAI

UN PASSO DAL CIELO – TERZA SERIE

Serie in 10 serate

Una produzione Rai Fiction – Lux Vide

Terence Hill torna come guardia forestale nella terza stagione

di “Un Passo dal Cielo”. Tra tradizione e modernità, la storia unisce i personaggi epici del genere western, l’intrigo del giallo al racconto quotidiano di commedia, drammi, storie d’amore e di formazione, in uno scenario alpino che fa da sfondo al confronto tra uomo e natura.

UNA GRANDE FAMIGLIA – TERZA SERIE

Serie in 8 serate

Regia: Riccardo Donna

Con Stefania Sandrelli, Gianni Cavina, Alessandro Gassman, Stefania Rocca, Sonia Bergamasco, Giorgio Marchesi, Sarah Felberbaum, Primo Reggiani, Isabella Ferrari, Piera Degli Esposti, Giampaolo Morelli, Cesare Bocci, Valentina Cervi

Produzione: Rai Fiction – Cross Productions Srl

Terza serie del fortunato family drama che ha per protagonisti i Rengoni, una famiglia di industriali del Nord, titolari di un’importante azienda di mobili di design. Due genitori e cinque figli che, insieme ai rispettivi coniugi e figli, costituiscono il cuore del racconto. L’inaspettato arrivo di un nuovo personaggio (interpretato da Isabella Ferrari) rischia di mettere nuovamente in pericolo i legami profondi tra i nostri protagonisti.

FUORICLASSE – CAPITOLO TERZO

Commedia in 4 serate

Una produzione: Rai Fiction – ITV MOVIE

Con: Luciana Littizzetto, e con Lunetta Savino, Ettore Bassi, Giulia Bevilacqua, Ninni Bruschetta

Regia: Tiziana Aristarco

Terza serie per la professoressa Ida Passamaglia che, oltre alla scuola e alla sua allargata famiglia, deve vedersela anche con l’arrivo, a Torino, di sua sorella, impersonata da Lunetta Savino.

 Miniserie e tv movie per RAI1

MAX E HÉLÈNE

Tv movie

Genere: drama

Regia: Giacomo Battiato

Con: Carolina Crescentini, Alessandro Averone, Ennio Fantastichini

Produzione: 11 Marzo Film Srl

Per la Giornata della Memoria, un film tv tratto da un romanzo di Simon Wiesenthal. La storia – ispirata a una vicenda realmente accaduta – di un grande amore infranto dalla follia del nazismo. Quando, nel 1943, l’ebreo Max viene arrestato in Italia e deportato in Polonia, la sua fidanzata Hélène si finge anch’essa ebrea pur di non abbandonare il grande amore della sua vita. Sul treno merci che li conduce al lager di destinazione i due si sposano con rito ebraico giurandosi eterno amore, ma ben presto il destino li separa in modo drammatico, fino a un ricongiungimento caparbiamente voluto, ma stravolgente.

IL SOLE NEGLI OCCHI

Tv movie (1x 100’)

Regia: Pupi Avati

Con: Laura Morante

Produzione: Rai Fiction – DueA Film

Dopo il Bambino Cattivo, una nuova esplorazione del mondo dell’infanzia tramite la fiction d’autore di Pupi Avati. Protagonisti questa volta un piccolo rifugiato e una donna avvocato che lo incontra per caso.

NON CHIEDERE PERCHÉ

Miniserie 2×100’

Regia: Enzo Monteleone

Con: Beppe Fiorello

Produzione: Picomedia Srl

Fiction ispirata a una storia vera. Sarajevo 1992. Un giornalista italiano, inviato per raccontare gli orrori della guerra, incontrerà qualcuno che gli cambierà completamente la vita: Malina, una bambina orfana di dieci mesi.

PIETRO MENNEA – LA FRECCIA DEL SUD

Miniserie 2×100’

Regia: Ricky Tognazzi

Con: Michele Riondino

Prodotto da Casanova Multimedia S.p.A.

La vita e le imprese leggendarie di un mito dell’atletica mondiale, Pietro Mennea, la “Freccia del Sud”, in un percorso biografico che vuole raccontare la straordinarietà dello sportivo e insieme l’atipicità dell’uomo Mennea.

Annunci
Contrassegnato da tag ,

One thought on “Stagione televisiva 2014/2015: il mare di Fiction Rai e la linea della trasparenza per invogliare nuovi produttori a farsi avanti

  1. guglielmofederico ha detto:

    Sarebbe meglio Don Matteo e Un medico in famiglia

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: