The Newsroom: il tocco di Aaron Sorkin sul giornalismo non è migliore delle tante sceneggiature hollywoodiane già viste e riviste

Caro direttore di Rai 3 Andrea Vianello, dalla stanza delle notizie di RaiNews24 hai fatto una breve introduzione al primo episodio di The Newsroom, la serie tv sull’informazione ideata da Aaron Sorkin. Hai detto che, pur essendo solo un telefilm, aiuta a capire quanto sia importante l’indipendenza dell’informazione in una democrazia. Hollywood ha realizzato decine e decine di film sul giornalismo, sui suoi valori, sul suo potere, sul dietro le quinte della professione, su come nasce e si sviluppa una notizia. The Newsroom ha la presunzione di fare una sintesi di come funziona una rete all-news e il presuntuoso che ha avuto questa idea è Aaron Sorkin.

Fin dalle prime battute del primo episodio si è visto il celebre “tocco di Sorkin”: la storia, le storie, che entrano subito nel vivo, i dialoghi serratissimi, un pizzico di humor, intrecci sentimentali, le sfide professionali e un ottimo cast. Stasera andrà in onda il secondo episodio e poi gli altri 8 della prima serie li trasmetterai ogni giovedì alle 21.05, episodi da circa 60 minuti ciascuno. Sono un estimatore di Sorkin da cui mi aspetto sempre il massimo ma devo dire che il primo episodio di The Newsroom non mi ha entusiasmato. La costruzione filmica è meccanica nella alternanza tra situazioni professionali, dibattiti su come deve essere il giornalismo e fatti personali dei protagonisti. Chissà perché da una serie sul giornalismo televisivo mi aspettavo la rottura di questo meccanismo tipica di tutte le serie tv. The Newsroom è una specie di Grey’s anatomy solo che le trame anziché ruotare intorno ad una sala operatoria ruotano intorno alla stanza delle notizie. Caro direttore di Rai 3 Andrea Vianello, aspetto di vedere tutti gli episodi, pronto a ricredermi, ma ho la sensazione che The Newsroom non porterà niente di nuovo rispetto a quello che Hollywood ha già ampiamente raccontato sul giornalismo (televisivo e non) e, soprattutto, riguardo all’importanza dell’indipendenza dell’informazione in una democrazia. Solo pochi giorni fa scrivevo:

“a me piacciono gli sceneggiatori che al culmine del mio interesse interrompono la serie lasciandomi l’amaro in bocca. E’ uno dei motivi per cui mi piacciono le sceneggiature di Aaron Sorkin; lui sa quando fermarsi, sa quando una sua serie ha dato tutto, sa quando è il momento di lasciare ai suoi telespettatori l’amaro in bocca, sa che un telespettatore con l’amaro in bocca è meglio di un telespettatore a cui una serie è andata di traverso”.

Stavolta però l’amaro in bocca me l’ha lasciato dopo il primo episodio e quando mi accade così difficilmente poi mi appassiono ad una serie. Ok, diciamo che la colpa non è di Sorkin ma dei giornalisti!

2 risposte a "The Newsroom: il tocco di Aaron Sorkin sul giornalismo non è migliore delle tante sceneggiature hollywoodiane già viste e riviste"

  1. viga1976 18 ottobre 2013 / 09:40

    la cosa è semplice: l’informazione è il mezzo di propaganda di chi detiene i mezzi di produzione o di forza economica del momento. I giornali nei paesi che ahimè sono ancora liberali, appartengono ai capitalisti. I quali in lotta tra di loro, stamperanno le verità scomode per la concorrenza. Nei paesi meravigliosamente socialisti,c’è la linea di partito. Stop

    Mo alcuni buontemponi vanno in giro a dire che la rete è democratica,libera, l’informazione buona si trova qui. Ma alla gente dotata di intelligenza normale, risulta evidente e palese che essendo un settore importante per il futuro,anche qui i rapporti di forza e potenza economica son gli stessi di prima

    ecco,quel telefilm doveva dire questo: un minuto e morta lì

    • akio 18 ottobre 2013 / 09:54

      sempre di pi caro viga. più si affinano gli strumenti di comunicazione e più l’informazione è uno strumento di potere. l’informazione indipendente è una favola.

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.