La Gabbia di Gianluigi Paragone dovrebbe intitolarsi La Rabbia

Caro Gianluigi Paragone, ha ragione Aldo Grasso: La Gabbia è “il più brutto talk politico mai visto finora” (in onda il mercoledì, in prima serata su La7). Ma non perché, come scrive Grasso, sfoderi “un populismo d’accatto”, “l’odio per il presidente Giorgio Napolitano”, “la avversione per la casta e le larghe intese” o perché il tuo modo di fare tv è “costruito secondo i principi atavici del pollaio” (da corriere.it del 13/9/13). Se così fosse sarebbero altrettanto brutti tutti i talk show attualmente in onda che a turno danno spazio a risse verbali inqualificabili e a discussioni insulse con l’unico scopo di buttarla in caciara per far parlare della trasmissione e alzare l’audience.

No, l’idea che mi sono fatto io è che La Gabbia è il peggior talk show politico attualmente in onda perché tu hai dentro di te una rabbia alimentata dalla profonda ferita (ancora non rimarginata) per essere stato privato de L’ultima parola, il talk show che conducevi in seconda serata su Rai 2 quando ancora la Lega contava qualcosa in Rai. Si perché, ci hanno sempre detto che tu eri un conduttore gradito alla Lega. Ora che la Lega non è più gradita a nessuno, deve fare una certa rabbia subirne le conseguenze in prima persona. Io, a La Gabbia, ti vedo aggressivo, arrogante, saccente, rancoroso, altezzoso e supponente. Per un atteggiamento così sopra le righe però non basta la mia ipotesi di ritenerti un animale ferito a giustificarlo. Deve esserci qualcosa di più profondo a disturbarti al punto di sembrare il più inquieto tra i tanti conduttori arruffapopolo che conducono i talk politici. La tua è una rabbia interiore che non riesci a trattenere. Una rabbia alla quale cerchi di dare una legittimazione storico-culturale incastonandola in una colonna sonora rock; il genere musicale padre di tutte le contestazioni. Dici che nella gabbia ci sono stati messi tutti gli italiani e una trasmissione come La Gabbia dovrebbe aiutarli a liberarsi dalle sbarre. Ovviamente tu ti proponi come fustigatore di politici e difensore degli italiani indifesi e ingabbiati. Il fatto che tu ti senta all’altezza di questo compito mi lascia perplesso sempre per lo stesso motivo: in te vedo una rabbia che non può consentirti di essere di aiuto a nessuno. Caro Gianluigi Paragone, nella tua risposta ad Aldo Grasso (sul blog del programma) lo accusi di ipocrisia perché critica La Gabbia e poi il corriere.it pubblica il video della rissa verbale Travaglio-Santanché scoppiata durante la prima puntata e il video diventa quello più visto sul sito del Corriere della Sera. Scrivi: “L’ipocrisia di Grasso è la stessa di chi condanna le prostitute per strada e poi la notte ci va appresso. Per una sveltina”. Caro Gianluigi Paragone, l’esperienza insegna che “fare più sesso” è la migliore soluzione per chi ha accumulato eccessi di rabbia e vuole ritrovare equilibrio e serenità. Senza estremizzare proponendoti seratine stradali, credo che tu debba fare qualcosa per sembrare meno rabbioso.

4 risposte a "La Gabbia di Gianluigi Paragone dovrebbe intitolarsi La Rabbia"

  1. sarax 24 ottobre 2013 / 17:59

    Che articolo da buttare ! Con un’ Italia ridotta così Paragone fa bene ad indignarsi !

    • akio 25 ottobre 2013 / 18:52

      teniamolo il post metti che Paragone capisce che conducendo con meno rabbia la trasmissione ci guadagna e credo lo abbia capito visto che le ultime puntate è stato solo indignato ma senza rabbia. grazie per il tuo commento, Akio.

  2. viga1976 19 settembre 2013 / 09:03

    peggio di roberto polletti? Peggio della banda di telelombardia ecc..ecc.. Guarda che da noi ci son persone che fan sembrare paragone uno tranqui.
    Non mi è mai piaciuto comunque,poi ..a coso lassa perde er rockke ! Lassa perde!

    • akio 19 settembre 2013 / 09:21

      l’uso del “rock” per far sembrare i contenuti impegnati è puerile

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.