Tg1: io come direttore vorrei Barbara Serra

Cara Barbara Serra, prendo spunto da questo articolo di Mariano Sabatini su Tiscali Notizie per rilanciare: lui propone Lilli Gruber alla direzione del Tg1 ed io propongo Barbara Serra. Il Tg1 ha bisogno di una scossa dopo le direzioni Minzolini e Maccari, come scrive Sabatini: “Urge dunque una personalità di spicco, in grado di restituire appeal, autorevolezza, spessore al giornale in questione. Si fanno i nomi di Mario Calabresi, direttore della Stampa, e della conduttrice Lilli Gruber, da qualche stagione in forza a La7. La Rossa viene da lì, si è fatta notare per la grinta e la postura di tre quarti al desk del Tg2; apprezzata anchorwoman di lungo corso, poi promossa in “prima squadra”. Inutile nascondere le sue idee politiche, è stata anche parlamentare europea per il Pd, ma in questi anni alla guida di Otto e mezzo (con eccellenti risultati d’ascolto) ha dimostrato equilibrio e spirito di servizio. Sarebbe la donna adatta, con una grande esperienza e conoscenza del mezzo. Non piacerà a tutti, ma la si giudicherà dalle opere e dalle eventuali omissioni” (dalla rubrica E’ la tv, bellezza! di Mariano Sabatini su Tiscali Notizie). Sono fra quelli che vedrebbe bene Lilli Dietlinde Gruber al comando del primo telegiornale italiano. Eppure se fossi nei panni della nuova governance della Rai punterei a sparigliare totalmente la scena giornalistica del servizio pubblico dando a te la direzione. Non sto qui a fare l’elogio sperticato del tuo curriculum che ti ha portato in dieci anni ad essere una giornalista internazionalmente apprezzata. Ma sento che una tua direzione del Tg1 sarebbe una svolta epocale per la testata e per il giornalismo televisivo italiano. Ti vedo, dinamica e concreta, a rivoluzionare la redazione. Ti immagino volare altissima sopra le beghe interne ed esterne alla Rai. Ti penso anche in video come conduttrice e intervistatrice “face to face” dei protagonisti della scena nazionale e internazionale e, perché no, anche direttore-inviato-embedded nel cuore pulsante della notizia più infuocata. Cara Barbara Serra, non so se lasceresti mai Londra (e Al Jazeera English) per questa avventura professionale. So che SkyTg24 ha affidato la direzione alla giovane Sarah Varetto e che tu non saresti certo da meno, anzi, al comando di una corazzata (anche se in disarmo) come il Tg1 potresti ridimensionare l’immagine di “tg innovativo” che Sky ha potuto vantare in assenza di contendenti. So anche che, ad oggi, senza una vera riforma della Rai, nessun nuovo corso potrà mai interrompere le logiche che in caso di volontà di sparigliare puntando su un giovane direttore donna porterebbero a scegliere tra Susanna Petruni e Monica Maggioni. Cara Barbara Serra, credo che la mia proposta e quella di Mariano Sabatini (al quale hai concesso una bella intervista pubblicata nel suo libro Ci metto la firma!) siano destinate a rimanere inascoltate e che il Tg1 di oggi sia destinato a rimanere il Tg1 di oggi.

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.