Storiella (o parabola) sui secondi classificati (ma anche sui primi) ai talent show musicali

Caro Davide Mogavero, ieri alla cassa della libreria Mondadori di piazza Cola di Rienzo a Roma ho assistito ad un dialogo tra i due cassieri (un uomo ed una donna) che ti riguardava. Stavano parlando di un evento che la libreria ospiterà il giorno 21 (settembre, suppongo!) e il cassiere ha detto alla sua collega “Ci sarà il secondo classificato a XFactor; ma non a XFactor di quest’anno. Il secondo classificato a XFactor dell’anno scorso”. La cassiera ha replicato: “E chi è il secondo classificato a XFactor dell’anno scorso?”. Il cassiere ha scosso la testa come per dire “Non ne ho la più pallida idea” mentre la cassiera ha alzato lo sguardo su di me che con espressione ignara scuotevo la testa facendole capire “E che lei il 2 agosto 2012 vuole sapere da me chi è il secondo classificato a XFactor 2010? Boh e pure doppio Mah!”. Il silenzio è calato sulle casse della libreria, uno di quei silenzi che fanno riflettere. Continua a leggere