Panariello esiste; è quello di Da Da Da

Caro Giorgio Panariello, stasera condurrai l’ultima puntata di Panariello non esiste (Canale 5). Per l’occasione avrai un numero esagerato di super ospiti: Renato Zero, Raffaella Carrà, Biagio Antonacci e Laura Pausini. I numeri dicono che non hai sbancato l’auditel e che come Checco Zalone hai risentito della lunga scia dell’effetto Fiorello che ha reso “minori” tutti gli ascolti di questa stagione tv (Festival di Sanremo escluso). Se fossi in te però io non guarderei i numeri ma riguarderei tutte le puntate dello show, concentrandomi sui momenti in cui sei stato da solo in palcoscenico. Se dopo esserti rivisto giudicherai divertenti e originali i tuoi monologhi allora saprai di avere un problema più grande di quanto io possa immaginare. Continua a leggere

Pubblicità

Panariello e il curioso scambio di ruoli tra comici e giornalisti in Tv

di Mariano Sabatini dalla rubrica E’ la tv bellezza! su Tiscali Notizie

Dev’esserci un mutamento genetico in atto. In tv svernano comici che non fanno ridere nemmeno col solletico, nelle loro mire di fustigatori dei costumi nazionali, e anchormen – forse annoiati dalla ripetitività delle cronache declinate in tutti i colori della “nera” – che si rivelano discreti cabarettisti. L’altra sera su Canale 5, a Panariello non esiste, l’attore toscano ha ben sintetizzato il fenomeno: “Vuoi vedere che io, i Pokemon e Bruno Vespa siamo la stessa cosa?”…. [ leggi tutto l’articolo di Mariano Sabatini ]