#WIDG: una domenica senza Auditel

Oggi domenica 4 marzo 2012, i blog e i siti che abitualmente informano i propri lettori su tutto quel che accade in tv, e quindi anche sui dati d’ascolto, dopo una settimana dedicata alla qualità in tv, sospenderanno la pubblicazione dei numeri per un giorno, oscurando i dati. L’iniziativa è simbolica e provocatoria e arriverà al termine di una settimana in cui la piattaforma di WIDG si è occupata di qualità in televisione. L’Auditel scatena il tifo e fa perdere di vista il senso più profondo della qualità in televisione. Tutto è sottomesso alla logica degli ascolti. L’invito è esteso a tutti. Anche ai semplici lettori, che possono aderire semplicemente divulgando l’iniziativa. Se decidete di supportarla, pubblicate [ questo post ] o un suo estratto sul vostro blog o sulle vostre pagine Facebook o dove preferite.

Ben venga la concorrenza anche nei sistemi di rilevazione degli ascolti tv

Caro Michele Santoro, tra i meriti che si posso dare al tuo Servizio Pubblico c’è quello di aver contribuito a riaccendere le polemiche sul sistema di rilevazione degli ascolti dell’Auditel. Succede che il venerdì mattina arrivano puntualissimi i risultati di tutte le emittenti tv ma non sono altrettanto puntuali i risultati del tuo programma (in onda sulle tv locali, su Sky e sul web) e di XFactor5 (in onda su SkyUno). Sky Italia, che ha già il dente avvelenatissimo per la storia dell’ assegnazione gratuita delle frequenze digitali terrestri, dice che “il sistema Auditel è ormai antiquato e inadeguato” (da La Stampa del 10/12/11). Continua a leggere