C’è Posta per Te contro la finale di Sanremo 2023: il thread di Caro Televip

#Sanremo2023 La Rai opera in regime di concorrenza. La cosa anomala è quando la concorrenza rinuncia a priori a contrapporre la propria programmazione titolare contro un programma imbattibile come il Festival di Sanremo.

Mediaset che trasmette #CePostaPerTe contro #Sanremo2023 è la dimostrazione che il mercato è vivo e lotta insieme a noi. La co-conduttrice a titolo gratuito di Sanremo 2017 Maria mangiacaramelle De Filippi che va in onda contro la finale del Festival è la dimostrazione che è diabolica.


Non ci sarà sfida negli ascolti perché i Festival di Amadeus volano ben oltre il 50% di share ma sapere che la De Filippi ringhia alle sue calcagna  è semplicemente meraviglioso. È una botta di adrenalina per chi come me crede nella controprogrammazione tv.

Non sono un telespettatore di #cepostaperte ma se Pier Silvio Berlusconi e Maria De Filippi non rinunceranno all’ultimo momento ad affrontare la sfida contro #Sanremo2023 non potrò che appoggiare questa scelta.

Avere un programma che fa il 30% di share e non rinunciare a contrapporre quella forza ad un programma che vola a quasi il 60% è da un punto di vista aziendale una dimostrazione di serietà e di rispetto nei confronti del proprio pubblico.

L’editore così facendo dice al suo pubblico “se vuoi, il tuo programma preferito c’è anche la sera della finale del Festival di Sanremo”. Maria mangiacaramelle De Filippi aprirà e chiuderà le buste mentre Chiara Ferragni s’impappinerà chissà quante volte.

Pier Silvio Berlusconi alza la testa. Maria mangiacaramelle De Filippi tira fuori gli attributi da numero 1 della televisione italiana. Il pubblico di C’è posta per te dovrà dimostrare di essere fedele ad un prodotto di cui sembra non poter fare a meno.

La concorrenza è alla base di qualsiasi attività produttiva. Mediaset per tanti anni ha smesso di farla contro la Rai e contro il Festival di Sanremo ed è stata una dimostrazione di debolezza.

Penso a quanti tempi morti della serata finale di Sanremo2023 saranno riempiti dalle storie di corna di Maria mangiacaramelle De Filippi e provo una piacevolissima sensazione di quelle che le sfide televisive non mi danno più da anni e anni.

Se C’è posta per te riuscirà a contenere la perdita di share e di telespettatori non consentendo a Sanremo 2023 di fare il record dei record di ascolto che era nell’aria, l’editore Pier Silvio Berlusconi avrà dato un senso al suo ruolo.

Ma di tutto questo la cosa che più mi dà felicità è che stavolta Maria mangiacaramelle De Filippi non potrà telefonare in diretta durante la finale del Festival di Sanremo. Almeno così spero.

Pubblicità

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.