Salta lo show di Fiorello su Rai 1? Lui smentisce l’indiscrezione del settimanale “Chi” ma io continuo a pensare che non lo rivedremo in autunno su Rai 1

Dopo questo mio post Fiorello mi ha risposto “data e luogo da destinarsi! Certo che non sarà questo autunno”

Ho risposto con questi tweet. Segue il post di partenza.

***

(Post scritto prima dei tweet precedenti)

Sono convinto che non ci sono le condizioni per il ritorno di Fiorello su Rai 1 nell’autunno 2018 e l’ho scritto su Twitter il 6 luglio 2018:

“La assenza di @Fiorello dai #palinsestiRai ci dice che la situazione a viale Mazzini è la seguente: Si sta come d’autunno sugli alberi le foglie”.

In una Rai senza presidente almeno fino a settembre e quindi con una operatività limitata alla ordinaria amministrazione è praticamente impossibile chiudere una trattativa per uno show importante che non sia stata già stata chiusa e prevista durante le presentazioni ufficiali dei palinsesti (tra cui quella agli investitori pubblicitari).

Oggi è uscita una anticipazione del settimanale “Chi”, domani in edicola, che dice che la trattativa Fiorello-Rai 1 sarebbe saltata.

Immediata la smentita di Fiorello con tanto di rilancio di essere pronto al ritorno su Rai 1 che arriva tramite un tweet di Giorgiana Cristalli dell’Ansa:

“+++ #Fiorello smentisce addio alla Rai, lanciato con molta enfasi da un settimanale, e dice all’#ANSA: “Sono prontissimo per il nuovo show” +++ @Fiorello @Agenzia_Ansa”.

L’idea che mi sono fatto è che la trattativa Fiorello-Rai ha subito uno “stop”, difficile da trasformare in “go”, il 4 di marzo 2018 quando si è materializzata la rivoluzione elettorale che lo stesso Fiorello aveva facilmente profetizzato dal palco di Sanremo dicendo all’allora amministratore delegato della Rai Mario Orfeo che se avesse vinto “il toy boy di Orietta Berti”, lui sarebbe andato a casa. Ed era proprio con Mario Orfeo che Fiorello aveva stabilito il rapporto che avrebbe potuto riportarlo su Rai 1. Ricordo l’affaccio in coppia dalla finestra dell’ufficio di Fiorello (con tanto di “esclusiva” foto/video della Agenzia Ansa del 9 ottobre 2017), occasione in cui Fiorello la buttò, come si dice a Roma, in caciara:

“Orfeo è venuto a trovarmi perché sa che ho il caffè napoletano, ma niente di che… Credo che lui voglia passare a Sky e voleva sapere da me, che li conosco, come si fa. Quindi la notizia è questa Orfeo a Sky”.

All’addio di Orfeo e alla assenza di operatività “straordinaria” della Rai, aggiungo una mia personalissima convinzione che ho manifestato a Fiorello via Twitter il 27 luglio 2018:

“Caro @Fiorello tu sei sempre stato lo showman di tutti gli italiani. Davvero pensi di fare uno show su @RaiUno nella Rai del #governodelcambiamento #LegaM5S che sfrutterà politicamente il tuo successo? Vabbè, poi se decidi di fare flop, è un altro discorso”.

Ecco, sono convinto che, in questo clima politico, che definire di guerra tra Guelfi e Ghibellini vorrebbe dire essere buonisti, Fiorello non abbia nessuna voglia di prendersi il rischio di fare uno show di intrattenimento leggero. Lui che è il più importante showman italiano non lavorerebbe con la tranquillità necessaria. L’andazzo della discussione politica in Italia è di creare un caso al giorno su cui scornarsi sfruttando i temi mediaticamente più accattivanti con schiere di opposte fazioni a massacrarsi sui social media e relativo rilancio sui siti e i media tradizionali. Il ritorno in tv di Fiorello sarebbe una appetitosa cassa di risonanza per chiunque ritenesse utile per la propria fazione strumentalizzare una sua battuta, un monologo, uno sketch o la presenza di un ospite. Fiorello questo lo sa benissimo, credo che sia l’ultima cosa che voglia che avvenga e sono convinto che sia uno dei motivi per cui non lo vedremo nell’autunno 2018 su Rai 1. Poi c’è sempre la possibilità che il nuovo amministratore delegato della Rai Fabrizio Salini porti a termine la trattativa iniziata dal suo predecessore, che ci sia un presidente Rai a presiedere il cda che darà l’OK al contratto e che Fiorello non abbia in testa nulla di tutto quello che ho scritto io e vada tranquillamente in onda. In quel caso sarò ben lieto di essermi sbagliato sul buon fine della trattativa e spero di sbagliarmi anche sulle possibili strumentazioni di ogni sospiro che verrà fatto in quello show.

***

Aggiornamento delle ore 19.15

Fiorello e Giorgiana Cristalli dopo questo post mi hanno taggato e risposto. Vi lascio i due tweet oltre al tweet con il link al pezzo di Giorgiana Cristalli con le precisazioni di Fiorello. In sintesi, lo show si farà appena saranno superati dei problemi burocratici e non appena la governance Rai sarà al completo.

Annunci

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.