Carlo Conti come Mike Bongiorno: affianca Fiorello negli spot telefonici

Caro Carlo Conti, non ti bastava essere considerato l’erede di Pippo Baudo, evidentemente aspiri anche a soffiare a Gerry Scotti il titolo di erede di Mike Bongiorno.

Al culmine di una stagione televisiva per te trionfale, eccoti legittimarla con la presenza come co-star negli spot estivi della compagnia telefonica di cui sono testimonial Fiorello e Giorgio Panariello.

E‘ presto per dire se nella staffetta tra i due testimonial tu rappresenterai l’elemento di continuità e sarai co-star anche con Panariello. Per il momento interpreti il ruolo di Charlie nella rivisitazione di Miami Vice che è alla base dell’idea di questo primo spot con Fiorello nei panni di Rosy. Lui fa il biondo (Don Johnson) mentre tu, riccioluto e scuro al naturale, fai il moro (Philip Michael Thomas).

L’idea dei creativi pubblicitari è semplice. Due figli della tv come voi cresciuti professionalmente a pane e tv anni ’80 che, superata la fatidica soglia dei 50 anni, si divertono e provano a divertire il pubblico indossando i panni dei personaggi di una delle serie culto degli anni ’80. Il primo spot vi vede impegnati in un inseguimento automobilistico con Fiorello che tira fuori la pistola per intimare il “mani in alto!” ai delinquenti e tu lo disarmi, nel senso che gli fai passare la voglia di arrestarli visto che arrivi ad aiutarlo senza pistola, al grido toscano di “i che sc’è?” e proponendo di sottoporli alla “ghigliottina” della tua Eredità e di portarli al tuo Sanremo “per farli cantare”.

Caro Carlo Conti, l’accoppiata pubblicitaria con Fiorello (che ha fatto coppia negli spot telefonici anche con Mike Bongiorno) non potrà non alimentare voci su un possibile trasferimento di questa trovata anche sul palcoscenico dell’Ariston alla co-conduzione del prossimo Festival di Sanremo del quale, a causa del cambio ai vertici Rai, ancora non si sa nulla.

Se ad affiancarvi poi ci fossero due donne spiritose e belle allora sarebbe la svolta che chiunque sarà il direttore di Rai 1 non può che auspicare. Accanto a te sul palco dell’Ariston continuo a dirti che vedrei bene Chiara Francini che in questo momento è co-protagonista degli spot di un’altra compagnia telefonica e sta confermando le sue qualità riuscendo a rendere interessante uno spot con Raoul Bova, relegandolo a comparsa. Accanto a Fiorello io metterei Bianca Balti che sarebbe per lui una spalla perfetta “usata” come ha fatto Pif ne Il testimone di Mtv. Caro Carlo Conti, se due anni fa essere il protagonista dello spot di un sorbetto è stato di buon auspicio per l’arrivo della tanto attesa conduzione del Festival di Sanremo, no oso immaginare quali altri grandi successi potrebbe portarti l’aver interpretato degli spot insieme a Fiorello. Quello che è certo è che se Fiorello si è messo a farti da spalla, visto che le battute negli spot le fai tu, vuol proprio dire che oggi per la tv Carlo Conti è come Pippo Baudo e Mike Bongiorno messi insieme.

Advertisements
Contrassegnato da tag , , , ,

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: